MANTOVA – INQUISIZIONE A MANTOVA: CONVERSAZIONE APERTA A TUTTI TENUTA DA FEDERICA PRADELLA

INQUISIZIONE 11“INQUISIZIONE A MANTOVA”  – il convento di San Domenico tra eretici e potere Gonzaghesco. In questo luogo vi erano anche le celle in cui venivano imprigionati i sospettati; fra questi Endimio Calandra, già segretario del Cardinale Ercole Gonzaga, e Giovan Battista Bertani, l’architetto del duca Guglielmo Gonzaga…

Di tutto questo e molto altro verrà trattato in una conversazione tenuta dalla storca e guida culturale Federica Pradella. Continua a leggere

MANTOVA – CONVERSAZIONE TRA DONNE: LABORATORIO LINGUISTICO ATTIVATO A LUNETTA

lunattiva.jpg

Continuano i laboratori linguistici realizzati nell’ambito del progetto Lunattiva, in collaborazione con ReteLunetta, che sono partiti nel marzo scorso. Il prossimo appuntamento con il gruppo di conversazione in italiano dedicato alle donne, aperto a chiunque fosse interessato, si terrà martedì 9 aprile presso “l’Officina delle Idee”, in via Canneti 22 a Lunetta, dalle 8.30 alle 10. Si ricorda che i laboratori si svolgeranno sempre di martedì con cadenza quindicinale.

L’azione è organizzata nell’ambito del progetto Lunattiva, per la gestione sociale dei quartieri di edilizia pubblica in Lombardia, che è finanziato dal Fondo Sociale Europeo e interesserà il quartiere di Lunetta con numerose attività ed iniziative fino a giugno 2020. Tra i partner, oltre al Comune di Mantova, ente capofila, vi sono Aler, la cooperativa Solco, Agape e CSV-Lombardia Sud.  Continua a leggere

MANTOVA – NEI GIARDINI DI LUNGORIO INAUGURATA L’OPERA DI GIUSEPPE GORNI “CONVERSAZIONE”

Un momento dell'inaugurazione.jpg

L’opera “Conversazione” (1951) di Giuseppe Gorni a Mantova è stata inaugurata lunedì 12 dicembre nei giardini del Lungorio. Sono intervenuti il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, il sindaco di Quistello Luca Malavasi, la figlia dell’artista Ave Gorni, il critico d’arte del comitato scientifico del Centro Te Augusto Morari, il direttore del Museo Gorni di Nuvolato Enzo Gemelli e il critico d’arte Renzo Margonari. Continua a leggere