MANTOVA, SEDE PARCO DEL MINCIO – COSTRUIRE IL FUTURO: ACQUA BENE COMUNE. Progetto plastic free di Parco del Mincio, Italia Nostra Mantova e Aipo

“Costruire Il Futuro: Acqua Bene Comune” è il titolo del progetto che sigla una nuova partnership tra Parco del Mincio, Italia Nostra Mantova Onlus e Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPO) con l’obiettivo di ripristinare condizioni di naturalità nella zona umida Riserva Naturale orientata Valli del Mincio. Candidato al bando per progetti “Emblematici Provinciali” anno 2019 promosso dalla Fondazione Comunità Mantovana onlus, obiettivo del progetto è infatti la realizzazione di interventi per migliorare la circolazione idrica nel fiume Mincio e la promozione della cultura plastic free attraverso iniziative ecologiche e didattiche nelle scuole e nei territori del Mincio.

PARCO DEL MINCIO SEDE Continua a leggere

MANTOVA E PROVINCIA: Controlli nel fine settimana dei CARABINIERI: 4 denunce per POSSESSO DI MANNAIA, GUIDA SENZA PATENTE, FURTO, CLANDESTINO

Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mantova.

CONTROLLI DEL FINE SETTIMANA DEI CARABINIERI.jpg

Durante le operazioni i militari della Stazione di San Benedetto Po hanno denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale un quarantenne, originario del tarantino. Quest’ultimo, alla guida di un veicolo, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale, era risultato avere la patente revocata e privo di copertura assicurativa. Nel mentre i militari procedevano con le previste sanzioni amministrative l’uomo decideva di allontanarsi. Lo stesso veniva poco dopo rintracciato presso propria abitazione. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – DALLA VESPA SAMURAI AI FONDI PER LA RICERCA: PRESSING SUL GOVERNO PER L’EMERGENZA CIMICE ASIATICA

Pochi giorni fa la Commissione Agricoltura della Camera, di cui fa parte anche l’onorevole mantovana Anna Lisa Baroni, ha approvato una risoluzione unitaria che impegna il Governo in azioni concrete contro la cimice asiatica.

cimice asiatica e vespa samurai

In particolare, si preme per l’adozione d’urgenza del nuovo articolo 12, volto a fissare i criteri per l’immissione di specie non autoctone sul territorio italiano: si fa riferimento alla “vespa samurai”, identificata al momento come unica possibilità di contenimento della cimice. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – LINKiostro di GIOVEN-TU. LE INNOVAZIONI DI UN TERRITORIO RACCONTATE IN 6 TAPPE

LINKiostro di UN VIAGGIO TRA LE ESPERIENZE DELLA COMUNITÀ, Abbazia del Polirone, domenica 6 ottobre 2019 dalle 10.00 alle 18.00 un progetto di Fondazione Cariplo con Welfare in azione e con il patrocinio del Comune di San Benedetto Po.

linkiostro di gioventù.jpg

 

Le innovazioni di un territorio in continua evoluzione raccontate in 6 tappe attraverso video e performance teatrali.

  1. Gioven-TU è…

Un grande team che promuove iniziative culturali, ricreative e professionali attraverso un nuovo metodo di lavoro partecipato da tutta la comunità. Continua a leggere

MANTOVA – I VERTICI DI COLDIRETTI RICEVONO IL COMANDANTE DEI CARABINIERI COL. MINUTOLI

da sx Carra, Minutoli, Comencini

da sx Carra, Minutoli, Comencini

Il presidente e il direttore di Coldiretti Mantova Paolo Carra ed Erminia Comencini hanno incontrato questa mattina, giovedì 3 ottobre, il colonnello Antonino Minutoli, comandante provinciale dei Carabinieri.

Un incontro cordiale e all’insegna della reciproca collaborazione, finalizzata alla crescita armonica del territorio.

Fra i temi trattati, il fenomeno del caporalato, lo sviluppo dell’agricoltura e del sistema agroalimentare mantovano, la battaglia dell’etichettatura di origine.

COLDIRETTI MANTOVA – TRADIZIONALE FESTA DEI PENSIONATI A CANNETO S/OGLIO E ASOLA

Coldiretti Mantova organizza per martedì 8 ottobre la Festa dei Pensionati 2019. La Federazione di Coldiretti Mantova rappresenta oltre 11mila pensionati sul territorio.

MUSEO CIVICO CANNETO

Il programma della giornata parte alle ore 9.00 a Canneto sull’Oglio (ritrovo in piazza Gramsci), con la visita guidata al Museo civico – Collezione del giocattolo storico e al Centro di documentazione dell’Ecomuseo delle Valli Oglio-Chiese.

La mattinata proseguirà ad Asola (piazza XX Settembre) con la visita guidata alla cattedrale di Sant’Andrea (ore 11); alle 11:30 celebrazione della santa messa.  Alle 13.00 pranzo sociale al ristorante Quattro Strade.

Per informazioni e adesioni sono disponibili gli Uffici di zona di Coldiretti Mantova.

SULZANO (BS) -LA SAGRA DEL CINGHIALE COMPIE 15 ANNI, CONNUBIO PERFETTO TRA SAPORI PRELIBATI E GUSTO RUSTICO

Questo è un appuntamento molto importante che non potete farvi scappare se amate la buona cucina a base di cinghiale perché vi offrirà, dal 3 al 13 ottobre,  la ghiotta occasione di gustare una serie di ottimi piatti, a base delle prelibate carni, interpretati con creatività dagli chef dei cinque ristoranti sulzanesi che hanno aderito alla manifestazione.

I menù proposti sono a prezzo fisso, da 27 a 30 euro, e saranno completi dall’antipasto al dolce, bevande incluse. Salame, mortadella e patè gli antipasti, nel menù i primi fatti a mano faranno bella mostra con fettuccine, pappardelle e casoncelli; i secondi piatti saranno il prelibato frutto della sapiente lavorazione delle carni dell’ungulato: stracotti, arrosti e brasati; e per concludere dolci golosi, il tutto innaffiato da ottimo vino rosso. Continua a leggere

MANTOVA – APPROVATO DAL COMUNE IL PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO PROVINCIALE

La Giunta Palazzi, mercoledì 25 settembre, ha approvato il contributo del Comune di Mantova da inviare alla Provincia per il procedimento di adeguamento del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale al Piano Territoriale Regionale integrato sui temi della rigenerazione e del consumo di suolo.

cropped-i-3-laghi-di-mantova_alto1.jpgIn ottemperanza ai disposti regionali, la Provincia ha infatti avviato il procedimento di variante al proprio strumento territoriale, indicando il termine del 30 settembre 2019 per la presentazione di proposte utili alla predisposizione del piano. Tale revisione costituisce l’occasione per approfondire gli aspetti che interessano direttamente il Comune di Mantova e che hanno rilevanza sovralocale o afferiscono a competenze provinciali. Continua a leggere

CAVRIANA – SULLE VIE DEI COLLI: 2 NUOVI BANDI del GAL Garda Colli Mantovani, 650mila euro le risorse disponibili

Fino a centomila euro per ciascuno dei due bandi pubblicati oggi dal Gal Garda e Colli Mantovani: sono le risorse rese disponibili per ciascun progetto di enti pubblici, associazioni o fondazioni  senza scopo di lucro. Progetti che intendano realizzare azioni di valorizzazione delle produzioni o tradizioni agronomiche locali (dotazione complessiva 250 mila euro) e di attivazione di punti informativi per il turismo (400mila euro).

La scadenza di entrambi i bandi è il 25 ottobre, il finanziamento degli interventi è del 90% (esclusa Iva) per progetti di consistenza minima 20mila euro e massima 100mila e la presentazione  va effettuata on line nel sito dei bandi regionali. Continua a leggere

MANTOVA HUB – PALAZZI SCONTRO CON I RABBINI: “non è possibile chiedere a un sindaco di non osservare le leggi dello Stato Italiano”

Mattia Palazzi Sindaco di MantovaIl Sindaco di Mantova Mattia Palazzi ha incontrato a Milano la Comunità Ebraica Internazionale riguardo al progetto Mantova Hub-rigenerazione urbana del Complesso San Nicolò che interessa anche una piccola parte che ospitò il primo cimitero ebraico della città.

Il nostro atteggiamento è stato sin dall’inizio di apertura al dialogo e collaborazione concreta, come dimostra l’accordo di coprogettazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche italiane. Ci siamo fatti carico, proprio nella volontà di incontrare alcune delle richieste fatte, di maggiori costi e maggiori tempi, sia rispetto alle indagini dei terreni, fatte con la supervisione del rabbino Chizkiya Kalmanowitz, sia nelle soluzioni progettuali, ad esempio per il ponte che consentirà di non calpestare l’area, e per il portico interno ai capannoni militari, pensato per non occupare terreno esterno con il camminamento a lato dei capannoni. Tutto questo l’abbiamo fatto nella volontà chiara di valorizzare la storia del cimitero ebraico, anche con quella che sarà una ‘casa della memoria’, dopo 40 anni di totale e colpevole non curanza di un’area in totale degrado, oggetto di innumerevoli atti vandalici e anche incendi. Continua a leggere