MALTEMPO, MANTOVA SOTTO LA GRANDINE. Coldiretti Mantova: danni per milioni di euro, colpiti MAIS, ZUCCHE, MELONI, FRUTTA

Maltempo: grandine, vento e bombe d’acqua flagellano il Basso mantovano. Coldiretti Mantova: danni per milioni di euro, colture in campo distrutte

Il maltempo colpisce ancora. Danni per milioni di euro, secondo le prime stime di Coldiretti Mantova, che ha impegnato per i sopralluoghi diversi tecnici in tutta l’area del Basso mantovano, flagellato ieri sera da grandine, trombe d’aria e bombe d’acqua. In particolare, sono stati interessati i comuni di Quistello, Poggio Rusco, Magnacavallo, San Giovanni del Dosso, San Giacomo delle Segnate, Gonzaga, Pegognaga, San Benedetto Po. Continua a leggere

MILANO, VILLAGGIO COLDIRETTI DAL 5 AL 7 LUGLIO: Oltre 1.400 mantovani parteciperanno all’evento

Saranno oltre 1.400 i mantovani che prenderanno parte al grande Villaggio Coldiretti, in programma dal 5 al 7 luglio a Milano, da piazza del Cannone a piazza Castello, a partire dalle ore 9.00.

“Il Villaggio di Coldiretti è un momento di incontro fra la grande bellezza delle campagne italiane con il centro storico della metropoli finanziaria, per mostrare la biodiversità, la qualità e la sicurezza alimentare del Made in Italy agroalimentare – commenta Paolo Carra, presidente di Coldiretti Mantova -. Anche Mantova sarà presente in forze, con le produzioni tipiche del proprio territorio e oltre 1.400 tra imprenditori agricoli e cittadini”. Continua a leggere

MALTEMPO, COLDIRETTI MANTOVA: MAIS ALLETTATO, TETTI SCOPERCHIATI E SERRE DISTRUTTE. Tromba d’aria e raffiche di vento tra Bozzolo, Rivarolo Mantovano, Asola e Redondesco

Ancora danni da maltempo sul mantovano, con raffiche di vento e trombe d’aria che hanno allettato il mais, scoperchiato tetti, fatto decollare serre. Ad essere colpito lo spicchio di territorio provinciale a ridosso del Cremonese, nei comuni di Bozzolo e Rivarolo Mantovano, ma anche a Redondesco, a Viadana e nell’Asolano. Il bilancio dei danni verrà fatto nei prossimi giorni, informa Coldiretti Mantova, che ha impegnato i propri tecnici sul territorio per i sopralluoghi.

mais allettato.jpgIn alcune zone fra Bozzolo e Rivarolo Mantovano sono stati allettati campi di mais, col rischio di perdita di prodotto fra il 20 e il 40 per cento. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: VACCHE STRESSATE DAL CALDO, GIÙ LA PRODUZIONE DEL LATTE. Nelle stalle mantovane attenzione al benessere con sistemi di raffrescamento

VENTILATORI NELLE STALLE 1L’emergenza caldo si abbatte anche sulla produzione di latte. Le temperature elevate di questi giorni – calcola Coldiretti – hanno ridotto i volumi produttivi di circa il 10% rispetto ai periodi normali.

Gli allevatori – informa Coldiretti Mantova – negli anni hanno però investito per assicurare anche quando la colonnina di mercurio sale sopra i 35 gradi, il benessere agli animali, installando doccette, ventilatori, sistemi di rilevazione della temperatura e dell’umidità. L’attenzione degli allevatori nei confronti del benessere animale è cresciuto progressivamente, con investimenti nelle stalle e nelle strutture di ricovero per oltre 2,5 milioni di euro negli ultimi tre anni, secondo le elaborazioni di Coldiretti Mantova. Continua a leggere

BIRRA, COLDIRETTI MANTOVA: DAL 1° LUGLIO TAGLIO DELLE ACCISE. La mappa degli agribirrifici sul territorio virgiliano, dove vince il km0

birra artigianale 1.jpgConto alla rovescia per il taglio delle accise del 40% per chi produce fino a 10mila ettolitri/anno di birra artigianale. Il provvedimento – informa Coldiretti Mantova – entrerà in vigore lunedì 1° luglio e si va a sommare all’ulteriore riduzione a 2,99 euro dell’accisa per ettolitro e per grado-Plato inserita con l’ultima Legge di Bilancio.

A beneficiarne anche il territorio mantovano, che vede la presenza di quattro birrifici artigianali, sei beer firm (aziende che si appoggiano all’esterno per la produzione di birra, contando su ricetta e materie prime proprie) e uno brew pub (birrifici con locali per la mescita) tra Viadana e San Giacomo delle Segnate, Porto Mantovano, Monzambano, San Giorgio, Suzzara, Castel Goffredo, Canneto sull’Oglio e Volta Mantovana. Continua a leggere

REGIONE LOMBARDIA – TERRANOSTRA MANTOVA: NUOVA LEGGE LOMBARDA SULL’AGRITURISMO

GIUSEPPE GROPPELLIQuella approvata da Regione Lombardia in materia di agriturismi è una legge che risponde alle esigenze di tutela delle tipicità lombarde e promuove l’imprenditorialità sui territori. La nuova normativa è frutto dell’impegno di Terranostra Lombardia, che fin da subito ha seguito il dibattito, portando le istanze degli agriturismi ai tavoli tecnici e politici che hanno elaborato la norma. Il fatto che oggi anche altri soggetti se ne assumano meriti e paternità significa che è una legge di buon senso, a garanzia delle imprese agrituristiche e dei consumatori”.

Lo ha detto ieri sera Giuseppe Groppelli, presidente di Terranostra Mantova e vicepresidente regionale dell’associazione degli agriturismi di qualità legata a Coldiretti, nel corso dell’assemblea straordinaria che ha appunto affrontato gli aspetti tecnici, politici, fiscali e legislativi del provvedimento lombardo. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: 41.500 NUTRIE CATTURATE nel 2018, l’80% grazie alle TRAPPOLE. Assessore Rolfi: servono azioni efficaci di contrasto al roditore

Delle quasi 41.500 nutrie catturate sul territorio mantovano nel 2018, l’80% è stato preso grazie alle gabbie, che si conferma il metodo più efficace per neutralizzare il roditore proveniente dall’America Latina, che divora le coltura e mette in pericolo la sicurezza idraulica del territorio e l’incolumità dei cittadini.

Gabbia per nutria - Parco del Mincio

Lo ricorda, sulla base dei dati della Provincia, Coldiretti Mantova, che plaude all’iniziativa annunciata dall’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Fabio Rolfi, circa il coinvolgimento in via sperimentale in alcune zone del territorio regionale di trappers professionisti, ossia operatori di ditte specializzate, che con una grande quantità di gabbie affiancheranno i volontari in questa attività di cattura.

Il fenomeno delle nutrie è una vera e propria emergenza, che causa danni per milioni di euro alle colture mantovane e lombarde – puntualizza Coldiretti Mantova – e per le quali è improcrastinabile l’adozione di misure di contrasto efficaci.

MALTEMPO NEL MANTOVANO – COLDIRETTI MANTOVA: DANNI PER 6 MILIONI DI EURO

Ammontano a quasi sei milioni i danni provocati nel Mantovano dalle ultime ondate di maltempo, con grandinate, bombe d’acqua e vento forte, che hanno colpito meloni e angurie, frutteti, erba medica e foraggio, frumento, ortaggi, vigneti, mais e pomodoro.

È la prima stima di Coldiretti Mantova, in seguito ai sopralluoghi dei propri tecnici sul territorio, anche se il bilancio delle perdite dovrà essere fatto nelle prossime settimane e potrebbe essere ben più oneroso, come conseguenza di un minore sviluppo vegetativo delle piante e conseguenti perdite di prodotto. Effetti di un cambiamento climatico particolarmente pressante negli ultimi giorni. Continua a leggere

MANTOVA, GIORNATA DELL’ECONOMIA – COLDIRETTI MANTOVA: agroalimentare strategico, ma interrogarsi su Brexit e calo export

Paolo Carra Coldiretti MantovaIl 2018 è stato un anno di luci e ombre per il tessuto agroalimentare mantovano, ma i dati presentati oggi in Camera di commercio per la Giornata dell’Economia evidenziano la centralità del sistema agricolo e alimentare mantovano e impongono alcune riflessioni”. Così commenta il presidente di Coldiretti Mantova, Paolo Carra, a margine della presentazione del Rapporto Economico 2018.

Agricoltura e alimentare rappresentano l’ossatura dell’economia del territorio e della Lombardia, grazie a quello che la Camera di commercio ha definito un modello sostenibile di sistema, attento, forse più di altre province in Italia, all’ambiente, a fare rete, alla sostenibilità. La cooperazione, quando si sviluppa, garantisce migliori margini di guadagno, come evidenziato nel lattiero caseario”, prosegue Carra. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: È DI NUOVO INVASIONE DELLA CIMICE ASIATICA. MORSELLI: monitorare costantemente. Al Crea sperimentazione di antagonista naturale

È emergenza cimice asiatica su meli, peri, kiwi, ma anche su pesche, ciliegie, albicocche, zucche e sui vivai del distretto cannetese, dove a essere colpite sono le piante con la corteccia tenera come catalpe, betulle, frassini, gelsi, pioppi e robinie. Su tutto il territorio mantovano e ben oltre.

Cimice AsiaticaQuest’anno l’invasione di cimice asiatica è massiccia, almeno il 50-60% in più di individui – stima Pier Paolo Morselli, agronomo e presidente di Corma -. Temiamo purtroppo maggiori danni, senza efficaci strumenti di contrasto”. Finora, tra le specie che normalmente vengono attaccate dall’insetto si è salvata solo la soia, perché ancora poco appetibile. Continua a leggere