MANTOVA, LUNGORIO – INVESTITURA DI 9 AGRICHEF AL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA. Il vicesindaco Buvoli: per i turisti un motivo in più per visitare il capoluogo

Sono Emilia Cavalli (Corte Cavagnara di Viadana), Claudio Ligabue (La Rasdora di Porto Mantovano), Roberta e Viviana Zaltieri (La Margherita di Gazoldo degli Ippoliti), Elena Minucelli (Loghino Caselle di San Giorgio di Mantova), Sabrina Marai (Prandonino di Ponti sul Mincio), Massimiliana Luzzeri (Fondo Chiesa di Castellucchio) e le cremonesi Irene Pavesei (Apiflor di Pescarolo ed Uniti) ed Elisa Mignani (Il Campagnino di Pessina Cremonese) i nove Agrichef che ieri mattina al mercato di Campagna amica sul Lungorio hanno ricevuto il diploma al termine del corso annuale  che, appunto, li ha incoronati ambasciatori del gusto sul territorio.

agrichef di campagna amica.JPG

Erano presenti alla consegna degli attestati il vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli, il direttore di Coldiretti Mantova Erminia Comencini, il presidente di Campagna Amica Mantova Giuseppe Groppelli e il vicepresidente di Terranostra Mantova Roberto Gandolfi. Continua a leggere

MANTOVA – INVESTITURA DI 9 AGRICHEF SABATO 22 GIUGNO AL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA SUL LUNGORIO

Domani mattina sabato 22 giugno (ore 11.00), al mercato di Campagna Amica sul Lungorio Terranostra – il movimento degli agriturismi di qualità, aderente a Coldiretti – saranno premiati 9 nuovi Agrichef, sei dei quali del territorio mantovano.

È un momento molto significativo per Terranostra – spiega il presidente di Mantova, Giuseppe Groppelli – perché gli Agrichef rappresentano figure di riferimento per la ristorazione rurale e l’ospitalità negli agriturismi. Gli Agrichef sono, a tutti gli effetti, degli ambasciatori del gusto e delle tradizioni locali, grazie all’uso di materie prime regionali e a km0, come previsto dalla nuova legge del Pirellone che regola il settore e che dà ampio spazio ai prodotti agricoli lombardi”.

Al termine della premiazione dei nove Agrichef ci sarà uno show-cooking con piatti del territorio e della grande tradizione gastronomica italiana: risotto con ciliegie e robiola, roast-beef, pesche con cioccolato e amaretti, mezzelune di frolla con crema pasticcera e melone.

Non mancherà la pasta con le verdure, all’insegna dell’attenzione che Campagna Amica dedica al grano nel mese di giugno, periodo clou per la mietitura del frumento.

LOMBARDIA – AGRITURISMI: 8 MILIONI A TAVOLA CON 80% PRODOTTI LOCALI

agriturismoSono circa 8 milioni le persone che ogni anno scelgono di mangiare negli agriturismi lombardi. È quanto stima la Coldiretti Lombardia commentando positivamente le modifiche apportate alla legge regionale sull’agricoltura che mette al centro i sapori del territorio. Infatti, almeno 4 prodotti agricoli su 5 (pari all’80%) serviti negli agriturismi dovranno essere made in Lombardia.

In questo modo le nostre aziende saranno ancora di più ambasciatrici delle tipicità locali – spiega Massimo Grignani, presidente di Terranostra Lombardia, l’associazione agrituristica promossa da Coldiretti –. Inoltre, in generale, pesce e vini serviti potranno essere solo di origine lombarda”. Continua a leggere

MANTOVA – MERCATO CAMPAGNA AMICA SUL LUNGORIO: SABATO 4 MAGGIOSI FESTEGGIA LA “GIORNATA MONDIALE DEL SORRISO”

Dal territorio i 5 “Cibi del buonumore”: uova, latte, pollo, erbe aromatiche, pasta e riso

Il mercato di Campagna Amica sul Lungorio di Mantova festeggerà sabato la Giornata mondiale del Sorriso (World Laughter Day), che si celebra ogni anno la prima domenica di maggio, con due divertenti iniziative: “Il sorriso più bello”, con gli scatti fotografici dei sorrisi più belli dei nostri produttori agricoli, che verranno pubblicati sulla pagina Facebook di Campagna Amica Mantova, e la gara di disegno “Il sorriso più bello” dedicata ai bambini, che si terrà presso l’InfoPoint di Campagna Amica Mantova. Continua a leggere

ENOTURISMO A MANTOVA: fino a 20mila di PRESENZE IN PIÙ per 3 milini di Euro COLDIRETTI: FINO AL 31 MAGGIO APERTURA DEL PIANO RICONVERSIONE VIGNETI

Giuseppe GroppelliGrazie al decreto legge sull’enoturismo anche le cantine mantovane potranno beneficiare di una normativa attesa dagli operatori da diversi anni. In particolare, dalle nuove opportunità concesse dalla nuova legislazione potranno aumentare le presenze sul territorio provinciale fino a 20.000 enoturisti in più, con un giro d’affari per l’indotto di ulteriori 2,5-3 milioni di euro rispetto ai numeri attuali”. Lo afferma Giuseppe Groppelli, presidente di Terranostra Mantova, la struttura di rappresentanza degli agriturismi di Coldiretti Mantova, sulla base delle analisi della Federazione provinciale di Coldiretti.

È un’opportunità che coinvolge non soltanto le cantine, ma anche gli agriturismi, i musei, il territorio nel suo complesso, perché l’enoturismo è anche cultura e storia dei vini e dei luoghi – prosegue Groppelli -. Come Terranostra Lombardia stiamo lavorando per promuovere tutti i distretti regionali del vino in maniera connessa e non soltanto le cantine del Mantovano”. Continua a leggere

TERRANOSTRA MANTOVA – GROPPELLI: PONTE LUNGO DA TUTTO ESAURITO NEGLI AGRITURISMI

Giuseppe GroppelliÈ un ponte lungo da tutto esaurito quello che si apprestano a vivere gli agriturismi mantovani tra il 25 aprile e il 4 maggio, con una discreta presenza di stranieri, ma soprattutto di italiani, equamente attratti dal relax della campagna, dalle ricette tradizionali del territorio e dalla possibilità di visitare Mantova e Verona per chi soggiorna nella parte alta della provincia e Mantova, Sabbioneta e San Benedetto Po per chi invece predilige l’area tra Po e Oglio”.

Così afferma Giuseppe Groppelli, presidente di Terranostra Mantova, la rete degli agriturismi aderente a Coldiretti Mantova.

La stagione 2019, inaugurata di fatto con il weekend di Pasqua è partita in maniera positiva – dichiara Groppelli – e complessivamente ci attendiamo una massiccia presenza fra pernottamenti e soste per pranzi e cene”.

Anche per il 2019 prosegue l’alleanza fra Terranostra Mantova e Mantova a pedali, l’associazione di “accompagnatori cicloturistici”. Spesso chi sceglie l’agriturismo sposa una condotta “salutista”, rileva l’organizzazione, e non si fa mancare una passeggiata in campagna o in corte, per vedere l’allevamento o altri animali allevati in stalla, ma anche escursioni in bicicletta.

MANTOVA – MERCATO DI CAMPAGNA AMICA: Taglio del nastro e grande Festa per un nuovo modello di dialogo tra città e campagna

Avrebbe dovuto essere un taglio del nastro, si è trasformata in una festa, con show-cooking di agrichef e cuochi, orto didattico per i bambini, street food Made in Mantova e la benedizione del comnsigliere ecclesiastico di Coldiretti Mantova, don Giuliano Spagna. Con la presenza di un ospite d’eccezione: Roberto Boninsegna, gloria del calcio Azzurro e mantovanissimo.

Il mercato di Campagna Amica sul Lungorio, nel cuore di Mantova, celebra una nuova alleanza tra gli agricoltori e la città, sull’onda di “qualità, freschezza e prodotti a km 0”, come evidenziato anche dall’indagine pilota che Coldiretti Mantova e Campagna Amica Mantova hanno condotto in queste settimane, intervistando i frequentatori del mercato. Continua a leggere

MANTOVA – MERCATO DI CAMPAGNA AMICA: Sabato 6 aprile INAUGURAZIONE UFFICIALE con autorità, street food, orto didattico

Sabato 6 aprile alle 10:45 si inaugura ufficialmente il mercato di Campagna Amica sul Lungorio, nel cuore di Mantova.

COLDIRETTI MERCATO LUNGORIO

Da oltre un mese abbiamo la gestione degli spazi e abbiamo puntato su un approccio nuovo con il consumatore – afferma Giuseppe Groppelli, presidente di Campagna Amica Mantova e Agrimercato -. Abbiamo 45 aziende agricole, che ogni sabato portano i propri prodotti a km zero nel cuore del centro storico, garantendo freschezza, trasparenza e professionalità. Stiamo crescendo e puntiamo ad ampliare ulteriormente l’offerta merceologica e a rafforzare l’alleanza con i partner che hanno sostenuto il mercato di Campagna Amica sul Lungorio e che desidero ringraziare, perché hanno espresso la volontà di lavorare insieme per far crescere la città: Confcommercio, Confesercenti, Parco del Mincio, Club delle Tre Età, Coni Federazione provinciale di Mantova, Stings Pallacanestro Mantova, Consorzio Lombardo Produttori Carne Bovina, Donne Impresa Mantova, Giovani Impresa Mantova, Federpensionati Coldiretti Mantova, Ara Lombardia, Terranostra Mantova. Un ringraziamento va anche inviato alla struttura di Coldiretti Mantova, dal direttore ai dipendenti e collaboratori, che ci hanno supportato in questa fase di avvio con grande professionalità”. Continua a leggere

MANTOVA – IL LUNGORIO È BIO SABATO 30 MARZO AL MERCATO CAMPAGNA AMICA

Degustazione di verdure, formaggi e salumi a km0 da aziende biologiche del territorio mantovano 

COLDIRETTI MERCATO LUNGORIO

Il mercato di Campagna Amica sul Lungorio promuoverà sabato 30 marzo, a partire dalle ore 11.00 all’infopoint di Coldiretti Mantova, i prodotti biologici a km0, con degustazioni offerte da aziende agricole presenti nello spazio dedicato alla vendita diretta delle imprese agricole nel cuore di Mantova.

In particolare, saranno quattro le aziende agricole coinvolte nell’iniziativa aperta a tutti i cittadini e consumatori: Arché Cooperativa di Castel Goffredo servirà le proprie verdure in pinzimonio con olio biologico prodotto a Volta Mantovana da Ennio Vallenari; l’azienda agricola Oasi Del Mincio “La Valle” proporrà salumi e formaggi ottenuti dalle bufale del proprio allevamento di Goito; Francesca Borrini dell’allevamento caprino Alba di Marcaria servirà degli assaggi di formaggi e derivati del latte caprino biologico.

Desideriamo far conoscere ai cittadini e ai consumatori i veri prodotti biologici a chilometro zero, alla luce di un interesse sempre più alto verso il mondo organic, certificato dall’aumento del 10% negli acquisti di alimenti biologici, che finiscono nel carrello del 64% degli un 42% qualche volta secondo l’indagine di Coldiretti/Ixe”, afferma Giuseppe Groppelli, presidente di Agrimercato Mantova.

(foto Coldiretti Mantova)

MANTOVA – IL MERCATO SUL LUNGORIO PARTE ALLA GRANDE CON LA NUOVA GESTIONE D CAMPAGNA AMICA

Buona la prima. Il debutto di Campagna Amica nella gestione del mercato sul Lungorio parte nel migliore dei modi. Un battesimo con tanta gente e sotto un sole primaverile. Il cuore di Mantova pulsa e l’affluenza, stimata in qualche migliaio di cittadini e consumatori, rispecchia le attese degli organizzatori.

Lungorio.jpegC’è stata moltissima gente, con un’affluenza impressionante tra le 10 e le 12, tanto che non riuscivo a vedere gli operatori a dieci metri dalla mia postazione – afferma Giuseppe Groppelli, presidente dell’Agrimercato di Campagna Amica che ha siglato la convenzione con il Comune di Mantova per la gestione dell’area per il prossimo triennio -. Personalmente ho servito persone molto interessate, alla ricerca della genuinità. In particolare, ho venduto molta farina integrale, biscotti e frollini al farro, pane fresco al grano integrale”.

Nell’area del Lungorio che si snoda tra via Pescheria e piazza Martiri di Belfiore ci sono 40 banchi. La curiosità dei cittadini – tra i soliti habitué che frequentavano il mercato anche prima dell’avvento di Campagna Amica, e le molte facce nuove che hanno fatto spesa direttamente dagli agricoltori – è alta.

L’area brulica e si lavora a ritmi sostenuti. Anche il gazebo del Soccorso Azzurro ha il suo da fare misurando la pressione gratuitamente a chi lo chiede. L’area dedicata all’educazione di Campagna Amica, gestita da Donne Impresa Mantova, ospita bambini e racconta loro, attraverso giochi e colori, i prodotti della terra e la stagionalità dei prodotti. E c’è chi si informa sulla campagna a sostegno dell’etichettatura sostenuta da Coldiretti Mantova e firma la petizione “Eat Original”.

Erminia Comencini, direttore di Coldiretti Mantova, è soddisfatta della partenza. “La città di Mantova ha dato fiducia alla nuova gestione, riconoscendo il valore dell’associazione e il ruolo che svolge nella tutela dei consumatori – dichiara -. Agrimercato osserva un protocollo di controllo molto stringente, perché ai cittadini e ai consumatori desideriamo offrire prodotti stagionali di qualità e garantiti e i cittadini hanno potuto apprezzare la serietà delle aziende impegnate nella vendita diretta”.

Ha servito oltre 200 persone la Fattoria Cà Rossa dell’azienda agricola Pasquali Luigi di Roverbella, che produce e vende yogurt, mozzarelle, stracchini, formaggi semi-stagionati. “Alleviamo 30 vacche in mungitura e dal 2005 abbiamo un caseificio aziendale – racconta Luigi Pasquali -. Da anni siamo sul Lungorio e devo dire che come primo impatto i risultati ci sono stati. Campagna Amica è strutturata bene e anche come frequenza mio figlio mi ha detto che c’è stata anche gente nuova”.

Positivo anche il commento di Nicola Valli, produttore di riso con 15 ettari dedicati a Carnaroli e Vialone Nano a Barbassolo. “Sono tre anni che frequento il mercato sul Lungorio – spiega – e sono contento di questo avvio con la nuova gestione. Serietà e qualità rimangono i migliori biglietti da visita, dopodiché il pubblico risponde e i clienti arrivano. Oggi, in particolare, ho visto qualche giovane in più rispetto al passato e lo ritengo un fattore positivo. Sono soddisfatto e, dai commenti che ho sentito, lo sono anche gli altri operatori”.

Al debutto l’azienda agricola di Mario Bergamini, che gestisce 29 alveari a Moglia ed è propenso ad aumentarli. “Avremo avuto 50-60 clienti – dice -. Prima eravamo al sabato al mercato di Cerese, ma qui è molto meglio, c’è molto più giro”. Insieme alla moglie ha dovuto spiegare a qualche cliente che vende solo prodotti della propria azienda. “Qualcuno ci ha chiesto il miele di castagno, perché erano abituati ad acquistarlo sul Lungorio – racconta -. Ho dovuto spiegare loro che noi proponiamo miele millefiori, di acacia, melata e miele di tiglio. Quello di castagno no, perché non è delle nostre zone e noi produciamo tutto sul territorio”.

Prima volta al mercato di Campagna Amica anche per Patrizio Soriani, suinicoltore di Quistello con 2.700 capi, dei quali 100 allevati allo stato brado. “È andata molto bene – assicura -. Certo, è la prima volta che partecipiamo e dobbiamo conquistare la fiducia dei clienti, ma sono contento e offro un prodotto come il salame ottenuto da suini allevati all’aperto che è diverso dai soliti. Continuerò con i miei due punti vendita in azienda e a Pontemerlano, ma come primo approccio sono decisamente contento del Lungorio”.

Giuseppe Bignotti di Cavriana, che già partecipa ai mercati di Campagna Amica a Ciliverghe e a Manerbio, nel Bresciano, è entusiasta. “È andata super-bene – esordisce, mentre ha appena terminato di servire una signora con patate, radicchi e valeriana -. Questo è un mercato vero, ben frequentato. Abbiamo moltissimi prodotti di stagione e come partenza siamo molto contenti”.

Affluenza “consueta” e con qualche cliente nuovo anche al banco di salumi di Luca Mattioli dell’azienda agricola Eredi Mattioli di San Michele in Bosco. “C’è una nuova gestione, ma è andata bene”, garantisce Mattioli.