COLDIRETTI MANTOVA – POMODORO STAGIONE IN CHIAROSCURO, RESE SCARSE, BUONA LA QUALITÀ

A Mantova seminati oltre 3.700 ettari in provincia, quasi la metà del totale lombardo

pomodori

Una stagione in chiaroscuro per il pomodoro, la cui raccolta è ancora in corso e – a causa di semine ritardate per il maltempo di aprile e maggio – dovrebbe protrarsi almeno fino all’inizio di ottobre, informa Coldiretti Mantova. In provincia di Mantova sono stati seminati nel 2019 oltre 3.700 ettari con l’oro rosso (quasi la metà delle superfici lombarde), che rimane un ingrediente fondamentale per paste, passate e pizza.

La produzione è buona, con rese per ettaro che sono arrivate anche agli 850.900 quintali – dichiara Antonio Paganini di Piubega, 300 ettari fra conduzione propria e in conto terzi -. Facciamo parte di un gruppo di agricoltori che commercializza complessivamente 250mila quintali nell’area dell’Alto e Medio Mantovano, con un contratto che stabilisce un prezzo minimo garantito. La stagione ha dato risultati a macchia di leopardo e sembra che alle industrie del Nord Italia verrà a mancare circa il 20%-25% di prodotto, ma la qualità è mediamente buona. Avremmo sperato in prezzi rivisti al rialzo, stante appunto la carenza di materia prima”. Continua a leggere