MILANO – NOVECENTO PRIVATO. DA DE CHIRICO A VEDOVA ALLA GALLERIA BOTTEGANTICA

Alcuni dei Giganti del ‘900 italiano tornano nelle sale che, nel secondo dopoguerra, li avevano accolti quali giovani protagonisti dell’arte del loro tempo.

De-Chirico-Autoritratto 11

De Chirico – Autoritratto

Bottegantica, che oggi vivifica gli spazi che furono del Naviglio, vi propone “Novecento privato. Da de Chirico a Vedova”, dal 17 gennaio al 22 febbraio 2020. La mostra, che è a cura di Stefano Bosi, Valerio Mazzetti Rossi e Enzo Savoia, si avvale della consulenza scientifica di Fabio Benzi. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA – POMODORO STAGIONE IN CHIAROSCURO, RESE SCARSE, BUONA LA QUALITÀ

A Mantova seminati oltre 3.700 ettari in provincia, quasi la metà del totale lombardo

pomodori

Una stagione in chiaroscuro per il pomodoro, la cui raccolta è ancora in corso e – a causa di semine ritardate per il maltempo di aprile e maggio – dovrebbe protrarsi almeno fino all’inizio di ottobre, informa Coldiretti Mantova. In provincia di Mantova sono stati seminati nel 2019 oltre 3.700 ettari con l’oro rosso (quasi la metà delle superfici lombarde), che rimane un ingrediente fondamentale per paste, passate e pizza.

La produzione è buona, con rese per ettaro che sono arrivate anche agli 850.900 quintali – dichiara Antonio Paganini di Piubega, 300 ettari fra conduzione propria e in conto terzi -. Facciamo parte di un gruppo di agricoltori che commercializza complessivamente 250mila quintali nell’area dell’Alto e Medio Mantovano, con un contratto che stabilisce un prezzo minimo garantito. La stagione ha dato risultati a macchia di leopardo e sembra che alle industrie del Nord Italia verrà a mancare circa il 20%-25% di prodotto, ma la qualità è mediamente buona. Avremmo sperato in prezzi rivisti al rialzo, stante appunto la carenza di materia prima”. Continua a leggere

EDOARDO RASPELLI IL 16 SETTEMBRE AL CONSORZIO PIACENZA ALIMENTARE: export agroalimentare più grande d’Italia

Con  le sue quasi 100 aziende è il Consorzio per l’export agroalimentare più grande d’Italia: pomodoro, formaggi, salumi, vini, ortofrutta, caffè…- Con la giornalista Sara Colonna, l’incontro è moderato dal “cronista della gastronomia” Edoardo Raspelli.

Il prossimo 16 settembre si svolgerà, nella suggestiva cornice dell’ex chiesa di Sant’Agostino di Piacenza (stradone Farnese 14) il consueto ritrovo dei soci del Consorzio Piacenza Alimentare. Il Consorzio Piacenza Alimentare nasce nel 1980 per avviare il processo di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese piacentine del comparto agro- alimentare, interessate ad esportare i loro prodotti. Attualmente il Consorzio comprende quasi un centinaio di aziende, ambasciatrici di differenti settori merceologici: il Consorzio infatti non annovera solamente produttori delle più note eccellenze enogastronomiche del territorio come vini, salumi e formaggi, ma include anche produttori di farine, conserve di frutta e verdura, salse, condimenti, conserve di pomodoro, pasta fresca, prodotti da forno, prodotti dolciari, liquori, caffè e tanto altro. Continua a leggere

MALTEMPO – CONFAI MANTOVA: agromeccanici vittime indirette dei cambiamenti climatici. SPEZIALI: ragionare per nuovo modello di assicurazione su reddito di filiera

Accanto ai danni diretti, alle colture distrutte, ai tetti scoperchiati vi sono le vittime indirette dei cambiamenti climatici: i contoterzisti, che senza la prospettiva della raccolta perdono lavoro e redditi, in alcuni casi anche nella misura dell’80% e fino al 100%, in caso di completa distruzione del raccolto”.

 

A dirlo è il presidente di Confai Mantova, Marco Speziali, che torna sul tema dei cambiamenti climatici.

Come organizzazione agricola stiamo invitando i nostri associati a prendere in considerazione tutte le innovazioni tecnologiche che permettono di contrastare il fenomeno del climate change – dichiara Speziali -. Purtroppo di fronte a questi episodi meteo particolarmente violenti la filiera si trova impreparata. Si dovrebbe condividere un nuovo modello di assicurazione sul reddito, che garantisca i vari soggetti coinvolti in agricoltura a fronteggiare le perdite di valore, un tema che abbiamo più volte sollecitato, ma che finora non è stato purtroppo preso in esame con adeguata progettualità”.

MALTEMPO NEL MANTOVANO – COLDIRETTI MANTOVA: DANNI PER 6 MILIONI DI EURO

Ammontano a quasi sei milioni i danni provocati nel Mantovano dalle ultime ondate di maltempo, con grandinate, bombe d’acqua e vento forte, che hanno colpito meloni e angurie, frutteti, erba medica e foraggio, frumento, ortaggi, vigneti, mais e pomodoro.

È la prima stima di Coldiretti Mantova, in seguito ai sopralluoghi dei propri tecnici sul territorio, anche se il bilancio delle perdite dovrà essere fatto nelle prossime settimane e potrebbe essere ben più oneroso, come conseguenza di un minore sviluppo vegetativo delle piante e conseguenti perdite di prodotto. Effetti di un cambiamento climatico particolarmente pressante negli ultimi giorni. Continua a leggere

MALTEMPO: 550MILA EURO DI DANNI NEL MANTOVANO. Tra i danni collaterali pere a terra, trapianti di pomodoro e raccolta del fieno in ritardo

PERE DISTRUTTE DAL MALTEMPOL’ultima ondata di maltempo che si è abbattuta nel Mantovano ha provocato danni nella campagne per almeno 500mila euro, secondo le prime stime di Coldiretti Mantova. A farne le spese, in particolare, le pere non protette dalle reti antigrandine, i meloni fuori serra, zucche e fragole.

Danni avvenuti in una fase particolarmente delicata per i prodotti in campo, con gli agricoltori che stanno facendo i conti anche con gli effetti collaterali del maltempo, come lo slittamento dei trapianti del pomodoro di almeno una settimana o il rallentamento dello sviluppo vegetativo delle piante, ma anche la caduta di pere dalle piante. Continua a leggere

CONFAI MANTOVA: BENE MAIS, RISO E BARBABIETOLE PRIMI BILANCI PER I RACCOLTI DI AGOSTO E SETTEMBRE

MARCO SPEZIALI CONFAI MANTOVA.jpgLa campagna di raccolta di agosto e settembre ha un bilancio in chiaroscuro, ma la buona notizia è che la siccità ha creato meno danni rispetto a quello che ci si poteva aspettare, rispetto alla soglia di allarme che – giustamente – l’assenza di precipitazioni per settimane e il caldo tropicale hanno provocato. Per Confai Mantova, l’organizzazione delle imprese agromeccaniche e agricole della provincia virgiliana, è ancora prematuro tracciare il bilancio definitivo. “In attesa di avere il quadro completo – afferma il presidente Marco Spezialipossiamo sintetizzare che per il mais è stato scongiurato il dramma delle aflatossine, il riso è partito abbastanza bene, il pomodoro ha avuto buone rese in campo, ma prezzi bassi, e per le barbabietole la raccolta dovrebbe consentire bilanci soddisfacenti”. Continua a leggere

LONDRA – AGROALIMENTARE: L’ASSESSORE REGIONALE GIANNI FAVA afferma l’acquisizione di De Rica dal Consorzio Casalasco

conserve.jpg

Oggi 4 settembre, l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava si trova a Londra allo “Speciality Fine Food”, uno degli appuntamenti di promozione dell’agroalimentare lombardo, nel suo intervento afferma: “In uno scenario in cui, talvolta complice la disattenzione del governo, alcuni prestigiosi marchi del Made in Italy sono stati oggetto di acquisizione da parte di brand stranieri, saluto con soddisfazione l’acquisizione da parte del Consorzio Casalasco del Pomodoro di Rivarolo del Re di De Rica da Generale Conserve spa. È motivo di orgoglio per un assessore regionale che ha sempre cercato di sostenere l’agroalimentare del territorio”. Continua a leggere

REGGIOLO – SONO GIÀ PRONTI 350 kg DI TORTELLI PER LA FESTA DELLA ZUCCA

Locandina Fiera Zucca 2015(1) di G.Baratti 

Conto alla rovescia per la Festa della zucca che accompagnerà i prossimi due weekend di settembre, il 19-20 settembre e il 26-27 settembre. Per l’occasione le strade, le rotonde e le vetrine dei negozi del centro storico si sono riempite di zucche giganti e decorative. Naturalmente regina dell’evento sarà proprio lei, LA ZUCCA.

Continua a leggere