MANTOVA, INAUGURATA LA FORESTERIA DI CAMPO CANOA

Mantova, 26 luglio Inaugurata dal sindaco Mattia Palazzi, dall’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Martinelli e dall’assessore allo Sport Paola Nobis, la nuova struttura dedicata all’ospitalità gli atleti.

foresteria di campo canoa - inaugurazione.jpegL’opera è stata finanziata con un milione di euro erogato dal fondo “Sport e Periferie”, istituito dal governo e promosso dal Coni per realizzare interventi edilizi per l’impiantistica sportiva destinati al recupero e alla riqualificazione degli impianti esistenti, per il potenziamento dell’agonismo e lo sviluppo della relativa cultura sportiva.

Finalmente anche Mantova avrà una foresteria per gli atleti, una struttura nuova e all’avanguardia sul piano della sostenibilità – ha dichiarato il sindaco Palazzi-. Trentadue posti letto, bar terrazza e servizi, nella splendida area del Campo Canoa. E’ un’altra opera realizzata vincendo un bando nazionale. Questo intervento amplia la nostra capacità ricettiva e rende la nostra città più moderna e attrattiva, per competizioni sportive e per il cicloturismo”.

L’apertura al pubblico del punto bar servirà anche come punto di ristoro turistico – ha dichiarato l’assessore Martinelli -. Ricordo che al Campo Canoa abbiamo investito 70mila euro per il rifacimento della torretta in legno che ospita i giudici di gara e i cronometristi e per la riqualificazione dei pontili che ora sono ritornati agibili”.

Si tratta di una vera opportunità per Mantova– ha aggiunto l’assessore Nobis – che intende rilanciarsi in ambito internazionale a livello agonistico, tenendo conto che il campo è già utilizzato dalla stessa nazionale di canottaggio. La nuova struttura favorirà la presenza e la permanenza a Mantova degli atleti che praticano lo sport della canoa”.

Nell’edificio sono stati realizzati 32 posti letto per gli atleti (suddivisi in sette stanze), la cucina e la sala da pranzo. Le stanze per gli atleti sono state ricavate nel rilevato arginale di collegamento con la strada, il che significa che la zona notte non sarà visibile dalla strada. Inoltre, la struttura è collocata a fianco del centro che ospita la palestra e la sala riunioni del campo canoa, vicino al parcheggio gestito da Aster che attualmente si sta ampliando.

E’ presente anche un tetto giardino che ricopre la foresteria la cui quota sarà pari alla scarpata. La superficie lorda dell’area è pari a circa 140 metri quadrati.

Il cantiere è stato aperto a luglio dello scorso anno dalla Db Costruzioni di Campobasso che aveva vinto l’appalto. Il progetto è dell’architetto Gianni Bombonati di Mantova.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.