LOTTA A ESCHE E BOCCONI AVVELENATI

Uccidere animali con esche avvelenate è un reato punito con la reclusione fino a 2 anni

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna rilancia la campagna di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno dell’uso dei bocconi o esche avvelenati. A partire da marzo saranno affissi manifesti e cartelli in forex negli spazi pubblicitari cittadini e presso le aree verdi e le aree di sgambamento cani.

Continua a leggere