RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLIA di SOLFERINO e SAN MARTINO: il 23 giugno ricorre il 160° Anniversario della Battaglia

160° Anniversario della Battaglia: torna l’attesissima RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLIA DI SOLFERINO E SAN MARTINO che quest’anno si terrà nel pomeriggio alle ore 17.00 di domenica 23 giugno a San Martino della Battaglia (Bs).  La rievocazione sarà solo uno di una serie di eventi di un intenso fine settimana che vedrà affiancarsi sul territorio iniziative commemorative (il 24 a Solferino), concerti, incontri culturali, la fiaccolata della Croce Rossa da Solferino a Castiglione delle Stiviere (sabato 22) ed un corposo programma di micro eventi già a partire da venerdì 21 giugno come ad esempio visite guidate, presentazioni libri (sei novità) ed altro ancora.

Sarà lo storico Francesco Perfetti ad inaugurare il 160° Anniversario della Battaglia di Solferino e San Martino, venerdì 21 Giugno alle ore 20,00 presso il Ristorante da Renato a Solferino. Francesco Perfetti è consulente storico di Rai Storia e membro del comitato scientifico della trasmissione Passato e Presente in onda su Rai3 e su Rai Storia. 

La Seconda Guerra d’Indipendenza verrà spiegata come una Guerra diplomatica, combattuta con ogni mezzo: dalla diplomazia del boudoir a quella classica. In questo conflitto risulterà evidente lo scontro tra due concezioni d’Europa: l’Europa dinastica, appoggiata dall’Impero d’Austria e l’Europa delle nazionalità, sostenuta dal Regno di Sardegna. E la Francia? Il sogno di Napoleone III era quello di far saltare gli equilibri imposti dal Congresso di Vienna. L’unico modo per farlo era appoggiare l’Europa delle nazionalità, senza però mai aderirvi totalmente. L’Imperatore francese infatti non aveva alcun interesse a creare un’Italia unitaria; ecco allora come si arrivò al Trattato di Villafranca… La Battaglia di Solferino ed il Risorgimento italiano verranno riletti nell’ottica degli equilibri internazionali, “Considerando Torino dall’Europa e non l’Europa da Torino”, com’era solito avvertire Franco Valsecchi, di cui Perfetti è stato allievo. Per Perfetti la dimensione diplomatica non è nuova:  ha infatti ricoperto la carica di capo del servizio storico del Ministero degli Affari Esteri.

La grande novità di quest’anno è il grande lavoro di recupero digitale dei nomi dei valorosi combattenti che parteciparono alle Campagne per l’indipendenza italiana che verrà messa a disposizione online una prima parte di questo imponente database. Si tratta di alcune decine di migliaia di nomi di buona parte dei soldati provenienti dalle province di tutta la Lombardia.
Non solo i soldati che erano sul campo di Battaglia quel 24 giugno 1859, ma tutti quelli che presero le armi e combatterono per l’unità d’Italia, dalla Prima Guerra d’Indipendenza alla Breccia di Porta Pia ed i cui nomi rappresentarono i capisaldi per l’imponente opera portata a termine dalla Società Solferino e San Martino durante gli anni della costruzione della Torre monumentale.

battaglia-1

Gli eventi principali del 160° Anniversario della Battaglia:

  • 21 Giugno a Solferino: A cena con la Storia – Solferino da Plombières a Villafranca: le diplomazie e l’Europa con lo storico Francesco Perfetti;
  • 22 Giugno a San Martino: allestimento campo dei rievocatori;
  • 22 Giugno a Solferino: Fiaccolata della Croce Rossa;
  • 23 Giugno a San Martino: Rievocazione storica della Battaglia del 24 Giugno 1859;
  • 24 Giugno a Solferino: Cerimonia ufficiale dell’Anniversario;
  • 24 Giugno a San Martino: Concerto Banda dell’Esercito.

programma dettagliato della manifestazione.jpg

GB

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.