CURTATONE – SULLE TRACCE DELLA BATTAGLIA, TORNA LA CORSA PODISTICA “MONTANA RUN”

Il gruppo podistico di Buscoldo in collaborazione con il Comune di Curtatone, organizza per il secondo anno consecutivo la “Montana Run”, una manifestazione podistica e ludico-motoria, in programma sabato 19 maggio e incentrata sulle tracce della valorosa battaglia di Curtatone e Montanara che si svolse il 29 maggio 1848 e di cui quest’anno ricorre il 170° anniversario.

presentazione della manifestazione.jpg

Quella di sabato prossimo è il preludio del programma di manifestazioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale per ricordare la storica battaglia combattuta sul territorio di Curtatone e Montanara e che prenderà il via ufficialmente domenica 20 maggio alle ore 17 presso il giardino di Corte Spagnola con il concerto “Oh, mia patria sì bella e perduta!” di musiche risorgimentali di Giuseppe Verdi, eseguite dall’orchestra dell’Accademia Internazionale di Canto Lirico “Città di Curtatone” con direttore il M° Daniele Anselmi. La manifestazione di sabato prevede due diversi tracciati, uno di 6 e l’altro di 12 km, a passo libero e aperta a tutti. In più è previsto un terzo percorso di 3 km riservato ai più piccoli e alle famiglie che vogliono aggregarsi anche con i passeggini al seguito.

La partenza, alle ore 17, da piazza Corte Spagnola, sede del Comune di Curtatone, dove è previsto anche l’arrivo e un grande ristoro finale a base di risotto e buona musica con la acoustic cover band “Lacio drom”.

Durante il percorso sono previsti anche due punti di ristoro: il primo, per il percorso più breve, al parco Cecilia e il secondo alla Rocca dell’Osone.

L’evento del 19 maggio vede anche la partecipazione della Fiasp Curtatone, Curtatone solidale, Pro loco, Associazione genitori Casa del sole, caffetteria Colonna, Curta Tune, Associazione sportiva Curtatone, la Fondazione centri giovanili e Tafisa.

I partecipanti, nel corso di “Montana Run”, potranno conoscere da vicino i luoghi simbolo della storica battaglia.

federico Longhi

«L’edizione 2018 della “Montana Run” – ha detto in conferenza stampa il vice sindaco Federico Longhiè dedicata a due figure che hanno dato tanto alla corsa ovvero Angelo Regattieri, già presidente Fiasp e tesoriere della stessa federazione a livello nazionale e Alfio Acerbi, scomparso recentemente e che ha corso fino alla venerabile età di 93 anni».

La prima edizione dello scorso anno ha segnato la presenza di quasi 300 partecipanti. Verranno consegnate a tutti una maglietta ricordo e dei riconoscimenti ai singoli e ai gruppi con cesti e generi alimentari.

Il contributo di partecipazione è di 3 euro per i tesserati Fiasp e 3,50 per i non tesserati per il riconoscimento individuale mentre sarà di 1,50 per i tesserati e di 2 euro per i non tesserati per chi non vorrà il riconoscimento individuale.

montanarun-loca.jpg

Annunci

Rispondi