PREVENZIONE CONTRO I FURTI. ECCO IL VADEMECUM DEI CARABINIERI

vademecum11

Mantova, 2 settembre – Dal mese di luglio il Comando Provinciale dei Carabinieri di Mantova ha ulteriormente intensificato i servizi di controllo del territorio per il contrasto ai reati predatori, in particolare ai furti in danno di esercizi pubblici e di abitazioni, garantendo la massima presenza di carabinieri sia nelle ore diurne che notturne, soprattutto in quelle aree particolarmente colpite dal fenomeno, al fine di prevenire i reati e intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Continua a leggere

SABBIONETA – DENUNCIATO DAI CARABINIERI UN 26ENNE IN POSSESSO DI UN NUNCHAKU SENZA AUTORIZZAZONE

nunchaku.jpgIn Sabbioneta, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “porto abusivo di armi”, un 26enne italiano  residente nel cremonese.

L’uomo, durante un controllo alla circolazione stradale, è stato trovato in possesso di un “Nunchaku”, senza averne alcuna autorizzazione. L’arma è stata debitamente sequestrata e custodita.

In tale contesto, il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

MAGNACAVALLO – DUE PERSONE DENUNCIATE DAI CARABINIERI PER FURTO AGGRAVATO E RICETTAZIONE

LADRO.jpgIn Magnacavallo, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “furto aggravato”, un 46enne  italiano residente nel mantovano e nel medesimo contesto per il reato di “ricettazione”,  un 67enne italiano residente nel modenese.

A carico dei due uomini sono stati raccolti indizi di reità in merito ad un furto e la ricettazione di un impianto di caricamento e dosaggio di calce viva avvenuto nel mese di dicembre 2018, a danno di una ditta della zona. Nella circostanza, l’attrezzatura rinvenuta è stata recuperata e sottoposta a sequestro.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

GONZAGA – I CARABINIERI TROVANO UN 35enne KOSOVARO CON FOGLIO DI VIA SCADUTO NEL 2017. DENUNCIATO

GIUSTIZIAIn Gonzaga, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “inottemperanza all’ordine di espulsione”, un 35enne di nazionalità Kosovara.

L’uomo, dopo gli accertamenti del caso, è risultando inadempiente ad un provvedimento di espulsione emesso dal Questore di Bergamo nel mese di Agosto 2017.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

MOGLIA – UN 27enne FERMATO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER AVER ESIBITO DOCUMENTI FALSI

carabinieriIn Moglia, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “uso di atto falso”, un 27enne dell’Est Europa residente nel veronese. Predetto, controllato alla guida dell’autovettura da lui in uso con targa straniera, ha esibito il certificato di revisione palesemente contraffatto.

Nella circostanza, il documento è stato sequestrato e debitamente custodito.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto o persone sospette.

MANTOVA – DUE PERSONE DENUNCIATE PER FURTO AGGRAVATO E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE

In Mantova, i militari della locale Stazione Carabinieri dopo un’accurata attività d’indagine, hanno denunciato per il reato di “furto aggravato”, un 18enne italiano residente nella zona. A carico dello stesso, sono emersi gravi indizi di colpevolezza in merito al furto di tre biciclette, asportate dal cortile di alcuni palazzi del centro cittadino, nel periodo compreso tra luglio e settembre 2018.

Nella circostanza a carico della persona denunciata, è stata attivata la procedura per la proposta di Misure di Prevenzione.

carabinieri

Sempre in città, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “resistenza a Pubblico Ufficiale” un 33enne italiano del luogo, a seguito di una lite familiare in abitazione durante l’intervento dei militari intervenuti sul posto per sedare gli animi, si è scagliato contro questi ultimi opponendo resistenza.

Nella circostanza a carico della persona denunciata, è stata attivata la procedura per la proposta di Misure di Prevenzione.

In tale contesto, il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di contenere il fenomeno dei reati predatori, raccomanda alla cittadinanza l’opportunità di chiamare il numero di emergenza di Pronto Intervento 112, per segnalare auto /o persone sospette.

(foto arch.)