CHIUSO IL MADERA CLUB DI CASTEL GOFFREDO, TROPPE RISSE E PAURA FRA I RESIDENTI. I CARABINIERI HANNO PROPOSTO LA CHIUSURA

L’attenzione investigativa dei militari del Comando Provinciale di Mantova, competenti su tutto il territorio della provincia, è ricaduta proprio sull’attività commerciale a insegna “Madera Club” di Castel Goffredo, dopo una serie di continue segnalazioni pervenute al 112, che lamentano risse fra avventori con richieste di intervento per sedarle.

Continua a leggere

LA FIBRA OTTICA DI MYNET CONNETTE GLI UFFICI DELLA POLIZIA DI STATO GRAZIE ALL’ACCORDO COMUNE DI MANTOVA-QUESTURA

La lotta alla criminalità viaggia veloce con la banda ultralarga:
collegate le quattro sale operative cittadine e il sistema di videosorveglianza del capoluogo

Una connessione più stabile, veloce e resiliente anche per la Questura di Mantova: è questo l’ultimo obiettivo messo a segno da Mynet, che nei giorni scorsi ha ultimato i lavori per l’estensione dell’infrastruttura in fibra ottica che ora collega le sale operative cittadine. L’intervento ricalca nei contenuti quanto definito anche nell’accordo sottoscritto tra la Città metropolitana di Milano e la Questura meneghina, superandolo però per tecnologie applicate e tempistiche di realizzazione, diventando il primo di questo genere a livello regionale.

Continua a leggere

ASOLA – PREGIUDICATI IN GIRO PER IL PARCHEGGIO DELL’ITALMARK. FERMATI E DENUNCIATI DAI CARABINIERI

Continuano senza sosta i controlli posti in atto dai Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere tesi a contrastare e reprimere l’attività criminale predatoria su tutto il territorio dell’Alto Mantovano.

Nel pomeriggio dell’8 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Asola, nel corso di un servizio perlustrativo, nei pressi del centro commerciale “ITALMARK” di Asola, hanno adocchiato e fermato un veicolo sospetto con a bordo tre persone, tutti residenti fuori provincia, che scrutavano tra le vetture con l’intento, presumibilmente, di commettere qualche reato.

Continua a leggere

ASOLA: PER PRESENZE SOSPETTE E RIPETUTE SEGNALAZIONI AI CARABINIERI, CHIUSO ESERCIZIO PUBBLICO

ASOLA – I Carabinieri chiudono un pubblico esercizio frequentato abitualmente da pregiudicati con segnalati “snodi” di traffici non proprio cristallini: questa la situazione riportata dai Carabinieri di Asola al Questore di Mantova Paolo Sartori che non ha tardato ad emettere L’ordinanza di chiusura del locale per 10 giorni.

Continua a leggere

CINQUE LIBRI CORALI MINIATI DEL XIV-XV SECOLO RESTITUITI ALLA DIOCESI DI MANTOVA

Risalenti al XIV e al XV secolo, i preziosi manufatti erano custoditi presso Palazzo Ducale di Mantova a seguito di un furto risalente al 1913. Ritrovati, vengono ora restituiti alla Diocesi di Mantova

MANTOVA – Palazzo Ducale di Mantova dà il via a un’importante operazione di restituzione che ha i tratti di un romanzo giallo. La storia inizia nel 1913, quando il celebre Messale di Barbara di Brandeburgo del Duomo di Mantova fu depositato in Palazzo Ducale, a seguito del furto di alcune pagine, poi recuperate e ricongiunte al codice nel 1935.

Continua a leggere

GIRO DI VITE DEI CARABINIERI DI ASOLA SULLE VIOLAZIONI ALLA NORME ANTI COVID-19: CHIUSO IL BAR MOMA’ PER 7 GIORNI E APPLICATO L’ART.100 DEL T.UL.P.S

ASOLA – Impegnati nei servizi di controllo del territorio finalizzati al rispetto delle normative introdotte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e le relative ordinanze della Regione Lombardia, i Carabinieri della Stazione di Asola, nel pomeriggio del 21 novembre scorso, hanno provveduto alla chiusura per giorni 7, ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S. del Bar Cafè Moma’ di Asola, via Belfiore.

Continua a leggere

MASCHERINE. SFRUTTAMENTO MANODOPERA CLANDESTINA – I CARABINIERI DENUNCIANO LA TITOLARE

Medole, 8 giugno – Nel mirino di un servizio preordinato dalla Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, finalizzato alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello sfruttamento della manodopera clandestina nonché per verificare se le norme relative al contagio da COVID-19 fossero rispettate, è finito un laboratorio tessile “cinese” di Medole dove i Carabinieri hanno trovato otto operai impegnati nell’attività di cucitura, stiratura e confezionamento di mascherine, di cui sei regolarmente assunti e due lavoratori in nero di cui uno clandestino.

Continua a leggere

CAPORALATO IN AZIENDE DI MAGNACAVALLO: 4 DENUNCE. BENE TASK FORCE DEI CARABINIERI

Magnacavallo (Mn), 9 maggio – L’arma dei Carabinieri non ha mai smesso di svolgere i controlli a tutela dei lavoratori al fine di reprimere  situazioni di illegalità.

CAPORALATO FOTO CAMPI

Se nel periodo di picco pandemico i militari hanno vigilato affinché tutte le attività produttive fossero sospese e che quelle i cui codici ATECO permettevano l’apertura e l’impiego di lavoratori sono state controllate minuziosamente affinché rispettassero le disposizioni dettate dalla Prefettura, nella fase due – che si spera possa essere prodromica per la ripresa della normale attività, i militari continuano incessanti la loro attività di controllo per il rispetto delle norme che in questo particolare momento storico sono ancora più stringenti proprio perché oltre a dover prevenire infortuni di carattere meccanico, è necessario combattere e tutelare il lavoratore anche contro il nemico invisibile da tutti ormai noto come COVID-19. Continua a leggere

ACCORDO TRA COMUNE E QUESTURA PER L’ESTENSIONE ALLA RETE DI VIDEOSORVEGLIANZA COMUNALE

MANTOVA, 13 MARZO – La Giunta Palazzi ha approvato mercoledì scorso la bozza di accordo di collaborazione tra il Comune e la Questura di Mantova, per un periodo di 10 anni, finalizzato all’estensione degli accessi alla rete di videosorveglianza Comunale a tutte le sedi cittadine della Questura, garantendo anche lo sviluppo di future attività di cooperazione al fine di assicurare i principi di legalità e tutela del territorio.

 

Siamo contenti di poter dare una mano per rafforzare ancora di più la collaborazione istituzionale – ha sottolineato il sindaco Mattia Palazzitesa a garantire sempre più efficienza nei dispositivi di sicurezza per i mantovani”. Continua a leggere

MANTOVA – QUESTORE E SINDACO PROMUOVONO PIÙ SERVIZI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO

Palazzi e SartoriNei giorni scorsi, e sino alla scorsa notte, sono stati effettuati Servizi Straordinari
Integrati di Controllo del Territorio, nei Comuni di Mantova e Borgo Virgilio, disposti dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori al fine di contrastare in maniera adeguata i reati che destano maggiore allarme sociale, in particolare spaccio di sostanze stupefacenti e furti in abitazione, con l’impiego congiunto di oltre 60 uomini appartenenti alla Questura, al Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza, alla Polizia Locale di Mantova e al Reparto Prevenzione del Crimine della Polizia di Stato.  Continua a leggere