CANAPA INDUSTRIALE, AL VIA IL PRIMO TAVOLO DI FILIERA A ROMA

Giovedì 4 febbraio, si terrà la riunione di insediamento del Tavolo di filiera della canapa industriale, istituito il 17 dicembre scorso presso il Ministero delle Politiche Agricole.

All’incontro in videoconferenza prenderanno parte i 48 componenti selezionati nei mesi scorsi nel percorso di concertazione portato avanti dal Sottosegretario Giuseppe L’Abbate.

Continua a leggere

SVOLTA STORICA: PER L’ONU LA CANNABIS NON È UNA SOSTANZA PERICOLOSA

Svolta storica nel settore della coltivazione della canapa che torna ad essere una filiera agricola. L’Onu infatti, poche settimane fa, ha ricollocato la cannabis all’interno delle quattro tabelle che dal 1961 classificano piante e derivati psicoattivi a seconda della loro pericolosità. La canapa per uso terapeutico dunque (la cannabis) è stata rimossa dalla tabella IV, quella contenente le sostanze più ad alto rischio e più dannose per la salute, e in tal modo ne vengono riconosciute le proprietà medicinali.

Continua a leggere

CORONAVIRUS, CONFAI MANTOVA: l’agricoltura a piedi. Ministero sospende rilascio dei documenti di circolazione, Mantova e Brescia salve

 

Sandro-CappelliniMantova, 1 aprile – “Gli uffici della Motorizzazione civile di Mantova e Brescia consentono l’immatricolazione di macchine agricole, ma nel resto d’Italia è caos, poiché il Ministero dei Trasporti con circolare inviata ai soli enti istituzionali non ha compreso tra le attività indifferibili l’immatricolazione delle macchine agricole e il rischio è che si verifichino paralisi di alcune operazioni in campo”. Continua a leggere

GASOLIO AGRICOLO A RISCHIO CAOS. CONFAI LOMBARDIA SCRIVE ALLA REGIONE

MANTOVABurocrazia opprimente, dove gli adempimenti digitali non hanno soppiantato quelli cartacei; anzi, spesso hanno creato più disservizio alle imprese.

Confai, l’associazione di riferimento delle imprese agromeccaniche, ha scritto all’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, per denunciare il malfunzionamento del programma Sisco, col conseguente rallentamento delle richieste di assegnazione dei buoni carburante per l’agricoltura. Continua a leggere