CORONAVIRUS. Confermata ordinanza regionale, misure anti-assembramento in vigore da oggi: “Decisa con Veneto e Friuli e condivisa col ministro Speranza per ragioni tuttora più che valide: la riduzione del contagio e della pressione sulle strutture ospedaliere”

Il sottosegretario Baruffi: “Il valore dell’Rt ci aveva portato al confine della zona rossa, rischio che resta concreto e da evitare. Una situazione nella quale non c’è spazio per polemiche sterili, serve rigore e il massimo dell’unità“. Calvano-Corsini: “Confronto col Governo per ulteriori ristori economici e in arrivo piano da 10 milioni di fondi regionali per bar, ristoranti, esercizi, taxisti, Ncc, piscine, palestre e attività colpite

BOLOGNA – Entra oggi,  fino al 3 dicembre, in vigore l’ordinanza regionale firmata giovedì dal presidente Stefano Bonaccini, condivisa con i presidenti di Veneto, Luca Zaia, e Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, d’intesa col ministro della Salute, Roberto Speranza.

Continua a leggere

CORONAVIRUS LOMBARDIA DEL 21 OTTOBRE: 36.416 TAMPONI, 4.125 I POSITIVI. TRIVELLI, DG WELFARE: CRITICITA’ VA AFFRONTATA CON GRANDE SENSO CIVICO

MILANO – Sono 4.125 i nuovi positivi con 36.416 tamponi effettuati, per una percentuale pari all’11,3%. “Anche oggi i dati sono preoccupanti ed evidenziano, come purtroppo avevamo previsto, una situazione di criticità generalizzata che deve essere affrontata con l’assoluto rispetto delle regole e grande senso civico“. Così il direttore generale dell’assessorato al Welfare, Marco Trivelli, commenta i dati di oggi.

Continua a leggere

CORONAVIRUS, GALLERA: DIMINUISCE IL NUMERO DEI POSITIVI E DEGLI ACCESSI NELLE TERAPIE INTENSIVE. I DATI DEI CONTAGI

GIULIO GALLERA.jpgMilano, 31 marzo – “I dati sono la conferma di una speranza. Diminuisce infatti il numero dei positivi e degli accessi alle terapie intensive“. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la consueta diretta Facebook sulla pagina di LombardiaNotizieOnline per fare il punto sull’emergenza Coronavirus.

Ad oggi infatti – ha aggiunto – sono 603 le persone dimesse dalle terapie intensive e si e’ passati dai 132 accessi del 24 marzo, ai 122 del 25/3, ai 109 del 26/3, ai 90 del 27/3, agli 85 del 28/3, ai 75 del 29/3, agli 81 di ieri. Non dobbiamo abbassare la guardia e continuare la battaglia che ogni giorno sta dando qualche risultato positivo“. Continua a leggere

CONTAGIO CORONAVIRUS, GALLERA: MEDICI DI MEDICINA GENERALE E PEDIATRI ATTIVANO MONITORAGGIO PAZIENTI A DOMICILIO

Milano, 24 marzo – Una maggiore presa in carico e il monitoraggio sul territorio da parte dei medici di famiglia, anche attraverso sistemi di telemedicina, sia dei pazienti Covid che sono stati dimessi, ma non sono ancora guariti, sia di coloro che manifestano sintomi riconducibili al virus.

Questo l’obiettivo della delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore al Welfare, Giulio Gallera. Continua a leggere

CORONAVIRUS, DIMESSO ‘PAZIENTE 1’, AUDIO MESSAGGIO AL PRESIDENTE FONTANA: “SI PUÒ GUARIRE, MA INDISPENSABILE STARE A CASA”

Milano, 23 marzo – “Da questa mia esperienza le persone  devono capire che è importante stare in casa, la prevenzione è indispensabile per non diffondere il virus, anche a costo di allontanarsi dagli amici e dai propri cari; non sappiamo chi può essere contagioso“. Lo ha detto Mattia, il ‘paziente 1’ che, è stato dimesso ed è a casa e ha voluto inviare, attraverso un messaggio audio mandato al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, un accorato appello “a stare a casa

coronavirus-io-sto-a-casa-95131.660x368 Continua a leggere

CONTAGIO CORONAVIRUS – UN MESE DI LOTTA PER LA VITA DEI PAZIENTI DEGLI SPEDALI CIVILI DI BRESCIA

Brescia, 21 marzoPubblichiamo in integrale il messaggio della Direzione Strategica ai dipendenti e collaboratori della ASST Spedali Civili di Brescia.

spedali civili brescia

Un mese fa, il 21 febbraio, è entrato il primo paziente positivo nei nostri ospedali. Ad oggi abbiamo accolto e curato 1700 pazienti, siamo nostro malgrado uno degli epicentri del Covid-19. Continua a leggere

CORONAVIRUS: IMPANTANATO SULL’ARGINE DEL PO. CHIAMA IL CARROATTREZZI: DENUNCIATO

CARABINIERI CASERMA VIADANAViadana, 20 marzoContinuano i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Viadana relativi alle restrizioni sul movimento e sul traffico, imposti dalla legge per contenere il rischio di contagio da coronavirus.

Nella giornata di ieri sono stati numerosi i posti di controllo dei militari, in tutte le zone della giurisdizione, soprattutto sulle principali arterie stradali. Continua a leggere