All’assemblea di COLDIRETTI MANTOVA il prof. MAGRI descrive gli scenari di una guerra lunga, fra crisi e speranza

Lo scenario delineato in occasione dell’assemblea annuale di Coldiretti Mantova, ieri sera a Corte Peron, dal professor Paolo Magri, vicepresidente di Ispi e docente di Relazioni Internazionali all’Università Bocconi, non è certo dei più rilassanti, soprattutto perché i fattori di insicurezza sono, come ha elencato, molteplici.

Continua a leggere

RASPELLI: ANDREA CISTERNINO si racconta mercoledì 15 giugno a MAGENTA ad una PIZZATA BENEFICA

L’APPELLO LANCIATO IL 21 MARZO CON 5.000 EMAIL DA MAURA ANASTASIA ED EDOARDO RASPELLI
PER SALVARE ANDREA CISTERNINO ED I SUOI ANIMALI

Ha fatto una scappata in Italia: ha salvato dalla guerra di Putin contro Kiev le centinaia di animali malati o abbandonati  che aveva raccolto; li ha salvati dalle bombe e dalla fame ed oggi ritorna per qualche ora a casa. Andrea Cisternino mercoledì 15 giugno dalle 20:00 è a Magenta (in provincia di Milano), alla Pizzeria 629 (via De Medici 80). Ci saranno anche, tra i primi che hanno raccolto il suo grido dall’allarme e richiesta di aiuto dall’Ucraina, “l’Amica degli Animali” per antonomasia, l’attrice Maura Anastasia e il giornalista, crosta della gastronomia, attore, Edoardo Raspelli.

Continua a leggere

FONDAZIONE L’ALBERO DELLA VITA: ACCOGLIAMO IL FUTURO DELLE FAMIGLIE UCRAINE – CENTRO CURIEL DI CORSICO

La Giunta comunale ha inaugurato la concessione di alcuni spazi del Centro di via Curiel 23 alla Fondazione L’Albero della Vita Onlus, che dal 9 giugno si occuperà del progetto educativo e d’integrazione “Accogliamo il futuro” realizzato insieme a Fondazione Patrizio Paoletti, rivolto alle famiglie profughe dell’Ucraina.

Continua a leggere

AIUTI UMANITARI PRO UCRAINA: 600mila euro dalla raccolta fondi regionale a otto progetti

Supporto ai centri di accoglienzafornitura di prodotti alimentari e medicinali, sostegno psicologico e attività rivolte ai più piccoli, aiuti per garantire vie di fuga sicure e gestire i rifugi collettivi. Sono alcune delle azioni previste dagli 8 progetti in favore della popolazione ucraina che riceveranno dalla Regione Emilia-Romagna un contributo di 600mila euro.

Continua a leggere