AGNOLI IN BRODO

agnoli.jpg

Caplet o agnolini, pasta ripiena consumata in brodo che si va a differenziare da quella delle altre province limitrofe; è il piatto tipico del pranzo di Natale, un piatto che richiede tempo e molta pazienza.

Ricetta per 6-8 persone:

Brodo di carne

Ingredienti per il ripieno:

Sfoglia di quattro uova: 700 gr. di polpa di manzo, 2 salamelle di suino, 150 gr. di lonza di maiale, 200 gr. di petto di pollo, uno spicchio d’aglio, un fegatino di pollo, Parmigiano Reggiano abbondante, pan grattato, un uovo, odore di noce moscata, sale, pepe.

 

Preparazione

Mettere a cuocere in una casseruola le carni, la salamella, il fegatino e lo spicchio d’aglio; il tutto bagnato con un po’ di vino bianco.

La cottura deve avvenire a pentola coperta.

Quando le carni sono cotte si pesta il tutto con la mezza luna, facendo assorbire il liquido dal Parmigiano e dal pan grattato.

Si lega con l’uovo, si profuma di noce moscata e si fa riposare l’impasto fino al giorno dopo.

La sfoglia va tagliata in quadretti di circa 4 centimetri di lato.

Al centro di ogni quadrato si mette una pallina di ripieno, si piegano prima i quadretti lungo una diagonale e poi si avvolgono i triangoli intorno al dito indice e unendo tra loro le punte opposte.

Far cuocere gli agnoli nel brodo bollente e servirli profumati con abbondante parmigiano e se si vuole attenersi alla tradizione antipasto con 5 agnoli in bevr’in vin nella scodella.

 

Annunci