INVERNO VERDE: I GIARDINI DI MANTOVA APERTI AL PUBBLICO IL 2 E 3 MAGGIO

Sabato 2 e domenica 3 maggio 2020: Due giorni dedicati ai curiosi, a quelli che davanti a un portone chiuso iniziano a sognare i giardini che non possono vedere.

INTERNO VERDE MANTOVA 2020.JPG

Dopo il successo della prima edizione, Interno Verde anticipa le date per incontrare la primavera. Il festival che apre eccezionalmente al pubblico i più suggestivi e curiosi giardini del centro storico mantovano si terrà quest’anno sabato 2 e domenica 3 maggio. «L’evento di settembre è stato davvero molto bello e partecipato. Continua a leggere

MANTOVA – STORIA DEI PALAZZI E DELLE CASE DEL ‘400 e ‘500. INCONTRO PUBBLICO CON LA STORICA MARILENA DOLCI

TE BRUNETTI.jpgLa Biblioteca Comunale Te Brunetti e Auser Provinciale di Mantova, nell’ambito del Progetto Network Family: persone anziane tra bisogni di cura e stili di vita attivi e responsabili, organizzano giovedì 28 febbraio 2019 alle ore 16.00 presso la Sala Civica di Via Facciotto, 7 a Mantova-Te Brunetti, un incontro pubblico sulla “Storia dei Palazzi e delle Case del ‘400 e del ‘500 a Mantova” con la professoressa Marilena Dolci, storica. Continua a leggere

OSTIGLIA – LO STORICO FRANCO CHIAVEGATTI PRESENTA IL VOLUME “PALAZZI, FAMIGLIE OSTIGLIESI e MONDADORI”

Mercoledì 20 dicembre alle ore 21presso il TEATRO NUOVO “Mario Monicelli” di Ostiglia, via Ghinosi 18 le associazioni culturali Il Dialogo e Accordiamoci presentano il secondo volume di “Palazzi, famiglie ostigliesi e Mondadori nel primo Novecento” (Ed. Sometti), curato dallo storico Franco Chiavegatti, in una rappresentazione musicale e teatrale.

famiglie ostigliesi

Musiche a cura di Fausto Negrelli e Jacopo Salieri. Letture di Claudio Burchiellaro e Maurizio Vaccari.

Il secondo libro di questa mini collana, curata per entrambi i volumi da Franco Chiavegatti, completa la rassegna storica delle famiglie ostigliesi del primo Novecento.
Anche questo volume ripercorre le vicende di un periodo storico attraversato da grandi cambiamenti sociali, in cui sono sbocciate importanti storie imprenditoriali e commerciali che hanno contribuito in modo determinante al progresso di Ostiglia, ai suoi cambiamenti urbanistici e architettonici.
Come per il primo libro anche qui risultano evidenti i legami delle famiglie locali con Arnoldo Mondadori, perno culturale e imprenditoriale di Ostiglia, che proprio in quegli anni inizierà da qui una rapida scalata ai vertici dell’editoria italiana.

Ingresso a offerta libera.