CONFAGRICOLTURA MANTOVA: AL BANDO IL CLORPIRIFOS METILE, UNICO AGROFARMACO EFFICACE NELLA LOTTA ALLA CIMICE ASIATICA

CIMICE ASIATICA.jpgLa lotta contro la cimice asiatica rischia di perdere un importante alleato. Pochi giorni fa infatti i rappresentanti degli stati membri della Ue riuniti nel Comitato per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi (Scopaff) si sono espressi in favore della messa al bando in Europa del clorpirifos metile, l’unico agrofarmaco in grado di contrastare l’insetto che, nella sola provincia di Mantova, quest’anno ha causato danni per 9,5 milioni di euro per quanto riguarda la frutta, con una stima media delle perdite pari al 60% sui 1.743 ettari presenti sul territorio. Continua a leggere

CIMICE ASIATICA, DAL GOVERNO 80 MILIONI DI EURO. CORTESI: «SEGNALE IMPORTANTE, MA ANCORA NON SUFFICIENTE»

Cortesi

Si aprono spiragli di speranza sulla questione cimice asiatica. Pochi giorni fa, infatti, il ministro per le Politiche Agricole Teresa Bellanova, ha annunciato ufficialmente che il governo, con la prossima legge Finanziaria, metterà a disposizione 80 milioni di euro a sostegno delle aziende agricole colpite da questo flagello.

cimice asiatica e vespa samurai

Immediato lo stanziamento di 40 milioni, cui ne seguiranno altrettanti nei prossimi due anni: «Una buona base di partenza – spiega Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova – anche se ancora siamo lontani dal ristoro integrale dei danni subiti a livello nazionale che ammontano, per i soli settori delle pere e delle pesche, a circa 350 milioni di euro». Continua a leggere

CIMICE ASIATICA: COLDIRETTI, BENE 80 MLN CONTRO INSETTO KILLER STRAGI NEI FRUTTETI IN TUTTO IL NORD ITALIA

ETTORE-PRANDINIQuesto è un primo passo importante per aiutare le imprese agricole colpite dal flagello della cimice asiatica che ha fatto strage di raccolti e frutteti. – È quanto afferma il presidente di Coldiretti Ettore Prandini in relazione agli 80 milioni di euro nella legge di bilancio in favore delle imprese danneggiate annunciati dal ministro delle Politiche Agricole Teresa Bellanova, che si è anche impegnata a studiare la possibilità di una moratoria dei mutui.

“Un atto di grande responsabilità nei confronti di una vera e propria calamità che – sottolinea Prandini – si è estesa a tutto le Regioni del nord Italia distruggendo le produzioni di meli, peri, kiwi, ma anche peschi, ciliegi, albicocchi e piante da vivai con danni alle produzioni ed un pesante impatto occupazionale”. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – DALLA VESPA SAMURAI AI FONDI PER LA RICERCA: PRESSING SUL GOVERNO PER L’EMERGENZA CIMICE ASIATICA

Pochi giorni fa la Commissione Agricoltura della Camera, di cui fa parte anche l’onorevole mantovana Anna Lisa Baroni, ha approvato una risoluzione unitaria che impegna il Governo in azioni concrete contro la cimice asiatica.

cimice asiatica e vespa samurai

In particolare, si preme per l’adozione d’urgenza del nuovo articolo 12, volto a fissare i criteri per l’immissione di specie non autoctone sul territorio italiano: si fa riferimento alla “vespa samurai”, identificata al momento come unica possibilità di contenimento della cimice. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA – CIMICE ASIATICA, oltre 120 produttori presenti. CARRA: rischi anche per l’export

L’assessore Rolfi: chiediamo 300 milioni di euro a fondo perduto, come la Xylella

Oltre 120 produttori agricoli presenti al convegno organizzato questa mattina (18 settembre 2019) alla Coldiretti Mantova sull’emergenza cimice asiatica. Un flagello che quest’anno ha provocato danni ingenti all’agricoltura: almeno 5,6 milioni di euro quelli segnalati all’Ufficio territoriale della Regione Lombardia, ma il conto è destinato a salire e – stima Coldiretti Mantova – con l’indotto si superano i 10 milioni.

6a357274-7e44-4a99-adcb-f12dfc308f33

All’incontro di stamani, aperto dal presidente di Coldiretti Mantova Paolo Carra, preoccupato anche per le possibili ripercussioni su export e reputazione delle aziende sui mercati internazionali, ha preso parte anche l’assessore all’Agricoltura della Lombardia Fabio Rolfi. Continua a leggere

MANTOVA – CIMICE ASIATICA. CONVEGNO DI COLDIRETTI MANTOVA CON L’ASSESSORE LOMABRDO ROLFI

Emergenza cimice asiatica: che fare? Ne parla domani, mercoledì 18 settembre, Coldiretti Mantova. L’appuntamento è nella sala convegni dell’Hotel La Favorita, al Centro direzionale Boma di Mantova alle ore 10:30.

Al convegno parteciperanno, il presidente di Coldiretti Mantova Paolo Carra, l’assessore lombardo all’Agricoltura Fabio RolfiDaniele Lanfredini responsabile Servizio produzioni animali, strutture, Uma, calamità dell’Utr Val Padana, Andrea Azzoni dirigente Sviluppo industrie e Filiere agroalimentari zootecnia e politiche ittiche, Beniamino Cavagna Direzione Generale Agricoltura servizio fitosanitario di Regione Lombardia. Continua a leggere

CALDO: COLDIRETTI, NON SOLO ZANZARE È SOS CIMICI NEI CAMPI

ETTORE-PRANDINI
Con il ritorno del grande caldo fuori stagione non solo si moltiplicano le fastidiose zanzare ma è allarme cimice asiatica nei campi dove hanno già provocato una strage dei raccolti con danni stimati in 250 milioni di euro. È quanto afferma la Coldiretti in rifermento alla nuova fase climatica con temperature bollenti che potrebbero schizzare fino a 35 gradi.
Una condizione che – sottolinea la Coldiretti – favorisce il moltiplicarsi degli insetti come la cimice asiatica che nel nord Italia sta devastando meli, peri, kiwi, ma anche peschi, ciliegi, albicocchi e piante da vivai con danni alle produzioni ed un pesante impatto occupazionale. La “cimice marmorata asiatica” arriva dalla Cina ed è particolarmente pericolosa – sottolinea la Coldiretti – per l’agricoltura perché prolifica con il deposito delle uova almeno due volte all`anno con 300-400 esemplari alla volta che con le punture rovinano i frutti rendendoli inutilizzabili e compromettendo seriamente parte del raccolto.

Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – PER CONTRASTARE LA CIMICE ASIATICA, VIA LIBERA ALL’INTRODUZIONE DELLA VESPA SAMURAI

cimice asiatica e vespa samurai

Non accenna a placarsi l’emergenza cimice asiatica in provincia di Mantova, ma da Roma arrivano fortunatamente notizie incoraggianti. È stato approvato pochi giorni fa infatti il Dpr 102 del 5 luglio di quest’anno, che va a modificare la direttiva Habitat e consente dunque la possibilità di introdurre specie non autoctone come il Trissolcus japonicus, meglio nota come Vespa samurai, al momento unico strumento in grado di fornire un controllo biologico efficace della cimice asiatica:

alberto cortesi

«La notizia è di fondamentale importanza per i nostri produttori del settore frutta – spiega Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova – ma anche di altre colture. La cimice asiatica si sta rivelando un vero e proprio flagello e occorre contrastarla quanto prima. Restiamo in attesa che i ministeri della Salute, dell’Ambiente e delle Politiche Agricole definiscano i criteri attuativi per l’immissione in natura di specie non autoctone, previe sperimentazioni e studi scientifici naturalmente, ma al tempo stesso come organizzazione auspichiamo che i tempi siano celeri e che entro il mese di ottobre, come ci è stato comunicato, si possa passare alla fase operativa vera e propria». Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA – EMERGENZA CIMICE ASIATICA: IL 18 SETTEMBRE CONVEGNO CON L’ASSESSORE ROLFI

Coldiretti Mantova organizza per mercoledì 18 settembre 2019 (ore 10:30, sala convegni Hotel La Favorita, al Centro direzionale Boma di Mantova) un incontro sulla cimice asiatica, emergenza che sta affliggendo i produttori agricoli, in particolare di frutta, del Nord Italia.

Al convegno parteciperanno, fra gli altri, il presidente di Coldiretti Mantova Paolo Carra e l’assessore lombardo all’Agricoltura, Fabio Rolfi.

Quest’anno la cimice asiatica, complici i cambiamenti climatici in atto – spiega il presidente di Coldiretti Mantova Paolo Carra – sta creando molti problemi, con perdite fino al 100% nei frutteti. Sono necessarie misure efficaci e tempestive per contrastare l’insetto alloctono, che in provincia di Mantova ha provocato perdite stimate in oltre 10 milioni di euro”.

GONZAGA, MILLENARIA: LA CIMICE ASIATICA AL CENTRO DEL CONVEGNO DEL CONSORZIO AGRITURISTICO MANTOVANO

 Danni sul territorio fino al 70%. Pere, mele e pesche le più danneggiate

La cimice asiatica che ha preso d’assalto i frutteti della nostra penisola sta creando non pochi problemi alle aziende agricole del nostro territorio soprattutto del basso mantovano. E tra chi sta studiando soluzioni per salvare il salvabile e chi aspetta l’arrivo della vespa samurai in molti casi la perdita del raccolto si aggira anche intorno al 70%.

Proprio la cimice asiatica sarà il tema del convegno che il Consorzio agrituristico mantovano terrà in Fiera Millenaria il 3 settembre alle 20.30: relatori il dott. Paolo Culatti, del servizio fitosanitario della Regione Lombardia che illustrerà la diffusione e i danni economici causati dalla cimice asiatica in Lombardia; dott. Stefano Caruso del consorzio fitosanitario di Modena con il quale si parlerà delle reti multifunzionali nei frutteti ( esperienza dell’Emilia Romagna) e il dott. Pio Federico Roversi del CREA ( centro di ricerca difesa e certificazione) che piegherà le prospettive di lotta biologica classica per il controllo della cimice asiatica. Continua a leggere