COMACCHIO – “Assalto di Colore” di Linda Brindisi

intervista Rai a Linda Brindisi

intervista Rai a Linda Brindisi

di G. Baratti (giornalista)

MILANO – LIBERATE IN VOLO “Assalto di Colore” del progetto PitturaInMovimento dell’artista Linda Brindisi. Iniziativa patrocinata dal Comune di Comacchio, Assessorato alla Cultura. Con questo nuovo lavoro l’artista farà lavorare più di 30 studenti dell’Istituto Remo Brindisi di Lido Estensi (Fe).

Dal27 al 30 marzo 2015 tra Comacchio  e Casa Museo Remo Brindisi la performance artistica prenderà vita per realizzare più di 200 aquiloni come oggetto d’arte.

Un workshop intensivo per tutti gli studenti che parteciperanno gratuitamente e riceveranno un attestato di merito della 4 giorni “intensa di colore”.

L’Arte Contemporanea è qualcosa, prima di tutto, da imparare e infatti, il 27 marzo gli studenti avranno nodo di seguire una lezione di Didattica dell’Arte tenuta dall’artista Linda Brindisi a Palazzo Bellini a Comacchio.

All’Istituto Remo Brindisi di Comacchio, invece, l’artista installerà una “Rota” di un diametro di 4 metri, realizzata nell’agosto del 2012 alla Casa Museo Remo Brindisi, per lo stesso Museo e per il Comune di Comacchio. L’opera in donazione al Comune di Comacchio, verrà affissa in forma permanente all’interno dell’Istituto Remo Brindisi con targa commemorativa.

Nelle giornate del 28 e del 29 gli studenti lavoreranno e impareranno a conoscere i materiali, a costruire con mano e a progettare degli aquiloni, che una volta realizzati, saranno portati all’interno della Sala Manifatture dei Marinati.

Nel pomeriggio del 29 marzo, sotto i portici dei Cappuccini di Comacchio, si svolgerà una perfomance dove chi vorrà partecipare, avrà la possibilità di dipingere gli aquiloni e, in serata, verranno installati in parte all’Istituto Remo Brindisi e in parte alla Casa Museo Remo Brindisi.

In caso di mal tempo tutta l’iniziativa sarà svolta all’interno della Sala Manifatture dei Marinati in Via Mazzini, 200.

Rota di 4 mt di diametro
Casa Museo R. Brindisi
Agosto 2012

Rota di 4 mt di diametro Casa Museo R. Brindisi Agosto 2012

Linda è nipote del pittore del ‘900 Remo Brindisi e cresce in mezzo alla pittura e alla cultura dell’arte italiana imparando a conoscere fin da piccola i grandi maestri della pittura nazionale e le loro tecniche pittoriche.

Coltiva l’arte della tavolozza e della scrittura, formandosi a Milano dove segue in particolare la pittura antroposofica secondo il metodo di Rudolf  Steiner e la pittura a Closlieu  secondo il metodo di Arno Stern.

Le sue opere e i suoi progetti artistici sono una straordinaria fucina di colori di a dove escono pezzi unici a forma di cerchio dai diametri differenti, rivisitando materiali di scarto e poveri come: faesite, legno, canapa, sughero, stoffe e carte riciclate.  Artista attenta ai materiali e al loro sviluppo, conduce performance in location sempre differenti usando superfici che potenzialmente possono diventare anche molto estese.  Nascono così le Rote col progetto  PitturaInMovimento proposte in Italia e all’estero.

Negli anni molti sono stati gli artisti che hanno dipinto sulle sue grandi Rote:  da Jovanotti a Saturnino, a Sergio Pappalettera, da Moony Witcher a Paolo Capodacqua , a Claudio Lolli e ancora Storie di Note, Renzo Piano, Duilio Forte, AtelierForte.

PitturaInMovimento è stato già definito in tanti modi: Arte Contemporanea, Street Art al femminile, ma Linda ama definirla Pittura Viva e i suoi Assalti Pittorici sono numerosi, più di 44 Rote dagli anni ’90 ad oggi.

La sua filosofia di vita è: “ Mettersi in viaggio con i barattoli di colore nello zaino e una manciata di vento in tasca”.

Visita il sito : www.lindabrindisi.it/video.html 

 Guarda il video : www.lindabrindisi.it/

Annunci

Rispondi