GATTATICO (RE) – FESTIVAL TEATRALE DI RESISTENZA 2019. Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria 18ª edizione

Festival Resistenza.jpgSta per partire la 18ª edizione il Festival Teatrale di Resistenza che si svolgerà dal 7 al 25 luglio negli spazi esterni di Casa Cervi, rassegna di teatro civile contemporaneo, ideata e promossa da Istituto Alcide Cervi insieme a Cooperativa Boorea con il sostegno di Proges, con il patrocinio di Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, Comune di Reggio Emilia, Restate 2019, Unione Terra di Mezzo, Comune di Castelnovo di Sotto, Provincia di Reggio Emilia, Comune di Parma, Provincia di Parma, Comune di Casalmaggiore, in collaborazione con I Teatri di Reggio Emilia, Arci, ErmoColle, Associazione Culturale dai CampiRossi, Strada dei Vini e dei Sapori di Scandiano e Canossa. 

Il Festival Teatrale di Resistenza, che rappresenta il momento centrale delle iniziative dell’Istituto Alcide Cervi legate al teatro, tese ad innovare la memoria e a sollecitare nuove riflessioni intorno alle questioni che riguardano la società contemporanea stimolandone l’incontro con il pubblico, anche quest’anno porterà in scena 7 compagnie di rilievo nazionale provenienti da tutta Italia individuate sulla base di un Bando di Concorso che ha portato alla selezione di 7 spettacoli di Teatro Civile. Continua a leggere

MANTOVA, SERE D’ESTATE AL D’ARCO: SABATO 6  LUGLIO L’ITALIA AL TEMPO DEL VINILE. Spettacolo di teatro canzone di e con LUCA BONAFFINI

La rassegna Sere d’Estate a Palazzo D’Arco 2019 prosegue sabato 6 luglio alle ore 21,15 all’insegna della storia della musica italiana con lo spettacolo di teatro-canzone “L’Italia al tempo del vinile” con testi e regia di Luca Bonaffini.

Luca Bonaffini

Raccontare l’Italia dal dopoguerra ai giorni nostri, attraverso le canzoni è sempre un’impresa difficile. Sì, perché tanti autori, interpreti, produttori e promotori musicali hanno dovuto affrontare – nel giro di pochi decenni – cambiamenti e trasformazioni tecnologiche passati dal boom industriale degli anni ’60 alla rivoluzione digitale di fine millennio. Eppure, esiste un contenitore magico che ha meglio di tutti gli altri saputo rappresentare il  Novecento “musicale”: il vinile. Continua a leggere

MANTOVA, SERE D’ESTATE AL D’ARCO: “QUASI CATTIVE” GRUPPO TEATRALE IL PALCACCIO. Adattamento e regia di Roberto Rocchi

Quasi CattiveLa rassegna Sere d’Estate a Palazzo D’Arco 2019 prosegue giovedì 4 luglio alle ore 21,15 all’insegna del teatro di prosa con il Gruppo Teatrale ‘Il Palcaccio’ che rappresenterà la commedia “Quasi cattive”, per l’adattamento e la regia di Roberto Rocchi.

Fondato nel 1969, il Palcaccio è costantemente impegnato nell’approfondimento e nella sperimentazione di vari generi teatrali, alternando spettacoli brillanti e comici ad altri prettamente drammatici. La sensibilità, la poliedricità, l’eleganza e la sicurezza scenica hanno trovato nutrimento nell’esperienza di questi anni, di cui si è fatto tesoro, osando misurarsi e mettersi in gioco su testi tanto diversi e a volte sacri, sempre uscendone con successo. E’ quindi forse la varietà il cavallo di battaglia del Palcaccio. La continua metamorfosi di toni, codici e strumenti comunicativi attira un pubblico altrettanto vario e curioso. Continua a leggere

MANTOVA – HA PRESO IL VIA LA RASSEGNA “ESTATE AI GIARDINI VALENTINI”

È partita l‘Estate ai Giardini Valentini, la rassegna di iniziative ricreative e culturali rivolta agli anziani, e non solo, organizzata da Uisp e Quisiport, in collaborazione con circolo Amendola e Club Virgiliano “Sepris”, con il patrocinio e supporto del Comune di Mantova e del gruppo Tea.

Valentini 5a

Il primo appuntamento nello spazio verde cittadino si è svolto martedì 2 luglio con lo show di Elide Pizzi, accompagnata da cantanti e musicisti che hanno dedicato particolare attenzione alla tradizione mantovana. Per l’apertura della rassegna hanno portato un saluto ai presenti, tra gli altri, l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini e il presidente della Uisp Mantova Gianpaolo Ferrarini. Continua a leggere

MANTOVA – SERE D’ESTATE AL D’ARCO IN SCENA “IL MEDICO PER FORZA”. Regia di Sergio De Marchi

Il Teatro Minimo di Mantova ritorna in scena sul palcoscenico dell’arena estiva allestita nella splendida cornice del cortile d’onore di palazzo D’Arco per la rassegna Sere d’Estate a Palazzo D’Arco 2019, martedì 2 luglio alle ore  21,15 rappresenterà “Il medico per forza” di Molière con la regia di Sergio De Marchi.

Teatro Minimo - Il medico per forza -18. da sin. Ivonne Paltrinieri, Pierangela Giavazzi e Fiorenza Bonamenti

Teatro Minimo – Il medico per forza : da sin. Ivonne Paltrinieri, Pierangela Giavazzi e Fiorenza Bonamenti

Nato nel 1966 su iniziativa di Bruno Garilli , il Teatro Minimo deve il suo nome al numero limitato dei suoi componenti nonché alla minuscola  sede  di  Via Isabella d’Este, allestita a proprie spese,  con il contributo di pittori, scultori e privati cittadini. Nel 1994 il gruppo si è trasferito in via Gradaro, 7/A, ove ha ristrutturato un locale fatiscente, trasformandolo in teatro.  Continua a leggere

MANTOVA – APRE CON ELIDE PIZZI LA RASSEGNA “L’ESTATE AI GIARDINI VALENTINI”

Prende il via l’Estate ai Giardini Valentini. La rassegna organizzata da Uisp, Quisiport, circolo Amendola e Sepris, con il patrocinio del Comune di Mantova e del gruppo Tea, partirà martedì 2 luglio per poi proseguire ogni martedì e venerdì fino al 2 agosto. All’appuntamento inaugurale interverrà l’assessore al Welfare Andrea Caprini insieme agli organizzatori. Saranno dieci gli appuntamenti in agenda nella rassegna, tutti dalle 16.30 alle 18.30.

L’estate ai Valentini – ha osservato l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini – è un appuntamento sempre molto atteso, perché è nel cuore della città ed è anche nel cuore degli anziani della città. Per noi si tratta di combattere l’isolamento promuovendo momenti di socialità. Tutto ciò vale per tutti gli appuntamenti estivi pensati per gli anziani. Passare un pomeriggio in compagnia significa restare coinvolti e attivi e non sentirsi esclusi”. Continua a leggere

MANTOVA – SERE D’ESTATE AL D’ARCO: TEATRO MINIMO in scena con L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA di Luigi Pirandello e L’AMANTE di Harold Pinter

Ritorna il teatro di prosa nell’area estiva allestita nella splendida cornice del cortile d’onore di palazzo D’Arco per la rassegna Sere d’Estate a Palazzo D’Arco 2019, sabato 29 giugno alle 21,15 il Teatro Minimo di Mantova porterà in scena due atti unici, capolavori drammaturgici del teatro del ‘900: “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello e “L’amante” di Harold Pinter entrambi con la regia di Walter Delcomune.

L'uomo dal fiore in bocca.jpg

Nato nel 1966 su iniziativa di Bruno Garilli , il Teatro Minimo deve il suo nome al numero limitato dei suoi componenti nonché alla minuscola  sede  di  Via Isabella d’Este, allestita a proprie spese,  con il contributo di pittori, scultori e privati cittadini. Nel 1994 il gruppo si è trasferito in via Gradaro, 7/A, ove ha ristrutturato un locale fatiscente, trasformandolo in teatro.  Continua a leggere

COTIGNOLA – DALL’11 AL 16 LUGLIO  RINASCE L’ARENA DELLE BALLE DI PAGLIA. Oltre 50 eventi culturali e artistici nel più grande teatro di paglia d’Italia

OLYMPUS DIGITAL CAMERADa giovedì 11 a martedì 16 luglio rivive a Cotignola il rito dell’Arena delle balle di paglia, alla sua undicesima edizione. Dove il Canale Emiliano Romagnolo incontra il fiume Senio nascerà quindi anche quest’anno il più grande teatro di paglia del mondo, che avrà per tema i somari che volano.

 

Una suggestione quasi bambinesca, che ritrova le sue radici in antichi modi di dire e di fare capaci di creare associazioni di pensiero non sempre corrette e non sempre sensate: l’Arena, come un somaro che vola, esiste e non esiste, è fatta di una parte concreta e di altre parti – le più importanti – effimere, impalpabili, come le relazioni che servono per costruirla o i sentimenti che risiedono in chi la vive. Continua a leggere

ESTATE A MANTOVA 2019 VUOL DIRE: MUSICA, TEATRO, FESTE DI QUARTIERE, SPORT, NATURA E ARTE

Concerti, mostre, feste, spettacoli, visite guidate… il programma dell’estate mantovana non delude neanche quest’anno.

estate a mantova 2019

Dai quartieri al centro storico l’estate 2019 vedrà Mantova animarsi grazie ad
un ricco calendario di eventi. Dalla musica al teatro, dalle feste di quartiere allo
sport, dalla natura all’arte, saranno tantissime le iniziative realizzate per ogni età.
Una città viva e capace di creare occasioni di socialità, divertimento e coinvolgimento
è una città più sicura e bella per chi ci vive e più attrattiva e interessante
per chi la visita. Buona estate mantovana a tutti e grazie alle tante realtà, istituzioni, associazioni, parrocchie, comitati di quartiere che ogni giorno rendono Mantova una
città inclusiva e creativa.

Con questa dichiarazione il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi esprime il proprio pensiero inserito all’interno del programma ESTATE MANTOVA 2019 iniziato il 7 giugno con OPEN FESTIVAL e terminerà con l’attesissima mostra a Palazzo Te GIULIO ROMANO: Arte e Desiderio (dal 6 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020).

La mostra indaga la relazione tra immagini erotiche del mondo classico e invenzioni figurative di carattere erotico prodotte nella prima metà del Cinquecento in Italia. Il tema della mostra offre al pubblico la possibilità di affrontare un aspetto relativamente poco noto dell’arte del Rinascimento, strettamente connesso al luogo che la ospita, Palazzo Te, e in particolare ai famosi affreschi di Giulio Romano, indiscusso capolavoro della sua carriera.

 Libretto 2019 (1)

MANTOVA – IL FESTIVAL VIRGILIO TORNA IN SCENA CON POESIA E TEATRO. CASA DEL MANTEGNA 21 E 22 GIUGNO

Dopo il successo del suo momento più inteso, che per il quinto anno consecutivo si è svolto a maggio con oltre 50 intellettuali, il Mantova Poesia – Festival Internazionale Virgilio torna in scena nell’ultimo scorcio di giugno con una due giorni da non perdere.

mantova poesia

Gli appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, si terranno alla Casa del Mantegna il 21 e il 22 giugno e vedranno protagonisti, tra gli altri, poeti e critici che fanno capo alla celebre rivista di poesia Anterem. Continua a leggere