CASTEL GOFFREDO – XXVII Edizione PREMIO LETTERARIO GIUSEPPE ACERBI: OBIETTIVO DANIMARCA, SABATO 6 APRILE

Rosanna Colognesi

Rosanna Colognesi

È dal 1993 che il Premio Giuseppe Acerbi esplora, ogni anno, una letteratura del mondo. Ventisette anni di impegno culturale nel nome della fulgida figura di Giuseppe Acerbi, esploratore e intellettuale che visitò il mondo, da Castel Goffredo all’estremo Nord dell’Europa e poi all’Egitto.

La meta del Premio 2019 è la Danimarca, terra che fu cantata  a cavallo tra XII e XIII secolo, da Saxo Grammaticus, autore del primo capolavoro della letteratura nazionale, “Gesta danorum”. Scritta in latino, l’opera fonde mitologia, leggenda e cronaca storica, narrando le origini del Paese e il suo ingresso nella cultura latina medievale e cristiana. Continua a leggere

MANTOVA – INAUGURATA A PALAZZO DELLA RAGIONE “BRAQUE VIS-À-VIS” TRA LETTERATURA, MUSICA E POESIA

Si è inaugurata la mostra dedicata all’artista Geoges Braque, pittore e scultore francese, che assieme a Pablo Picasso è stato l’iniziatore del cubismo. L’esposizione “Braque vis-à-vis” curata da Michele Dantini, rimarrà allestita a Palazzo della Ragione di Mantova dal 22 marzo al 14 luglio 2019, sarà dedicata al rapporto tra arti figurative, letteratura, musica e poesia e al particolare interesse che, nelle opere di Georges Braque, assumono le arti applicate. 

La mostra “Braque vis-à-vis” contempla 150 opere e privilegia appunto il periodo tra le due guerre e il secondo dopoguerra; si avvale di un nutrito corpus di opere grafiche, insieme a libri d’artisti e ceramiche, provenienti dal Kunstmuseum Pablo Picasso Münster e indaga l’influenza, spesso trascurata, che Braque ha esercitato sull’arte francese degli anni Sessanta e Settanta. Continua a leggere

MANTOVA – “BRAQUE VIS-À-VIS”: ARTI FIGURATIVE, LETTERATURA MUSICA E POESIA A PALAZZO DELLA RAGIONE

Venerdì 22 marzo a Palazzo della Ragione si inaugura la mostra dedicata all’artista Geoges Braque, pittore e scultore francese, che assieme a Pablo Picasso è stato l’iniziatore del cubismo.

Braque Port Miou, 1907.jpg

Georges Braque
Port Miou, 1907
Milano, Museo del Novecento
Crediti Mondadori Portfolio / Electa, Luca Carrà – Museo del Novecento
© George Braque by SIAE 2019

La mostra “Braque vis-à-vis” curata da Michele Dantini, rimarrà allestita a Palazzo della Ragione di Mantova dal 22 marzo al 14 luglio 2019, sarà dedicata al rapporto tra arti figurative, letteratura, musica e poesia e al particolare interesse che, nell’opera di Georges Braque, assumono le arti applicate. Continua a leggere

PARMA – AL TEATRO EUROPA VA IN SCENA NON SOLO 8 MARZO. OMAGGIO AL VALORE

“Non solo 8 marzo”: omaggio al valore è la Giornata Internazionale della Donna lunga tutto il mese di marzo che Europa Teatri di Parma promuove con appuntamenti che andranno a coinvolgere le donne di ogni età e sensibilità con l’intento di celebrare il valore femminile, partendo dalla considerazione che non è così scontato il bisogno di porre attenzione alla differenza di genere, alla violenza sulle donne o alla ‘gratificazione’ intesa nel dare grazie e vedere con grazia il lavoro di donne resistenti nell’arte, nella letteratura e nella spiritualità.

senza tacchi 2.jpgVenerdì 8 e sabato 9 marzo (ore 21.15) e domenica 10 marzo (ore 18) Europa Teatri presenta il suo celebre “Senza Tacchi” da un’idea di Chiara Rubes, anche in scena insieme a Franca Tragni, testo di Rossella Canadè, luci Lucia Manghi: uno spettacolo in cui le donne si guardano dentro, pronte ad ammettere debolezze e imperfezioni così come a ribadire i propri punti di forza. Continua a leggere

MANTOVA, PALAZZO DELLA RAGIONE – IL 22 MARZO APRE LA MOSTRA “BRAQUE VIS-À-VIS”: arti figurative, letteratura, musica e poesia

Geoges Braque Maquette du vitrail de la chapelle

Maquette du vitrail de la chapelle de la Fondation Maeght, 1962 olio su tavola, 79 x 55 cm Collection Fondation Marguerite et Aimé Maeght, Saint-Paul de Vence – France © Photo Claude Germain – Archives Fondation Maeght (France) © George Braque by SIAE 2019

Questa mattina, sabato 9 febbraio nell’aula consiliare del Comune di Mantova è stata presentata dal sindaco Mattia Palazzi, dal consigliere comunale delegato alla cultura Giovanni Pasetti, dal professore di storia dell’arte contemporanea dell’Università per Stranieri di Perugia Michele Dantini e dal responsabile mostre Electa Roberto Cassetta, la nuova mostra che aprirà a Palazzo della Ragione in primavera dedicata all’artista Geoges Braque dal titolo ” Braque vis-à-vis” curata da Michele Dantini.

La mostra di Chagall è stata un successo sia per numero di visitatori che per risultato economico – ha evidenziato il sindaco di Mantova Mattia Palazzi -. A questi obiettivi raggiunti si aggiunge la ricaduta positiva per la promozione di Mantova e per le sue attività commerciali e ricettive. Continua a leggere

GAZOLDO D/IPPOLITI – POSTUMIA: Presentazione del libro di ITALO UNGARI “QUANDO C’ERANO I CAPPELLETTI”

quando c'erano i cappelletti.jpgDOMENICA 10 FEBBRAIO all’Associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti (piazzetta Postumia 2) a partire dalle ore 16.00 si potrà assistere  al Gemellaggio simbolico di Postumia con i desenzanesi!” con la presentazione del libro di ITALO UNGARI QUANDO C’ERANO I “CAPPELLETTI” … per ripercorrere insieme la storia di Rivoltella e Desenzano.

“… ho scritto il libro che avrei desiderato leggere quando sono venuto ad abitare sulle rive del lago di Garda” dice Italo Ungari, cremonese trasferitosi nel Milanese per ragioni di lavoro e approdato infine a Rivoltella con la moglie Albertina. Continua a leggere

MANTOVA – PUBBLICATO DA PSKI’s PORCH IL LIBRO DI MENDES BIONDO INTITOLATO “SPAGHETTI&MEATBALLS”

SPAGHETTI AND MEATBALLS.JPG“Spaghetti&Meatballs”, il nuovo libro del giornalista Mendes Biondo, è uscito ufficialmente il 27 dicembre 2018. Si tratta di una raccolta di poesie pubblicata dalla casa editrice Pski’s Porch di Lockport (New York).

Al suo interno vi sono versi che raccontano il rapporto tra l’italianità e l’America, la difficoltà da parte dei giovani di trovare una propria dimensione lavorativa, la ricerca del sogno americano e il bisogno di affermazione all’interno di una società che, sempre più spesso, soffoca anziché valorizzare. Continua a leggere

“ERA UNA GIORNATA DI SOLE”, IL NUOVO LIBRO DI MARIANO BRUSTIO

era una giornata di soleÈ uscito in questi giorni il nuovo romanzo di Mariano dal titolo “Era una giornata di sole” (Calibano Editore) con prefazione di Giancarlo De Cataldo.

Il romanzo è incentrato sulle vicende dello sventurato marinaio Eugenio e della sua compagna Susanne, orfana dei genitori svizzeri, cresciuta in un sanatorio immaginario della riviera ligure ed allevata poi presso una facoltosa famiglia genovese. Racconto particolarmente focalizzato sulla statura psicologica dei personaggi e sull’alone poetico che li avvolge. Continua a leggere

MANTOVA POESIA – ALL’ACCADEMIA VIRGILIANA, presentazione del libro QUINTA VEZ di MARIA PIA QUINTAVALLA

Maria Pia Quintavalla.jpgTerzo appuntamento di Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio.

Sabato 17 novembre alle 11.00, nella Sala Ovale dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova in via Accademia 47, verrà presentato il libro di Maria Pia Quintavalla Quinta vez, da poco uscito per i tipi Stampa 2009 con prefazione di Maurizio Cucchi.

L’introduzione all’evento sarà affidata a Lucia Papaleo, presidente de La Corte dei Poeti, associazione che organizza ormai da cinque anni Mantova Poesia. Dialogherà con l’autrice il poeta e direttore artistico della rassegna Stefano Iori. Continua a leggere

CASTEL GOFFREDO – A LEVI HENRIKSEN il PREMIO LETTERARIO GIUSEPPE ACERBI 2018

Il Premio Letterario Giuseppe Acerbi è giunto quest’anno alla sua XXVI edizione. Con costanza ammirevole, dal 1993 l’associazione Acerbi di Castel Goffredo ogni anno esplora una letteratura del mondo. L’iniziativa prende spunto dalle doti di Giuseppe Acebi (Castel Goffredo, 1773–1846), esploratore, scrittore, archeologo e musicista che girò l’Europa, e non solo, assetato di conoscenze. L’epopea letteraria acerbiana è iniziata con la premiazione del nigeriano Wole Soyinka (già Premio Nobel per la letteratura 1986) e per più di un quarto di secolo si è andati avanti, fino a celebrare, quest’anno, la letteratura norvegese.

Levi Henriksen.jpg

L’alloro 2018 è stato attribuito a Levi Henriksen, autore dell’intrigante romanzo Norvegian blues (Iperborea, 2017). L’opera ha convinto, con largo margine, le giurie scientifica e popolare del Premio Acerbi. Continua a leggere