COLDIRETTI MANTOVA: BENE L’INCONTRO BELLANOVA e ABI SULLA CIMICE ASIATICA

Teresa Bellanova.jpg

Coldiretti Mantova ritiene positivo l’incontro fissato il prossimo 27 novembre al Mipaaf tra il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova e l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, per definire un quadro di interventi comuni in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza cimice asiatica.

Quest’anno l’insetto ha colpito duramente i frutteti della provincia di Mantova, causando danni per diversi milioni di euro e portando al collasso la produzione in particolare di pere. Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: REMO PAGANI ENTRA NEL CONSIGLIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MINCIO

REMO PAGANI.jpgRemo Pagani, 50 anni, agricoltore e agrotecnico di Goito, è stato nominato dalla Comunità del Parco quale rappresentante designato dalle associazioni agricole per fare parte del Consiglio di Gestione dell’ente Parco.

L’indicazione di Remo Pagani è avvenuta congiuntamente dal mondo agricolo, su proposta di Coldiretti Mantova. “Siamo certi che Remo Pagani riuscirà a trovare strumenti validi di dialogo e punti di incontro fra gli imprenditori agricoli e l’ente Parco e siamo certi della sua professionalità, riconosciuta in maniera compatta da tutto il mondo agricolo”, commenta il vicepresidente di Coldiretti Mantova, Fabio Mantovani. Continua a leggere

MALTEMPO IN LOMBARDIA: SOS CAMPI ALLAGATI CON -50% SEMINE E PIANTINE SOTT’ACQUA

La pioggia senza tregua sta compromettendo le tradizionali semine autunnali come quelle del frumento tenero, loietto, triticale e grano duro, con il 50% in media delle operazioni in media ancora da completare.agricoltura-pioggia

E’ quanto emerge da un monitoraggio di Coldiretti Lombardia sul territorio mentre l’ultima ondata di maltempo sta colpendo la regione. Continua a leggere

CURTATONE – ALLE GRAZIE LA GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO DI COLDIRETTI MANTOVA

Grazie per il cibo, il lavoro e il sacrificio che avete nel sangue”. Sono le parole del prefetto di Mantova Carolina Bellantoni ad esprimere il senso della 69ª Festa del Ringraziamento di Coldiretti Mantova, che si è svolta questa mattina al Santuario della Beata Vergine delle Grazie, alla presenza del presidente Paolo Carra, del direttore Erminia Comencini e di moltissimi agricoltori, delegati e pensionati che non hanno voluto mancare l’appuntamento simbolo per l’organizzazione agricola nonostante il maltempo.

GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO COLDIRETTI MANTOVA Continua a leggere

COLDIRETTI MANTOVA: FESTA DEL RINGRAZIAMENTO AL SANTUARIO DELLE GRAZIE

È in programma domenica 17 novembre la 69ª Festa del Ringraziamento di Coldiretti Mantova al Santuario della Beata Vergine delle Grazie, con ritrovo alle 10:15 nel piazzale antistante la chiesa.

È il momento più importante della nostra annata agraria – afferma il presidente Paolo Carraperché permette agli agricoltori di fare un bilancio della stagione appena trascorsa e della campagna che si sta aprendo, che cerchiamo di vivere con fiducia e impegno e con la consapevolezza del ruolo che noi imprenditori agricoli abbiamo nei confronti della società”. Continua a leggere

CASO CINGHIALI. A ROMA UNA DELEGAZIONE DI AGRICOLTORI E ISTITUZIONI. Coldiretti Mantova: nel 2018 indennizzi per quasi 270.000 euro

Anche un nutrito gruppo di agricoltori e allevatori mantovani, guidati dal presidente Paolo Carra e dal direttore Erminia Comencini, ha manifestato in piazza a Montecitorio a Roma contro l’invasione degli animali selvatici.

AGRICOLTORI E ISTITUZIONI A ROMA CASO CINGHIALI.jpg

Insieme alla delegazione di Coldiretti Mantova erano presenti a sostenere la battaglia del più grande sindacato agricolo europeo diversi rappresentanti delle istituzioni mantovane, ma anche – a fianco del presidente Ettore Prandini – il ministro Teresa Bellanova e il leader della Lega Matteo Salvini. Continua a leggere

MANTOVA – AGRICOLTURA, ANCORA GIÙ LE IMPRESE AGRICOLE MANTOVANE. COLDIRETTI: favorire ricambio generazionale, aggregazione e competitività

trattore agricolo

Prosegue la contrazione del numero di imprese agricole sul territorio mantovano. Anche nel terzo trimestre del 2019 si registra una diminuzione dello 0,5% del numero di imprese agricole, secondo quanto riportato dalla Camera di commercio di Mantova.

Questa è la conferma di un processo di concentrazione dell’attività primaria e di una difficoltà strutturale nel ricambio generazionale. Lo evidenzia Coldiretti Mantova, sollecitando misure di sostegno per incentivare l’innovazione, favorire l’aggregazione, la multifunzione aziendale, la filiera corta e la competitività. Continua a leggere

MANTOVA -GIOVANNI BELLEI NOMINATO VICE-DELEGATO REGIONALE DI GIOVANI IMPRESA COLDIRETTI

Il mantovano Giovanni Bellei, delegato provinciale di Giovani Impresa, è stato nominato dal delegato lombardo Carlo Maria Recchia vice-delegato regionale insieme al milanese Davide Nava.

giovanni bellei di giovani impresa coldiretti mantova.jpg

Bellei, 27 anni, conduce con la famiglia un’impresa zootecnica con 120 bovine in lattazione e 50 ettari di superficie coltivata a Pietole. “La nomina di ieri è per me un grande onore e una responsabilità della quale mi faccio carico, per far sentire la voce dei giovani agricoltori in un momento delicato per l’agricoltura italiana, con la consapevolezza che l’entusiasmo e la capacità di innovare sono elementi che caratterizzano le nostre imprese”, ha commentato il neo vice delegato regionale. Continua a leggere

MANTOVA – MERCATO LUNGORIO, AGRIMERCATO MANTOVA: CI ASPETTIAMO DAL COMUNE UN NUOVO BANDO

COLDIRETTI MERCATO LUNGORIOLa lettura della sentenza non è così immediata in tutti i suoi passaggi e ci aspettiamo che il Comune di Mantova formuli un nuovo bando per l’assegnazione delle aree. Ci attendiamo comunque rispetto e continuità di esercizio verso le circa 50 aziende che oggi animano il Lungorio, così come è stata assicurata la libertà di impresa a tutti coloro che partecipavano precedentemente”. Così Agrimercato Mantova sulle ultime vicende del mercato sul Lungorio.

È fondamentale – prosegue Agrimercato Mantova – che a tutte le realtà imprenditoriali che oggi espongono sul Lungorio venga assicurata la possibilità di rimanere al mercato, alla luce degli investimenti fatti, per la serietà di Agrimercato e Campagna Amica nel verificare le produzioni, tutelare il del made in Italy e garantire la qualità e la salubrità del prodotto. Dallo scorso marzo è stato inaugurato un nuovo modo di proporsi ai cittadini rispetto alla precedente gestione e tale patrimonio non deve assolutamente essere perso, per garantire quella pluralità che il Comune si era impegnato ad assicurare, anche nei loghi e nei colori”.