ZONA ROSSA IN ROMAGNA DALL’8 AL 21 MARZO. IL PRESIDENTE BONACCINI FIRMA NUOVA ORDINANZA

Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha firmato l’ordinanza che istituisce la zona rossa per i comuni della Ausl Romagna, e cioè tutti quelli delle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, territori già ora in arancione scuro fatta eccezione per il Forlivese, anch’esso in rosso da lunedì. Come preannunciato, infatti, l’ordinanza sarà in vigore da lunedì 8 marzo a domenica 21 marzo.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA-ROMAGNA: TUTTE LE ATTIVITÀ CHE RIAPRONO. Dal 25 maggio stabilimenti balneari, palestre, piscine.. Dall’8 giugno i centri estivi per i minori

Protocolli già tutti approvati per le ripartenze dal 18 maggio. Andranno invece adottati per quelle previste dal 25 maggio e dall’8 giugno. Da oggi cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale, consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi, per la visita ai congiunti, previa comunicazione dei sindaci al Prefetto. Sempre da oggi riaprono i musei e i luoghi della cultura; si potrà nuovamente accedere alle spiagge libere e agli arenili. 

Stefano Bonaccini

Bologna, 18 maggioLe riaperture previste da oggi, lunedì 18 maggio, sulla base dei protocolli già condivisi con associazioni di categoria, operatori, imprese, sindacati, enti locali e validati dalla sanità regionale: negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, alberghi, strutture ricettive all’aria aperta, solo per citarne alcune. E nel rispetto delle linee guida nazionali, apriranno anche musei, biblioteche, archivi, complessi archeologici e monumentali. Continua a leggere