MANTOVA – IN MANETTE UN RUMENO SENZA FISSA DIMORA PER POSSESSO DI CHIAVI FALSE

casa circondariale di mantovaIn Mantova, i militari del NORM sezione Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri,  hanno dato esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso in data 4 Febbraio 2019 dal Tribunale di Roma, a carico di un 45enne rumeno, senza fissa dimora. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato presso la Casa Circondariale di Mantova, ove dovrà scontare la pena di 1 anno in quanto ritenuto colpevole del reato di “possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli”.

A tale proposito, il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto /o persone sospette.

(foto CC)

CASTIGLIONE D/ STIVIERE – 22enne DENUNCIATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

carabinieriIn Castiglione delle Stiviere, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’alto mantovano, hanno denunciato per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, un 22enne originario dell’Est Europa residente nel bresciano. Continua a leggere

PORTO MANTOVANO – RAVE PARTY ABUSIVO, MAXI DENUNCIA CHE HA COINVOLTO ANCHE DEI MINORI: 160 PERSONE DENUNCIATE

rave party.jpgConclusa dai Carabinieri di Mantova la prima fase di accertamento ed identificazione dei partecipanti al rave party che dalla serata del 09 Febbraio fino al pomeriggio del 10 Febbraio 2019 che ha tenuto impegnata l’intera Compagnia Carabinieri di Mantova, supportata dai colleghi di tutta la Provincia, a contenere la marea umana di giovani provenienti dalle più disparate provincie italiane ed anche dall’estero che in quel giorno si sono riversati all’interno della Corte “RAFFAINA” di Soave di Porto Mantovano per partecipare alla maratona di 24 ore da sballo.

Come si ricorda, nell’occasione i Carabinieri di tutte le stazioni della Compagnia di Mantova, supportati anche da altri militari di tutta la provincia, hanno gestito al meglio l’imponente manifestazione, che sembrerebbe essere stata organizzata non utilizzando canali web ma tramite una fitta rete di contatti a livello europeo di  un noto sistema di servizio di messaggistica. Continua a leggere

SERMIDE E FELONICA – NORD AFRICANO ARRESTATO PER TENTATO FURTO AGGRAVATO

carcereIn Sermide e Felonica, i militari della Stazione Carabinieri di Felonica Po, hanno dato esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso in data 05 Ottobre 2018 dal Tribunale di Forlì, a carico di un 25enne Nord Africano del posto.

Predetto, a seguito di un controllo alla circolazione stradale nel centro cittadino, è stato fermato ed identificato a bordo di un’autovettura. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nella Casa Circondariale di Mantova, ove dovrà espiare la pena di anni 1, mesi 1 e giorni 10 di reclusione, poiché ritenuto colpevole del reato di “tentato furto aggravato”. Continua a leggere

CASTIGLIONE D/ STIVIERE – 26enne ARRESTATO PER POSSESSO E FABBRICAZIONE DI DOCUMENTI FALSI

In Castiglione delle Stiviere, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno arrestato per i reati di “possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi”, un 26enne italiano residente a Napoli. Costui, fermato alla guida di un’autovettura nel centro cittadino, è stato sottoposto unitamente al passeggero, a perquisizione personale e veicolare.

manette

Nella circostanza l’uomo, è stato trovato in possesso di una carta d’identità risultata palesemente contraffatta nonché di una tessera sanitaria, di una busta paga e di un contratto di finanziamento intestati ad una terza persona, di uno scontrino fiscale rilasciato da “UNIEURO S.P.A.” e di un computer con relativa tastiera. Continua a leggere

MANTOVA: IL GENERALE DI CORPO D’ARMATA GAETANO MARUCCIA IN VISITA AL COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI MANTOVA E AL COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI GOITO

Per fare il punto dei risultati operativi conseguiti e per analizzare lo stato dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica nella Provincia, martedì 12 febbraio, il Generale di Corpo d’Armata Gaetano MARUCCIA Comandante Interregionale Carabinieri “Pastrengo” di Milano, unitamente ad una delegazione di rappresentanza del personale militare CO.I.R. ha visitato il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova dove ha salutato le Associazioni Nazionali Carabinieri di Mantova ed incontrato le Autorità locali.

IL GENERALE DI CORPO D’ARMATA GAETANO MARUCCIA IN VISITA AL COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI MANTOVA E AL COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI GOITO.jpg

Continua a leggere

CARABINIERI COMANDO DI MANTOVA – INDAGINE CARRARMATO: catturato in Romania l’autore delle due spietate rapine in villa ai danni di anziani

L’indagine Carrarmato era partita proprio nel 2015, quando due gravi fatti reato consumati nella provincia di Mantova avevano attivato le indagini del Nucleo Investigativo; evidenti fin da subito gli elementi in comune:

  • le caratteristiche degli obiettivi individuati, ossia villette occupate da persone anziane;
  • le modalità di incursione sui due obiettivi mediante violenza sulle cose;
  • l’orario serale e prossimo alla mezzanotte;
  • immotivata ferocia nei confronti delle vittime fino alle lesioni gravi (uso di manici di badile, anfibi con suole a “carrarmato” e con la minaccia di coltelli e forbici);
  • l’origine est-europea dei rapinatori, desunta dalla tipica inflessione;
  • tutti travisati.

manette.jpg

Continua a leggere

CURTATONE: ORDINE DI CARCERAZIONE PER UN 48enne e FURTO AGGRAVATO IN UN’AZIENDA di SUZZARA

casa circondariale di mantovaIn Curtatone, i militari della locale Stazione Carabinieri, in esecuzione della revoca di sospensione ordine esecuzione per la carcerazione e del ripristino del medesimo decreto, emesso in data 27 Luglio 2018 dal Tribunale Ordinario di Cremona, hanno tratto in arresto un 48enne di nazionalità italiana.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Mantova, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dove dovrà espiare la pena di mesi 5 perché ritenuto colpevole dei reati di “Resistenza a P.U., rapina e ricettazione” commessi in Pandino (CR) negli anni 2013 e 2014.

furto.jpg

In Suzzara, i militari della locale Stazione Carabinieri, stanno indagando su un furto avvenuto all’interno di un’attività commerciale del luogo.

Ignoti, previa la rottura del vetro della porta d’ingresso, si sono introdotti all’interno ed hanno asportato alcuni telefoni cellulari, computer, smartphone e tablet.

Il danno patito è in corso di quantificazione ed è coperto da polizza assicurativa.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto /o persone sospette.

(foto CC)

CASTELLUCCHIO: I CARABINIERI ARRESTANO UN INDIANO PER TENTATA RAPINA E LESIONI AGGRAVATE

casa circondariale di mantova

In Castellucchio, i militari della locale Stazione Carabinieri, al termine di accurati accertamenti,  hanno messo in arresto  per il reato di “tentata rapina e lesioni aggravate”, un 40enne indiano. Costui, nel pomeriggio del 5 Febbraio 2019, all’interno della propria abitazione, in evidente stato di alterazione psicofisica da abuso di alcolici, ha aggredito verbalmente e fisicamente due suoi connazionali conviventi per farsi consegnare del denaro. Continua a leggere

QUISTELLO – 39enne ARRESTATO PER FURTO AGGRAVATO DI ENERGIA ELETTRICA

 

contatore.jpg

In Quistello, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno arrestato per i reati di “furto aggravato di energia elettrica ed estorsione continuata” un 39enne italiano della zona in quanto, in più occasioni, ha preteso delle somme di denaro dalla madre della sua fidanzata, una 60enne pensionata del luogo, fatti risalenti al mese di Agosto 2018, per i quali è già stato denunciato per estorsione ai danni della suddetta persona anziana. Continua a leggere