BÜFÉTA TORTA-FOCACCIA CON L’UVA FRAGOLA (tradizione mantovana)

Settembre-Ottobre è tempo di vendemmia ed è il periodo di maturazione dell’Uva Fragola, coltivazione che nel mantovano (e non solo) era assai diffusa: ogni casa di campagna ne possedeva un filare.

È un dolce di origine povera, che un tempo veniva cucinato al tempo della vendemmia per le sagre contadine e le sue modeste origini sono ben testimoniate dalla semplicità degli ingredienti: pasta da paneolio d’olivazucchero e uva nera.

È un dolce di facile realizzazione

INGREDIENTI

  • 500 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
  • 50 gr lievito di birra
  • 1 bicchiere di olio EVO
  • ½ bicchiere di latte
  • 3 grappoli di uva fragola
  • sale q.b.
  • rosmarino (facoltativo)

bufeta impasto.jpgPer prima cosa, sgranare e lavare l’uva fragola, dopodiché lasciare asciugare.

Impastare la farina con il lievito sciolto in un pochino di latte assieme con un pizzico di sale, lo zucchero e l’olio in modo da ottenere una pasta sufficientemente molle.

Una volta fatto ciò, disporre il tutto su una teglia che sia stata precedentemente unta e coprire la superficie con gli acini dell’uva fragola.

Fare lievitare bene vicino ad una fonte di calore e al termine della lievitazione cuocere in forno per 40 minuti a 180°

 

 

Annunci