EMILIA-ROMAGNA: rilancio del settore ortofrutticolo contro emergenze climatiche e fitosanitarie

Mammi: “Chiesto e ottenuto un confronto nazionale sull’ortofrutta. La Regione proporrà un progetto di lavoro con 6 linee strategiche, condiviso con la nostra filiera ortofrutticola. In arrivo da Roma quasi 60 milioni di euro per i danni da cimice asiatica: ci impegneremo ad anticipare il più possibile le risorse e a velocizzare i pagamenti

BOLOGNA – Maculatura bruna, cimice asiatica, gelate e cambiamento climatico. L’Emilia-Romagna prepara la strategia contro i principali nemici della produzione frutticola per far sentire la sua voce – e la sua importanza- a livello nazionale. 

Continua a leggere

CIMICE ASIATICA: NUOVE SCADENZE PER IL BANDO DI INSTALLAZIONE DELLE RETI ANTINSETTO

CIMICE ASIATICA

Mantova, 19 giugno – Importante precisazione per gli imprenditori agricoli interessati ad usufruire della misura 5.1 del Psr di Regione Lombardia, che finanzia la posa di reti antinsetto, strumento fondamentale per la lotta alla cimice asiatica in attesa che le Vespe samurai, lanciate per la prima volta in Lombardia nelle campagne di Pegognaga, nei giorni scorsi, diventino efficaci. Continua a leggere

CIMICE ASIATICA: A MANTOVA IL PRIMO LANCIO REGIONALE DI VESPA SAMURAI

Mantova, 16 giugnoÈ avvenuto questa mattina in terra mantovana il primo lancio regionale di Vespa samurai, l’antagonista scelta per la lotta al flagello cimice asiatica.

L'assessore Rolfi si dirige verso il luogo di rilascio

L’assessore Rolfi mentre si dirige al luogo di rilascio delle vespe

Nei terreni adiacenti alla Latteria Mantovana Vecchia di Pegognaga, alla presenza dell’assessore regionale all’agricoltura Fabio Rolfi, è andato in scena il primo rilascio, in collaborazione con il Servizio fitosanitario centrale del Mipaaf e il Crea di Firenze, che ha fornito gli insetti. Continua a leggere

LOTTA ALLA CIMICE ASIATICA: plotone di 110 vespe samurai lanciato nelle campagne di CAMPOGALLIANO

Assessore Mammi per lancio vespa samurai a CampogallianoTra giugno e luglio gli altri lanci in regione dell’insetto, innocuo per l’uomo e gli altri animali. Il Piano di contrasto è stato approvato con decreto ministeriale e previsto su tutte le regioni del nord Italia con 712 siti totali distribuiti lungo i corridoi ecologici

Bologna, 15 giugnoÈ piccolissima e già presente in regione, non è pericolosa per l’uomo e neanche per gli animali o le api, si ciba di polline e non punge, il suo unico nemico è la cimice asiatica, il pericoloso parassita che da tempo danneggia le produzioni frutticole della regione e del nord Italia. Il Trissolcus japonicus, più comunemente noto come vespa samurai, è il grande alleato degli agricoltori nella lotta biologica alla cimice asiatica che ha ufficialmente preso il via questa mattina con il primo lancio nelle campagne modenesi. Continua a leggere

CIMICE ASIATICA, BENE ATTENZIONE DEI COMUNI ALLA MOZIONE DI COLDIRETTI. A breve la vespa samurai in campo per la lotta biologica

cimice asiatica 2.jpgMantova, 22 aprile – Una lotta a largo raggio alla cimice asiatica, grazie anche al supporto dei Comuni della provincia di Mantova che stanno accogliendo la mozione proposta da Coldiretti per contrastare l’insetto che solo nel 2019 ha provocato danni diretti e indiretti sulle colture per 11 milioni di euro e circa 600 milioni a livello nazionale. E la rapidità con cui i consigli comunali hanno posto il tema all’ordine del giorno è la conferma della sensibilità del territorio verso l’insetto alloctono. Continua a leggere

CIMICE ASIATICA, COLDIRETTI MANTOVA: BENE VESPA SAMURAI. Dovrebbero essere 15 i siti di diffusione sul territorio provinciale

cimice asiatica e vespa samuraiMantova, 8 aprile – “L’attuazione del programma di lotta biologica alla vespa samurai è forse il maggiore intervento di contrasto naturale contro un insetto nocivo compiuto negli ultimi anni. Come produttori non possiamo non essere soddisfatti. Basti pensare che solo in provincia di Mantova nel 2019 abbiamo registrato danni diretti e indiretti sulle colture per 11 milioni di euro e circa 600 milioni a livello nazionale”.

A dirlo è Pier Paolo Morselli, agronomo, presidente di Corma, la più importante cooperativa ortofrutticola del mantovano, e referente di Coldiretti Mantova per l’area di Ostiglia. Continua a leggere

CIMICE ASIATICA: 52 AZIENDE MANTOVANE COINVOLTE. REGIONE LOMBARDIA INOLTRA LA RICHIESTA DI RIMBORSO

Raccolta segnalazioni danni e stima di questi ultimi effettuata, ora la parola passa al Ministero per le Politiche Agricole.

L’iter dei rimborsi per i danni da cimice asiatica subiti nell’annata 2019 arriva al suo ultimo stadio, con Regione Lombardia che pochi giorni fa ha inoltrato ufficialmente agli uffici ministeriali di Roma il computo totale, diviso per province e con l’elenco dei singoli comuni coinvolti, del danno economico causato dal flagello cimice asiatica. Continua a leggere

FLAGELLO CIMICE ASIATICA: IN 4.000 A FERRARA. CORTESI: “LA POLITICA HA L’OBBLIGO DI DARCI UNA RISPOSTA”

Oltre 4.000 agricoltori, provenienti da tutto il nord Italia, sono scesi in piazza questa mattina a Ferrara per la grande mobilitazione del settore contro il flagello cimice asiatica e contro la crisi dei prezzi che sta mettendo in seria difficoltà il comparto ortofrutticolo.

La delegazione di Confagricoltura Mantova a Ferrara.JPG

Presente anche una nutrita rappresentanza di Confagricoltura Mantova, con il presidente Alberto Cortesi in testa: «Oggi è stata una giornata importantissima – ha detto al termine del corteo ferrarese – abbiamo manifestato in maniera chiara contro un’emergenza gravissima, quella della cimice asiatica. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA alla mobilitazione di Ferrara. CORTESI: “Segnale forte, il settore chiede risposte”

Per chiedere risposte concrete contro il flagello cimice asiatica, per ottenere riscontri immediati sulla crisi dei prezzi, per ribadire ancora una volta l’importanza strategica del settore primario.

Saranno queste le principali motivazioni che porteranno gli associati di Confagricoltura Mantova a prendere parte alla mobilitazione in programma giovedì 30 gennaio a Ferrara, a cura del coordinamento di Agrinsieme (composto da Confagricoltura, Cia, Copagri e Alleanza delle Cooperative). Continua a leggere