CHIUSURA ENI VERSALIS, iniziato il confronto sul piano industriale di riconversione “PROGETTO PORTO MARGHERA” con le sue ricadute sui poli di FERRARA e RAVENNA

Mercoledì 8 giugno l’incontro convocato dal Ministero dello Sviluppo economico, con i vertici dell’Eni e Versalis, sindacati confederali e di categoria nazionali, e le Regioni Emilia-Romagna, Veneto e Lombardia

“Un piano industriale dal quale avviare la discussione. Ora però bisogna rafforzarlo e assicurarlo con tutti quegli aspetti che garantiscano, con certezze economiche e commerciali, anche il futuro dell’intero comparto della chimica in Italia, tra cui quello del petrolchimico di Ferrara e di Ravenna, con essi le molte filiere produttive dell’Emilia-Romagna collegate, dall’edilizia all’automotive, fino al biomedicale e al tessile”.

Continua a leggere

CHIUSURA IMPIANTO ENI VERSALIS DI PORTO MARGHERA. L’assessore Colla: “Chiarire il ruolo del polo chimico di Ferrara e di Ravenna”

Chiusura dell’impianto Eni Versalis di Porto Marghera, ieri a Bologna l’incontro con i vertici dell’Eni e sindacati confederali e di categoria regionali. “Un momento importante di discussione, positiva la disponibilità di Eni-Versalis a proseguire il confronto con questo Tavolo per togliere i dubbi e le preoccupazioni, che comunque restano.

Continua a leggere

Pieno diritto all’occupazione per le persone con disabilità, Regione mette a disposizione oltre 6 milioni di euro 

Colla: “Vogliamo assicurare non solo un’occupazione ma anche integrazione, inclusione sociale e realizzazione personale”

Orientamentoformazione lavoro, nella convinzione che siano il più potente strumento di inclusione sociale per le persone con disabilità. La Regione Emilia-Romagna programma per il 2022 un’offerta di corsi e interventi di sostegno per favorire il pieno diritto al lavoro e alla buona occupazione alle persone con disabilità che vivono in Emilia-Romagna, con uno stanziamento di oltre 6 milioni di euro del Fondo regionale disabili.

Continua a leggere

SPACE ECONOMY. L’Emilia-Romagna punta ad ampie alleanze nel settore dell’aerospazio, per promuovere innovazione e sviluppo

Secondo incontro del ‘Forum Strategico per la promozione della filiera dell’aerospazio’. Interventi anche dell’Agenzia spaziale italiana e del ministero dello Sviluppo economico

Bologna – “Lo Spazio è un motore di innovazione e di nuove opportunità di business per creare lavoro di qualità.

Continua a leggere

L’Emilia-Romagna guarda al Medio Oriente: negli Emirati Arabi uniti ‘Investopia’, il summit economico internazionale tra Governi, investitori e imprese

DUBAI EXPO 2020 – Delegazione emiliano romagnola incontra l’Emirates Global Alumiumium, il più grande produttore mondiale di “alluminio premium”.

Dubai Expo – Colla Summit economia

Dalla promozione di investimenti a livello globale, alle modalità di generare crescita, accelerare l’innovazione fino alle strategie per contribuire alla prosperità delle generazioni future.

Continua a leggere

CHIUSURA DELL’IMPIANTO ENI VERSALIS DI PORTO MARGHERA: la Regione Emilia-Romagna pressa il Governo e ottiene un confronto al Ministero

Il prossimo 23 marzo a Roma nella sede Mise l’incontro con i vertici dell’Eni. “Se la prospettiva è la biochimica, non si può chiudere il tradizionale senza pianificare una transizione, indispensabile per evitare anche un impatto sociale insostenibile”

petrolchimico di Ferrara
Continua a leggere

VM MOTORI DI CENTO. STELLANTIS disponibile a proseguire in Regione il confronto sulle sorti dell’azienda nel ferrarese

“Oggi registriamo un fatto positivo: la piena disponibilità di Stellantis ad attivare un confronto sullo stabilimento di Cento”. È quanto ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, al termine del tavolo convocato questa mattina dalla Regione, dove sono stati affrontati i nodi sulle sorti dello stabilimento della VM, appartenente al Gruppo Stellantis (ex Fiat ed ex Fca).

Continua a leggere

SCIOPERO NAZIONE DEI LAVORATORI TIM. COLLA “Il pubblico deve essere protagonista nello sviluppo delle infrastrutture della rete ultra-larga”

A Bologna la manifestazione regionale. Lavoratori preoccupati che, il prossimo 2 marzo, quando si terrà il consiglio d’amministrazione dell’azienda, si concretizzi il rischio di uno “spezzatino”, dando l’avvio ad un nuovo ciclo di tagli occupazionali e compressione di diritti e salari

Continua a leggere