AUMENTANO LE ADESIONI PROGETTO ADOTTAMI: UN AIUTO CONCRETO PER ALLEVATORI E COLTIVATORI. TESTIMONIAL EDOARDO RASPELLI

A casa vostra (o sul posto) latte e formaggi, verdure e frutta, vini, miele , ortaggi, cerali ed ora anche olio, mele, lavanda, malto, e birra

Il progetto “AdottaMi”, nato in provincia di Brescia, in Valle Camonica, per valorizzare il territorio e le piccole aziende agricole che producono prodotti di eccellenza, si sta «allargando» a macchia d’olio. L’iniziativa, lanciata solo due mesi fa da Loretta Tabarini e PromAzioni360 di Darfo Boario Terme (con testimonial,  il giornalista e  critico gastronomico Edoardo Raspelli ed il patrocinio di Coldiretti, Confagricoltura e Associazione Darfense Agricoltori) ha già preso il volo.

Continua a leggere

COVID. NUOVO ORARIO MERCATO DI CAMPAGNA AMICA MANTOVA

Covid, Campagna Amica Mantova: nuovo orario in via Broletto (8-14:30). Ritorna il servizio di consegna a domicilio per i residenti in città

Il mercato di Campagna Amica proseguirà regolarmente in via Broletto a Mantova alla domenica, nel rispetto delle normative anti-Covid, con orario dalle 8 alle 14:30. I prodotti alimentari a km0, garantiti dal circuito di Campagna Amica di Coldiretti, potranno anche essere consegnati a casa dagli agricoltori.

Continua a leggere

“IL DONO DEL CIBO CONTADINO. PARTECIPA!” NUOVA CAMPAGNA DI SOLIDARIETA’ DEL CONSORZIO AGRITURISTICO MANTOVANO

MANTOVA – “Il dono del cibo contadino” è la nuova campagna del Consorzio agrituristico mantovano che verrà realizzata nei mercati contadini in collaborazione con la Croce Rossa sezione di Mantova per aiutare le famiglie bisognose.

L’emergenza Covid 19 ha creato e accentuato la povertà di numerosi nuclei familiari che hanno perso il lavoro e che fanno fatica a fare la spesa, per questo è nata questa campagna, sotto le festività, per avere sulla tavole di tutti cibo di alta qualità e proveniente dalle aziende del nostro territorio.

Continua a leggere

EDOARDO RASPELLI GIUDICE UNICO DI 1.700 SINDACI IN GARA TRA DI LORO NEL RACCONTARE LE BELLEZZE E LE BONTA’ DEL PROPRIO TERRITORIO

I Primi Cittadini (il 20 % di tutta l’Italia) fino all’8 dicembre raccontano al meglio le grandezze dei propri territori nel gruppo Fasebook “SE SEI SINDACO”: paesaggi, edifici storici, cascine, coltivazioni ed allevamenti, frutta, verdure, bovini, ovini, formaggi e molto altro, legati a Terra Territorio Tradizione, le 3 T del “cronista della gastronomia“.

Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA DEL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO: oltre 81 milioni di euro erogati nel 2019 per sostenere il comparto

Mammi: “Sempre al fianco degli agricoltori per promuovere i prodotti buoni e sicuri dell’Emilia-Romagna. Presenterò un progetto con 6 assi strategici al Ministero per il rilancio dell’ortofrutta

BOLOGNA – Frutta e verdura dell’Emilia-Romagna, prodotti di qualità conosciuti e apprezzati sempre più dai consumatori, forti di una filiera sicura che ne garantisce tutte le fasi, dalla terra alla tavola, che deve resistere però ogni giorno alle nuove emergenze climatiche (gelate tardive, cambiamento climatico…) e fitosanitarie (cimice asiatica, maculatura bruna della pera…) per continuare a produrre e a crescere.

Continua a leggere

Il presidente BONACCINI alle ‘BONIFICHE FERRARESI’ di Jolanda di Savoia (Fe) e all’assemblea regionale di COLDIRETTI

Bologna, 8 luglio – Un patrimonio di circa 6.500 ettari di terreno, con coltivazioni che spaziano dal grano alla barbabietola da zucchero, dal riso all’orzo, dalle piante officinali alla frutta. 

Intervento presidente Bonaccini all'Asssemblea regionale di Coldiretti.jpg

È partita da Jolanda di Savoia con Bonifiche Ferraresi, la più grossa azienda agricola d’Italia, quotata in Borsa, la visita del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e dell’assessore all’Agricoltura, Alessio Mammi, nella provincia estense. Dedicata al comparto agricolo, in generale messo a dura prova dalle tante emergenze, sanitarie e climatiche, di questi ultimi mesi. Continua a leggere

CAPORALATO IN AZIENDE DI MAGNACAVALLO: 4 DENUNCE. BENE TASK FORCE DEI CARABINIERI

Magnacavallo (Mn), 9 maggio – L’arma dei Carabinieri non ha mai smesso di svolgere i controlli a tutela dei lavoratori al fine di reprimere  situazioni di illegalità.

CAPORALATO FOTO CAMPI

Se nel periodo di picco pandemico i militari hanno vigilato affinché tutte le attività produttive fossero sospese e che quelle i cui codici ATECO permettevano l’apertura e l’impiego di lavoratori sono state controllate minuziosamente affinché rispettassero le disposizioni dettate dalla Prefettura, nella fase due – che si spera possa essere prodromica per la ripresa della normale attività, i militari continuano incessanti la loro attività di controllo per il rispetto delle norme che in questo particolare momento storico sono ancora più stringenti proprio perché oltre a dover prevenire infortuni di carattere meccanico, è necessario combattere e tutelare il lavoratore anche contro il nemico invisibile da tutti ormai noto come COVID-19. Continua a leggere