COLDIRETTI MANTOVA: È DI NUOVO INVASIONE DELLA CIMICE ASIATICA. MORSELLI: monitorare costantemente. Al Crea sperimentazione di antagonista naturale

È emergenza cimice asiatica su meli, peri, kiwi, ma anche su pesche, ciliegie, albicocche, zucche e sui vivai del distretto cannetese, dove a essere colpite sono le piante con la corteccia tenera come catalpe, betulle, frassini, gelsi, pioppi e robinie. Su tutto il territorio mantovano e ben oltre.

Cimice AsiaticaQuest’anno l’invasione di cimice asiatica è massiccia, almeno il 50-60% in più di individui – stima Pier Paolo Morselli, agronomo e presidente di Corma -. Temiamo purtroppo maggiori danni, senza efficaci strumenti di contrasto”. Finora, tra le specie che normalmente vengono attaccate dall’insetto si è salvata solo la soia, perché ancora poco appetibile. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA – FRUTTICOLTURA. CARRA: “Con la globalizzazione invasione di insetti che richiedono nuovo impegno”

maculatura bruna.jpgMantova e la Valtellina sono le aree della Lombardia che più utilizzano i fondi della misura 5.1.01 del Programma di sviluppo rurale, finalizzata alla prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico, che comprendono – fra le varie emergenze – anche quella della cimice asiatica, presenza ormai preoccupante da quando ha fatto la propria comparsa in Italia, nel 2012.

cimice marmorata asiatica

Parola di Marco Boriani del Servizio fitosanitario regionale, intervenuto al convegno organizzato da Coldiretti Mantova a Quingentole e dedicato alla Frutticoltura e problemi sanitari e che rientra – ha precisato il consigliere Simone Minelli – nel percorso di incontri sul territorio della federazione provinciale che ha portato a incontrare circa 2.000 associati per la fatturazione elettronica e 1.000 agricoltori per le assemblee formative. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – LA SOLUZIONE ALLA CIMICE ASIATICA POTREBBE ARRIVARE DA UN ALTRO INSETTO

Un aiuto nella lotta contro la cimice asiatica? Potrebbe arrivare da un suo simile, un altro insetto da inserire progressivamente nelle nostre campagne che, soltanto dopo adeguati studi in laboratorio, potrebbe contrastare la diffusione esponenziale di questo alieno.

coldoretti 2È questa la prospettiva, una piccola luce in fondo al tunnel per i produttori, emersa questa mattina nel corso del convegno “Bio-ecologia della cimice asiatica e approcci sostenibili per la difesa”, organizzato da Confagricoltura Mantova. A dare un po’ di speranza al comparto agricolo nella lotta contro la cimice asiatica è stata la dottoressa Lisa Maistrello, del dipartimento di Scienze della vita dell’Università di Modena e Reggio Emilia, che ha illustrato le prove di contrasto effettuate tramite il parassitoide oofago (che deposita cioè uova all’interno di uova altrui) Anastatus Bifasciatus, rinvenuto in Emilia Romagna e giudicato adatto a questo tipo di compito: «Nel corso del 2018 – ha spiegato la Maistrello – sono state effettuate diverse prove su appezzamenti sperimentali. Abbiamo visto che l’insetto in questione colpisce la cimice asiatica in due modi, parassitandone le uova e, in alcuni casi, mangiandole direttamente. Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – CIMICE ASIATICA, IL NUOVO NEMICO. FOCUS IN VIA FANCELLI GIOVEDÌ 28

Cimice AsiaticaSarà dedicato ad un vero e proprio flagello per le nostre campagne il terzo appuntamento del ciclo di incontri formativi organizzato da Confagricoltura Mantova. Nella mattinata di giovedì 28 marzo infatti, a partire dalle ore 9.45, la sede di via Fancelli 4 ospiterà il convegno “Bio-ecologia della cimice asiatica e approcci sostenibili per la difesa”: «Nel corso del 2018 – spiega il direttore di Confagricoltura Mantova, Daniele Sfulcini – sono stati numerosi i problemi causati da questo insetto che, va ricordato, non essendo autoctono non ha ancora nemici naturali, e trova quindi strada libera per infestare le nostre colture, visto che i normali insetticidi non la colpiscono. I danni ai frutteti, ma anche a soia, mais e grano, sono stati ingenti». Continua a leggere

CONFAGRICOLTURA MANTOVA – FONDI PER COMBATTERE LA CIMICE ASIATICA E PER SVILUPPARE GLI AGRITURISMI

cimice marmorata asiatica 1Buone notizie per le aziende agricole mantovane, con la Regione Lombardia che ha aperto due nuovi bandi Psr, stanziando in totale risorse pari a 8milioni di euro.

Il primo bando, l’Operazione 5.1.01, riguarda la “Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico”, e finanzia interventi di protezione delle colture agrarie dagli attacchi di organismi nocivi come la cimice asiatica, che tanti problemi ha causato nell’annata 2018. Continua a leggere

AMBIENTE – COLDIRETTI: CON INVASIONE CIMICI -20% SOIA, MAIS e FRUTTA IN LOMBARDIA

cimice marmorata asiatica 1.jpgIn Lombardia il caldo anomalo ha provocato una vera invasione di sciami di cimici che si stanno moltiplicando con danni in media del 20% su soia, mais e frutta. È quanto emerge da una prima stima della Coldiretti regionale sugli effetti della cimice marmorata asiatica.

Nel Mantovano – spiega la Coldiretti Lombardia – è stato danneggiato il 10 per cento della soia; per quanto riguarda la frutta, sui peschi il danno arriva anche al 30-40%, mentre sui peri scende al 20% e sui meli al 10. “Alcune piante – riferisce Pier Paolo Morselli, agricoltore della Bassa Mantovana – possono subire la deformazione del frutto, fino alla caduta. Per la soia, invece, in alcuni appezzamenti della zona di Pegognaga gli agricoltori non hanno nemmeno raccolto il prodotto”. Continua a leggere