ABOLIZIONE SUPERTICKET SANITARIO: IN LOMBARDIA GIÀ AZZERATO DAL 1° MARZO 2020

Milano, 1 settembre – “L’abolizione totale del superticket su tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali che in gran parte del Paese scatterà domani, 1 settembre, in base alle prescrizioni nazionali, in Lombardia è partita sei mesi fa, il 1° marzo. Siamo stata la prima Regione in assoluto a prevederne l’azzeramento“.

SUPERTICKET

Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, ricordando l’attuazione della misura prevista dalla manovra Finanziaria regionale 2020 e attuata attraverso una delibera che la Giunta ha approvato lo scorso febbraio. Continua a leggere

COVID-19. IN LOMBARDIA 2.000 DEBOLMENTE POSITIVI IN ISOLAMENTO, GALLERA: MINISTERO INTERVENGA, SITUAZIONE È INSOSTENIBILE

Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare-

Milano, 23 luglio – Degli 8.947 soggetti ancora positivi al Covid-19 in tutto il territorio regionale, ce ne sono circa 2.000 che, nonostante siano trascorsi due mesi dalla data di comparsa dei sintomi, continuano ad essere ‘debolmente positivi’. Si tratta di cittadini costretti a stare ancora in isolamento, in virtù delle regole dettate dalle linee guida del Ministero della Salute, che considerano un soggetto guarito solo dopo la negatività di un doppio tampone eseguito a distanza di 24 ore. Una situazione per la gestione della quale Regione Lombardia ha chiesto indicazioni precise al Ministero della Salute, al Comitato Tecnico Scientifico e all’Istituto Superiore di Sanità. Continua a leggere

SANITÀ LOMBARDIA, GALLERA: 176 MILIONI PER ASSUMERE 1600 INFERMIERI DI FAMIGLIA, ASSISTENTI SOCIALI E RECLUTAMENTO USCA

GIULIO GALLERA

Milano, 14 luglio – “Arrivano ulteriori rinforzi per la sanità territoriale. La Giunta regionale ha varato oggi un provvedimento che mette a disposizione, complessivamente, 175.806.000 in due anni per assumere 1600 infermieri di comunità, per completare il reclutamento delle ‘Unità speciali di continuità assistenziale – USCA’ (per la Lombardia ne sono previste 200), per le attività di assistenza domiciliare integrata e per nuovi assistenti sociali“. Continua a leggere

CORONAVIRUS LOMBARDIA SABATO 11 LUGLIO. NEL MANTOVANO SCENDONO I CONTAGIATI A +3

Milano, 11 luglio –  “I dati di oggi si caratterizzano per un sensibile aumento delle persone guarite (+192 rispetto a ieri) e per il  continuo calo dei ricoveri nei reparti dei nostri ospedali che attualmente ospitano 173 pazienti, 17 in meno di ieri. L’aumento di due unità registrato nelle terapie intensive (29 rispetto ai 27 posti letto covid occupati ieri) è determinato dall’aggravamento del quadro clinico di due pazienti, che risultano positivi al Coronavirus ma che sono ricoverati per patologie diverse. I nuovi casi positivi sono 67, di cui 21 a seguito di positività ai test sierologici e 25 ‘debolmente positivi’“. Così l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, commenta i dati di oggi.

casi per provincia dell'11 luglio.JPG Continua a leggere

LOMBARDIA, CORONAVIRUS, VENERDÌ 10 LUGLIO – GALLERA: BUONE NOTIZIE DA CALO RICOVERI E AUMENTO GUARITI. MANTOVA +12

Milano, 10 luglio – SU 135 CASI POSITIVI 72 FANNO RIFERIMENTO A TEST SIEROLOGICI “I dati di oggi si caratterizzano per una nuova importante diminuzione dei pazienti Covid ricoverati nei reparti dei nostri ospedali, che scendono sotto quota 200, attestandosi a 190, 11 in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva rimangono 27 persone, 4 meno di ieri. Dei 135 casi positivi, 72 sono conseguenti alla positività al test sierologico. Nel complesso, i debolmente positivi sono 46“. Lo dice l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera commentando i dati di oggi.

nuovi casi per provincia del 10 luglio.JPG Continua a leggere

OSPEDALE DI ASOLA, FORATTINI: “Bene il ritorno alla normalità ma va esclusa ogni forma di sperimentazione gestionale”

Antonella ForattiniMilano, 1 luglioBene il ritorno alla normalità ma va esclusa ogni forma di sperimentazione gestionale. La consigliera regionale, Antonella Forattini, commenta così la risposta data oggi, in Commissione sanità, dall’assessore regionale alla Sanità Giulio  Gallera all’interrogazione che chiedeva conto della  ripresa dell’attività della struttura dopo l’emergenza covid. Continua a leggere

CORONAVIRUS, I DATI DEL 19 GIUGNO: MANTOVA ANCORA 12 CASI POSITIVI. NO RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA

Milano, 19 giugno – “Dei 157 casi positivi riscontrati oggi, 94 sono determinati da tamponi eseguiti a seguito della positività allo screening sierologico. Si tratta quindi di persone con sintomatologia pregressa, il cui esito del tampone e’ risultato ‘debolmente positivo’. 8 casi invece sono riferiti a ospiti delle RSA e 4 a operatori socio sanitari. Stabili le presenze nei reparti di terapia intensiva (60 pazienti), mentre continua a calare il numero dei ricoveri (1.537, 136 meno di ieri)”. L’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, commenta così i dati relativi al Coronavirus di oggi  venerdì 19 giugno.

riepilogo generale 19 giugno (1) Continua a leggere

CORONAVIRUS, DATI DEL 18 GIUGNO, GALLERA: OGGI 54 CASI POSITIVI DA TEST SIEROLOGICI. MANTOVA 3425 (+1)

Giulio Gallera, assessore regionale al Welfare-

Milano, 18 giugno –  “Fra i positivi di oggi, 54 casi sono determinati da una positività al test sierologico, con una sintomatologia risalente ad oltre due settimane fa. Inoltre, 11 riguardano gli ospiti nelle RSA e 5 gli operatori sanitari. Continua il calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza ordinaria, che si assestano a quota 1.673 (- 123 rispetto a ieri) mentre le terapie intensive registrano una situazione di stallo sostanziale“. Continua a leggere

POLEMICA COVID, ASSESSORE GALLERA: IL 23 FEBBRAIO LOMBARDIA AVEVA PROPOSTO ZONA ROSSA DI 22 COMUNI, IL GOVERNO NE HA ACCOLTI 10

GIULIO GALLERA

Milano, 17 giugno – “NESSUNA POLEMICA SU QUELLA SCELTA, MA NON SIAMO PUNGIBALL“. In una nota l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, afferma Stupiscono le affermazioni di questi giorni, in base alle quali Regione Lombardia avrebbe omesso di chiedere al Governo, in data 23 febbraio, una zona rossa più ampia nel lodigiano, estesa ad un’area del cremonese, a fronte dei casi di positivitù al Covid riscontrati in quei giorni. In realtà è accaduto il contrario. Il presidente Fontana, in conferenza con la Presidenza del Consiglio, aveva proposto una cintura di sicurezza di 22 Comuni attorno a Codogno e Castiglione d’Adda. Il Governo ne accoglieva 10“. Continua a leggere

CORONAVIRUS LOMBARDIA, I DATI DEL 16 GIUGNO: MANTOVA 3.419 (+12). GALLERA: SIGNIFICATIVA LA RIDUZIONE DELLE TERAPIE INTENSIVE

GIULIO GALLERAMilano, 16 giugno – “E’ importante sottolineare che dei 143 positivi segnalati oggi un numero rilevante si riferisce a infezioni di vecchia data. Nello specifico 54 sono da attribuire allo screening sierologico regionale (di cui 18 risultati ‘debolmente positivi’). Allo stesso modo altri 24 casi sono stati riscontrati ‘debolmente positivi’ su test effettuati dietro segnalazioni di medici di famiglia, Ats e ospedali, a cittadini e ospiti di Rsa, segno di un finale di coda dell’infezione. Molto significativo, inoltre, il dato dei ricoverati in terapia intensiva che diminuisce di ben 25 pazienti“. Continua a leggere