IN LOMBARDIA RIAPRONO PALESTRE, PISCINE, CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI

Milano, 29 maggioDa lunedì 1° giugno riapriranno palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi in Lombardia. Lo prevede la nuova ordinanza alla firma del presidente della Regione, Attilio Fontana. L’attività fisica all’aperto potrà essere eseguita nel rispetto delle misure di distanziamento di 2 metri previste dal Dpcm vigente. Via libera anche all’accesso nei parchi tematici e di divertimento, oltre che nei parchi faunistici.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA-ROMAGNA: TUTTE LE ATTIVITÀ CHE RIAPRONO. Dal 25 maggio stabilimenti balneari, palestre, piscine.. Dall’8 giugno i centri estivi per i minori

Protocolli già tutti approvati per le ripartenze dal 18 maggio. Andranno invece adottati per quelle previste dal 25 maggio e dall’8 giugno. Da oggi cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale, consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi, per la visita ai congiunti, previa comunicazione dei sindaci al Prefetto. Sempre da oggi riaprono i musei e i luoghi della cultura; si potrà nuovamente accedere alle spiagge libere e agli arenili. 

Stefano Bonaccini

Bologna, 18 maggioLe riaperture previste da oggi, lunedì 18 maggio, sulla base dei protocolli già condivisi con associazioni di categoria, operatori, imprese, sindacati, enti locali e validati dalla sanità regionale: negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, alberghi, strutture ricettive all’aria aperta, solo per citarne alcune. E nel rispetto delle linee guida nazionali, apriranno anche musei, biblioteche, archivi, complessi archeologici e monumentali. Continua a leggere

IN LOMBARDIA RIAPRONO MOLTE ATTIVITÀ COMMERCIALI. VIA LIBERA ANCHE ALLE FUNZIONI RELIGIOSE E MUSEI

Milano, 16 maggio, “Regione Lombardia ha deciso di riaprire musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste e molte altre attività commerciali. Via libera anche alle funzioni religiose“.

Lo stabilisce l’ordinanza alla firma del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che verrà emanata dopo l’entrata in vigore del Dpcm. Continua a leggere