Etichettatura Nutriscore per i cibi, l’assessore Mammi sottoscrive la petizione lanciata su Change.org in difesa del Made in ER: “I nostri prodotti sono buoni e sicuri.

Il testo dell’appello diffuso in rete sulla nota piattaforma e indirizzato, tra gli altri, ai vertici dell’Unione europea e al ministro Patuanelli. Bocciatura per l’etichetta semaforica a vantaggio del sistema NutrInform proposto dall’Italia

“Semaforo rosso per il cibo Made in Italy? NO, GRAZIE!”. Con questo titolo è partita nei giorni scorsi su Change.org la petizione contro la proposta di adottare in tutta Europa il cosiddetto sistema Nutriscore per l’etichettatura degli alimenti. Postata sulla nota piattaforma, la petizione è stata sottoscritta tra i primi dall’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi.  

Continua a leggere

DANNI DA GELATE DI MARZO E APRILE, MAMMI: “Pronti a sostenere imprese e agricoltori. Chiederemo di nuovo al Governo la deroga sul decreto 102”

Le gelate di questi giorni hanno colpito in maniera pesante frutteti e coltivazioni, rischiando di compromettere le raccolte estive. E proprio per sostenere le imprese che si trovano, per il terzo anno consecutivo, alle prese con una situazione estremamente difficile che si somma alle difficoltà legate all’emergenza pandemica, la Regione si è attivata subito mettendo in campo diversi strumenti. 

Continua a leggere

RECOVERY PLAN: PATTO COLDIRETTI-REGIONI CONTRO LE POLVERI SOTTILI

Nasce un patto tra Coldiretti e Regioni per ridurre l’inquinamento da polveri sottili promuovendo progetti di economia circolare da inserire nel Recovery plan e in un piano nazionale per la transizione ecologica. E’ il risultato dell’incontro tra il presidente della Coldiretti Ettore Prandini e gli assessori regionali all’Agricoltura e all’Ambiente dei territori del Bacino Padano per valorizzare il ruolo delle campagne e degli allevamenti nella lotta allo smog, dopo il deferimento dell’Italia da parte della Commissione Europea per il mancato rispetto dei valori limite di sostanze inquinanti, che rischia di tradursi in pesanti sanzioni economiche.  

Continua a leggere

Consorzi di bonifica investono sul territorio: 50 programmi per potenziare l’irrigazione dei campi accompagnano l’ingresso di giovani e donne ai vertici delle aziende

L’assessore Mammi: “Per la prima volta due donne alla guida della Bonifiche e l’aumento dei giovani. Un bel segnale che arriva dai Consorziati sulla scelta della rappresentanza, un investimento importante sul futuro dei Consorzi di Bonifica

Più donne, più giovani e tanti progetti per rendere disponibile l’acqua, un bene estremamente prezioso all’agricoltura emiliano-romagnola. Si tratta di ingressi che testimoniamo un generale ricambio dei vertici dei Consorzi e un’attenzione vera al tema di genere. Persone  che si troveranno fin da subito al lavoro su 50 progetti di potenziamento degli invasi e di ampliamento e modernizzazione delle infrastrutture irrigue, che sono in fase di avvio o in corso di realizzazione per un totale di 243 milioni di euro di finanziamenti regionali e statali già approvati.

Continua a leggere

VINI GERERICI: inviato lo schema di decreto dal ministero per la Politiche agricole alle Regioni. L’assessore Mammi: “Atto troppo penalizzante per il nostro territorio”

Previsto anche un calo delle rese della produzione d’uva da 50 a 30 tonnellate per ettaro. Per i produttori dell’Emilia-Romagna perdite fino a 9 milioni di euro all’anno

“Penalizzare i vini generici è un errore perché hanno canali commerciali diversi rispetto a quelli Dop e Igp, non creano giacenze e rispondono a una domanda in espansione, anche a seguito della crisi.

Continua a leggere

MORIA DI VONGOLE MARE ADRIATICO: PRONTO IL BANDO DA 400MILA EURO PER GLI INDENNIZZI

È in dirittura d’arrivo il bando regionale da 400mila euro per gli indennizzi alle imprese emiliano-romagnole della pesca per i danni economici subiti a causa dall’eccezionale fenomeno della moria delle vongole che si è verificato, lo scorso anno tra fine settembre e inizio ottobre, nelle acque del mare Adriatico davanti alle coste di Cesenatico (FC) e dei lidi di Comacchio (Fe). 

Continua a leggere

NASCE “Legàmi di Vite” IMPORTANTE CONTRATTO DI SVILUPPO “GREEN” NEL COMPARTO VITIVINICOLO

Gli assessori Colla e Mammi: “Un progetto dalle caratteristiche davvero innovative, cooperative e aziende hanno avuto l’intelligenza e la lungimiranza imprenditoriale di mettersi insieme e strutturarsi per essere ancora più forti, mantenendo un legame con il territorio”

Nasce “Legàmi di Vite”, importante contratto di sviluppo “green” nel comparto vitivinicolo che prevede interventi per oltre 115 milioni di euro di cui 81 milioni sul versante ambientale.

Continua a leggere

ANCORA STOP PER LA PESCA A STRASCICO. MAMMI: “Settore vitale per l’Emilia-Romagna, così a rischio estinzione il mestiere di pescatore”

Aumentano i giorni di stop per la pesca a strascico e il comparto ittico emiliano-romagnolo rischia ingenti perdite.

La nuova disposizione – approvata dalla Direzione Pesca del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – prevede il raddoppio delle giornate di fermo pesca tecnico che segue i 30 giorni di fermo pesca biologico: uno stop che passa da 15 a 30 giorni per barche inferiori ai 24 metri e da 20 a 40 giorni per quelle di lunghezza superiore.

Continua a leggere

I CASTAGNETI CURTODI DELLA MONTAGNA E GRANDI ALLEATI AL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Biodiversità, mercato, evoluzione della coltivazione in Emilia-Romagna e il punto di vista dei castanicoltori. Focus sul lavoro dei Gruppi operativi per l’innovazione: dall’indagine sulla capacità del frutto di immagazzinare il carbonio al suo ruolo nella tutela della biodiversità in Appennino.

La coltivazione delle castagne e il recupero  di castagneti secolari come presidio del territorio di montagna e risorsa ambientale, senza dimenticare le prospettive di mercato di un prodotto di grande valore per la tradizione agricola e culturale dell’Appennino.

Continua a leggere