TAMPONI: IN ARRIVO 5 NUOVI MACCHINARI. L’EMILIA-ROMAGNA SARÀ IN GRADO DI PROCESSARNE PIÙ DI 10MILA AL GIORNO

L’assessore Donini: “Li faremo seguendo protocolli sanitari dell’Istituto Superiore di SanitàL’obiettivo è arrivare per l’autunno a un potenziale di 15mila

RAFFAELE DONINI

Bologna,28 maggio – “Dal lunedì 1° giugno in Emilia-Romagna avremo cinque nuovi macchinari: una volta messi tutti ‘in linea’, e cioè da metà mese, ci garantiranno un potenziale di 10.500 tamponi al giorno in caso di necessità. Attenzione ai termini, però: potenziale significa che non li facciamo a chiunque, a prescindere da protocolli medici ben precisi, ma con riferimento ai criteri dell’Istituto Superiore di Sanità”. Continua a leggere

PRESIDENTE FONTANA: INDICE RT SCENDE A 0,51. LA LOMBARDIA PASSA DA RISCHIO MODERATO A BASSO

Milano, 22 maggio – “Esprimo soddisfazione per il dato diffuso dall’Istituto Superiore di Sanità, un primo passo avanti verso la tanto auspicata ‘nuova normalitàe un premio alla volontà dei lombardi, cui va il mio ringraziamento, che hanno rispettato le regole. Guai però ad abbassare la guardia e a pensare che il virus sia stato sconfitto. Non è così, proseguiamo nei comportamenti virtuosi per non vanificare gli sforzi fin qui fatti”.

Continua a leggere

CORONAVIRUS. VICEPRESIDENTE SALA: POSITIVI DATI CONTAGIO, SCARICATE APP ‘ALLERTALOM’ E COMPILATE QUESTIONARIO OGNI GIORNO

Milano, 30 aprile – “I dati sono positivi perché i contagi scendono. L’Istituto Superiore di Sanità ha accertato che il contagio in tutte le Regioni è calato. Ci apprestiamo a scendere sotto le 600 terapie intensive“.Lo ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala intervenuto alla diretta Facebook trasmessa sulla pagina di Lombardia Notizie Online.

Continua a leggere

LEGAME INQUINAMENTO E COVID-19, CATTANEO: BENE ARPA IN PROGETTO RICERCA ‘PULVIRUS’ CON ‘ENEA’, ‘ISS’ E ‘SNPA’

CENTRALINA RILEVAMENTO POLVERI

Milano, 30 aprile – L’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, accoglie con favore la partecipazione di Arpa Lombardia al progetto ‘Pulvirus’ a fianco di Enea, Istituto Superiore di Sanità (ISS), Ispra e delle altre Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, quali SNPA (Sistema Nazionale Protezione Ambiente).

OBIETTIVI – Gli obiettivi del progetto sono l’approfondimento del legame fra inquinamento atmosferico e diffusione della pandemia; le eventuali interazioni fisico-chimiche-biologiche fra polveri sottili e virus; gli effetti del ‘lock down’ sull’inquinamento atmosferico e sui gas serra. Continua a leggere