PASSANTE DI BOLOGNA: da Roma sì al Passante di nuova generazione, lavori al via nel 2023. Bonaccini-Lepore: “Progetto all’avanguardia”

Sì al Passante di nuova generazione di Bologna. Questa mattina, la Conferenza dei servizi convocata dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile ha dato l’ultimo via libera all’infrastruttura che risolverà i nodi della mobilità del tratto di Bologna, puntando sull’allargamento dell’autostrada e della tangenziale nelle sedi già esistenti, attraverso un progetto altamente innovativo anche sotto il profilo ambientale.

Continua a leggere

SCIOPERO NAZIONALE dal 14 al 17 dicembre dei distributori di carburanti sulle autostrade: ecco dove sarà garantito il servizio in Emilia-Romagna

BOLOGNA – Ecco la lista dei distributori di carburante, disponibile anche on line sul portale della Regione Emilia-Romagna, aperti in occasione dello sciopero nazionale degli impianti della rete autostradale, compresi tangenziali e raccordi, indetto

dal 14 al 17 dicembre 2020

Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – LA PROVINCIA ACCELERA SUL NUOVO PONTE. Obiettivo, chiudere i lavori entro giugno 2020

Tre mesi di chiusura, comprensivi anche dei 18–20 giorni necessari per il montaggio del nuovo ponte in alveo. Un miglioramento sismico del tratto in golena che potrebbe arrivare alla certificazione al 60%. L’impegno a concludere i lavori entro la fine del mese di giugno del prossimo anno. È l’obiettivo della Provincia di Mantova che oggi è stato ribadito dal presidente dell’ente Beniamino Morselli ai sindaci di San Benedetto Po e Bagnolo San Vito Roberto Lasagna e Roberto Penna.

Il numero uno di Palazzo di Bagno, affiancato dal dirigente dell’Area Lavori Pubblici Giovanni Urbani e dai responsabili dello staff tecnico Antonio Covino e Giuliano Rossi, ha comunicato anche che la via teorica della rampa provvisoria in golena, invocata da più parti per evitare lo stop al traffico sul ponte durante i diversi interventi, non è praticabile in quanto ritenuta non sufficientemente sicura. Continua a leggere

MANTOVA – IL COMITATO NO AUTOSTRADA MANTOVA-CREMONA DAL PRESIDENTE MORSELLI

No a superstrada e autostrada tra Mantova e Cremona, sì alla riqualificazione della Provinciale 10. È la proposta del Coordinamento dei Comitati contro le autostrade Cremona – Mantova e Tirreno – Brennero ribadita nell’incontro di oggi, lunedì 16 settembre 2019, a Palazzo di Bagno con il Presidente della Provincia di Mantova Beniamino Morselli.

Morselli incontra il comitato no autostrada.jpg

La delegazione, composta dal Coordinatore Cesare Vacchelli e da Fausto Banzi ed Ezio Corradi, ha illustrato le ragioni del no all’autostrada: “non è vero che stiamo passando dal certo, cioè un’autostrada pubblica realizzata dalla Regione all’incerto rappresentato dall’intervento di Anas con la riqualificazione della Sp 10. Stiamo, invece, passando dall’estremamente incerto dell’ipotesi regionale al possibile rappresentato dalla riqualificazione della provinciale 10. Un possibile che potrà ritenersi tale solo se si faranno i conti con la realtà, con le concrete possibilità e le necessitò di un territorio partendo da dati oggettivi come quelli dei flussi di traffico sulla Sp 10, numeri che dimostrano come il collegamento tra Mantova e Cremona non necessita assolutamente di una superstrada”. Continua a leggere

AUTOSTRADA MANTOVA-CREMONA: per Gianni Fava, Assessore all’Agricoltura Lombardia, è un’opera inutile

rete-autostrade.gif

Io continuo a nutrire serie perplessità sull’utilità e sulla fattibilità di un’opera di questo tipo. Non compete a me stabilire se tecnicamente l’autostrada Mantova-Cremona sia sostenibile: lo verificheremo in seguito, ma mi sembra francamente una forma di accanimento terapeutico”. Così l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, punto di riferimento per il territorio virgiliano e cremonese, stronca senza appello il collegamento autostradale fra Mantova e Cremona. Continua a leggere