VAN GOGH E IL GIAPPONE: IL 16, 17, 18 SETTEMBRE UN NUOVO DOCUFILM SULLA FOLGORAZIONE DI VINCENT VAN GOGH PER L’ARTE GIAPPONESE

Si apre con Van Gogh e il Giappone i prossimi 16, 17, 18 settembre (elenco sale su www.nexodigital.it) la nuova stagione della Grande Arte al Cinema di Nexo Digital. Diretto da David Bickerstaff, il docufilm propone un viaggio tra le bellezze della Provenza, l’enigma del Giappone e le sale della mostra ospitata nel 2018 al Van Gogh Museum di Amsterdam.

Grazie alle lettere dell’artista e alle testimonianze dei suoi contemporanei, questo commovente docufilm rivela l’affascinante storia del profondo, intenso legame tra Van Gogh e l’arte giapponese e il ruolo che l’arte di questo paese, mai visitato dall’artista, ebbe sul suo lavoro. Continua a leggere

CANALETTO A VENEZIA – IL FILM EVENTO DELL’ARTISTA CHE PIÙ DI OGNI ALTRO HA SAPUTO RACCONTARE LA BELLEZZA IMMORTALE DI VENEZIA  

Giovanni Antonio Canal, universalmente conosciuto come Canaletto, nacque nell’ottobre del 1697 a Venezia, la città di cui dipinse infinite vedute per le quali divenne noto già dal Settecento. La precisione delle architetture e della prospettiva che spicca nelle sue opere deriva dalla formazione che, sin da giovanissimo, l’artista acquisì presso la bottega del padre Bernardo, specializzato nella produzione di scenografie per allestimenti teatrali veneziani. Ma Canaletto (1697-1768) fu molto più che un eccellente vedutista, com’è possibile comprendere studiando i suoi lavori e confrontandoli con le vedute reali.

Continua a leggere

MICHELANGELO. AMORE E MORTE   Arriva al cinema dal 19 al 21 giugno il nuovo docu-film di David Bickerstaff

 

 

Michelangelo.jpg

Uomo dall’energia straripante, ossessionato dall’arte, a tratti selvatico, complesso, fragile, assolutamente geniale. Michelangelo Buonarroti (1475-1564), figlio del podestà Ludovico di Leonardo Buonarroti Simoni, fu uno dei giganti che attraversarono la magnifica stagione del Rinascimento italiano. La sua esistenza tormentata e burrascosa e il suo eccezionale talento ne fecero uno degli artisti più amati di tutti i tempi, autore di capolavori come il David, la Pietà, Mosè, la Cappella Medicea, la volta della Sistina e il Giudizio Universale, la Pietà Rondanini

Continua a leggere