In Emilia-Romagna uno studio per capire la diffusione della variante inglese del virus e l’eventuale presenza di altre varianti

Al via, in Emilia-Romagna, uno studio per capire quanto “gira” la variante inglese, ma anche per rintracciare l’eventuale presenza di altre varianti sul territorio regionale.

A condurlo, su mandato dell’Istituto Superiore di Sanità che ha avviato l’indagine a livello nazionale, sono i laboratori di Pievesestina (Fc), Parma, Bologna (Policlinico S.Orsola) e Modena, in collaborazione con la Regione – servizio Prevenzione collettiva e sanità pubblica – e i Dipartimenti di Sanità pubblica delle Aziende sanitarie territoriali.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA-ROMAGNA CHIEDE NUOVE REGOLE DI FRONTE ALL’EMERGENZA COVID. OLTRE 450 MILA IMPRESE INTERESSATE AL PROVVEDIMENTO

BOLOGNA – “Come Regione Emilia-Romagna chiederemo formalmente al Governo di attivarsi perché l’Europa ammorbidisca le nuove regole sul credito”. Vincenzo Colla, assessore regionale allo Sviluppo economico e al Lavoro, fa propria la preoccupazione di Antonio Patuelli, presidente Abi (Associazione bancaria italiana), che nelle scorse ore ha lanciato l’allarme in vista dell’entrata in vigore dei nuovi parametri di default, secondo cui dal prossimo 1° gennaio diventeranno inadempienti verso le banche imprese e privati che presenteranno arretrati di pagamento per oltre 90 giorni rispettivamente a partire da 500 e da 100 euro.

Continua a leggere

BONACCINI E LA SUA GIUNTA SUL TERRITORIO RAVENNATE

INCONTRO AL PORTO DI RAVENNA

Bonaccini: “Con gli amministratori locali, le forze economiche e sociali per condividere le direttrici di una ripartenza fondata su lavoro, innovazione, ambiente

RAVENNA – Gli investimenti per il Porto di Ravenna, sempre più snodo di rilievo internazionale e fattore strategico di sviluppo per il sistema Emilia-Romagna; l’economia, con la visita ad alcune eccellenze dell’agroalimentare e della motoristica: gli stabilimenti Fruttagel di Alfonsine, il Polo scientifico e tecnologico di Tebano, frazione di Faenza, la scuderia Alpha Tauri, suo il recente trionfo al Gran Premio di Monza di Formula uno.

Continua a leggere

REGIONE EMILIA-ROMAGNA: TUTTE LE ATTIVITÀ CHE RIAPRONO. Dal 25 maggio stabilimenti balneari, palestre, piscine.. Dall’8 giugno i centri estivi per i minori

Protocolli già tutti approvati per le ripartenze dal 18 maggio. Andranno invece adottati per quelle previste dal 25 maggio e dall’8 giugno. Da oggi cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale, consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi, per la visita ai congiunti, previa comunicazione dei sindaci al Prefetto. Sempre da oggi riaprono i musei e i luoghi della cultura; si potrà nuovamente accedere alle spiagge libere e agli arenili. 

Stefano Bonaccini

Bologna, 18 maggioLe riaperture previste da oggi, lunedì 18 maggio, sulla base dei protocolli già condivisi con associazioni di categoria, operatori, imprese, sindacati, enti locali e validati dalla sanità regionale: negozi, mercati, bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, tatuatori, alberghi, strutture ricettive all’aria aperta, solo per citarne alcune. E nel rispetto delle linee guida nazionali, apriranno anche musei, biblioteche, archivi, complessi archeologici e monumentali. Continua a leggere

PARCO DEL MINCIO – FINANZIAMENTI PER DIVENTARE PIÙ VERDE IL TERRITORIO REGIONALE

Parco del Mincio - incontro.jpg

Un bando che permette alla Lombardia di assegnare ai proprietari di aree – pubblici o privati – fondi che finanziano integralmente interventi utili a raggiungere l’obiettivo di far diventare più verde il territorio regionale. È lo strumento perfetto per un’area protetta che il Parco del Mincio il 20 febbraio ha illustrato incontrando i 13 comuni partner dell’asta del Mincio.  Continua a leggere