L’impatto della pandemia sul lavoro femminile. ASSESSORE LORI: “Valorizzare il ruolo delle donne strategico per uno sviluppo sostenibile, equo ed inclusivo”

Una situazione di partenza migliore, in linea con le più avanzate realtà europee, ma che presenta ancora criticità, che la crisi sanitaria, economica e sociale provocata dalla pandemia ha aggravato. In Emilia-Romagna le donne lavorano fuori casa in media 5 ore di più di quanto accade nel resto del paese, ma pur sempre in misura inferiore rispetto agli uomini: 25 contro 36 ore settimanali. Mentre il lavoro di cura e domestico continua a restare in misura sostanziale sulle loro spalle: 23 contro le 7,38 ore maschili, un dato non troppo diverso da quello registrato nel resto del Paese (26 ore contro 7).   

Continua a leggere

A PIUBEGA LA FIBRA OTTICA E’ DONNA. IL SINDACO ZINETTI: «Smart working fondamentale per le donne»

«Oggi inauguriamo ufficialmente la fibra ottica sul territorio comunale di Piubega: un evento molto atteso dalla nostra comunità perché consente finalmente a tutti i cittadini di navigare in internet con una velocità maggiore rispetto a prima. Tale opportunità ha un valore ancor più forte in questo momento storico segnato dalla pandemia, in cui chi lavora ora può farlo agevolmente anche da remoto, dalla propria abitazione.

Continua a leggere

MALCESINE: ENTRO FINE MARZO EDIFICI PUBBLICI E ALBERGHI COLLEGATI ALLA FIBRA OTTICA DI MYNET

MALCESINE (Vr) – Rallentato dal Covid, Malcesine si prepara a ripartire dalla prossima stagione turistica con una risorsa in più: la fibra ottica. In queste settimane si stanno infatti concludendo i lavori di posa della nuovissima infrastruttura di rete in modalità FTTH (Fiber To The Home – vera fibra ottica fin dentro casa) che consentirà ai principali edifici comunali e scolastici del centro, oltre ad una sessantina di alberghi di tutto il territorio, di navigare fino a 1 Gigabit/s di velocità.

Continua a leggere

COVID, FORATTINI: “PRIMA DI CHIUDERE LE SCUOLE, SI FACILITI LO SMART WORKING. LA REGIONE RIAPRA IL BANDO DI FINANZIAMENTO”

MILANO – “Il presidente Fontana, invece di pensare solo alla didattica a distanza obbligatoria per gli studenti delle superiori, dovrebbe spendere qualche risorsa per facilitare lo smart working. Così facendo, si svuoterebbero in parte anche i mezzi pubblici”.

Lo rileva la consigliera regionale del Pd Antonella Forattini, in merito alle decisioni assunte ieri dal presidente Fontana e all’Avviso pubblico per l’adozione di piani aziendali di Smart working di Regione Lombardia che è già esaurito e chiuso da tempo.

Continua a leggere

EMILIA-ROMAGNA 3,4 MLN PER 55 PROGETTI DEGLI ENTI LOCALI IN SMART WORKING

Bologna, 3 settembre – L’obiettivo della Regione è chiaro: creare le condizioni affinché il lavoro in modalità smart working sia sempre più utilizzato e sia sempre più possibile allargare la platea di coloro i quali possono utilizzare questo strumento. 

Per questo la Giunta regionale, guidata dal presidente Bonaccini, ha deciso di sostenere l’impegno degli Enti locali in questa direzione, e lo ha fatto attraverso un bando grazie al quale sono stati finanziati 55 i progetti degli Enti locali, per un totale di 3,4 milioni di euro, di cui 600 mila già liquidati.

Continua a leggere

“Lavoro agile in Bassa Romagna”: si consolida l’esperienza dello smart working, per rendere più agevoli i servizi a cittadini e imprese

Il progetto “Lavoro agile in Bassa Romagna” ha ricevuto un finanziamento regionale di 105mila euro

Riunione sul progetto Lavoro agile in Bassa Romagna (2).jpg

Unione, 2 luglio – Si consolida il progetto “Lavoro agile in Bassa Romagna”: nei prossimi mesi tutta la struttura dell’Unione e dei Comuni sarà coinvolta in un percorso di analisi e studio di prassi, ruoli e attività attraverso specifici questionari, indagini interne e percorsi formativi dedicati. L’obiettivo è quello di rendere strutturale l’utilizzo dello smart working parziale, incrementando dunque la flessibilità lavorativa e migliorando le dotazioni tecnologiche dell’ente. Continua a leggere

Pari opportunità. Impatto dell’emergenza coronavirus sull’occupazione femminile. Riunito il Tavolo regionale permanente per le politiche di genere

Bologna, 2 luglioIn Emilia-Romagna l’emergenza sanitaria appena attraversata ha creato ripercussioni sull’occupazione in generale, ma più ancora sul lavoro delle donne.

barbara lori regione emilia romagna.jpg

Alla luce di questa tendenza, in collaborazione con l’ufficio statistico regionale e l’agenzia regionale per il lavoro, l’assessora alle Pari Opportunità Barbara Lori ha riunito il Tavolo regionale permanente per le politiche di genere con l’obiettivo di fare il punto sul lavoro delle donne e delineare le azioni per la ripresa, anche alla luce dei pesanti impatti sulla quotidianità del lavoro femminile causati dalla lunga emergenza Covid. Continua a leggere

SMART WORKING: FINANZIATI IN UN MESE 28 PROGETTI CON 2MILIONI DI EURO PER SVILUPPO LAVORO AGILE

SMART WORKING

Formazione, progettazione e servizi cloud: interessati 13 Comuni (di cui 4 capoluogo), due Province (Parma e Ravenna), Città Metropolitana di Bologna, 11 Unioni di Comuni e il Nuovo Circondario Imolese. La soddisfazione degli assessori regionali Calvano e Salomoni: “Un impulso per cambiare e innovare il lavoro nell’amministrazione pubblica Continua a leggere