EMILIA-ROMAGNA TERRA DEI DAVID DI DONATELLO: il più importante riconoscimento italiano premia ‘Volevo nascondermi’ di Giorgio Diritti e ‘L’Incredibile storia dell’Isola delle Rose’ di Sidney Sibilia

L’Emilia-Romagna protagonista assoluta ai David di Donatello, il maggiore riconoscimento del cinema italiano, che ha visto premiati ‘Volevo nascondermi’ di Giorgio Diritti come miglior film e ‘L’incredibile storia dell’Isola delle Rose’ di Sidney Sibilia, che ha visto la bolognese Matilda De Angelis ottenere la statuetta come miglior attrice non protagonista. Il primo lungometraggio sostenuto dal Fondo Audiovisivo regionale, il secondo girato anche nel nostro territorio con il supporto di Emilia-Romagna Film Commission.

Continua a leggere

NASTRO DELL’ANNO AL FILM SULLA VITA E L’ARTE DEL PITTORE ANTONIO LIGABUE DIRETTO DA GIORGIO DIRITTI

volevo nascondermi ligabue - elio germanoBologna, 20 maggio – “Nei giorni in cui cultura e cinema ripartono dopo mesi di lockdown dovuto all’emergenza sanitaria, arriva un altro straordinario riconoscimento a un’opera cinematografica che vede, dalla produzione alla location fino al fattivo sostegno del Fondo audiovisivo della Regione, protagonista l’Emilia-Romagna con le sue imprese, i suoi artisti, i suoi creativi e suoi maestri”.

Così il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggi, Mauro Felicori, si sono voluti complimentare con Giorgio Diritti, premiato con il Nastro dell’Anno per “Volevo nascondermi”, riconoscimento tradizionalmente assegnato dai Nastri d’Argento al complesso di un’opera per il suo valore speciale. Continua a leggere