URBINO – RAPHAEL WARE. I colori del Rinascimento: 147 raffinati esemplari di maiolica alla Galleria Nazionale delle Marche

raphael-ware UrbinoLa Galleria Nazionale delle Marche, dal 31 ottobre 2019 al 13 aprile 2020, svela 147 raffinati esemplari di maiolica rinascimentale italiana, provenienti dalla più grande collezione privata del settore al mondo.

Una raccolta di altissimo livello appartenente ad un colto collezionista che ha concesso di esporre il suo tesoro al Palazzo Ducale di Urbino, in concomitanza con la grande mostra “Raffaello e gli amici di Urbino” promossa dalla Galleria Nazionale delle Marche e che si potrà ammirare al Palazzo Ducale dal 3 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020. Continua a leggere

MANTOVA – GRANDI EVENTI NEL CALENDARIO 2018|2020 DEL MUSEO DI PALAZZO DUCALE

Vista la grande affluenza di visitatori, ricordiamo che La città ideale, il noto dipinto realizzato da un maestro sconosciuto, simbolo del Rinascimento italiano, rimarrà a Mantova fino al 10 dicembre.

città ideale

L’opera, una delle immagini simbolo del Rinascimento italiano, venne realizzata per conto di Federico da Montefeltro ed è stata attribuita a molti degli artisti che vi gravitarono attorno, tra i quali Piero della Francesca, Luciano Laurana, Francesco di Giorgio Martini. L’opera mostra una vasta piazza in prospettiva lineare centrica. Al centro spicca un grande edificio circolare, che ha un carattere di edificio pubblico, religioso come chiarisce la croce sulla sommità. Continua a leggere

MICHELANGELO. AMORE E MORTE   Arriva al cinema dal 19 al 21 giugno il nuovo docu-film di David Bickerstaff

 

 

Michelangelo.jpg

Uomo dall’energia straripante, ossessionato dall’arte, a tratti selvatico, complesso, fragile, assolutamente geniale. Michelangelo Buonarroti (1475-1564), figlio del podestà Ludovico di Leonardo Buonarroti Simoni, fu uno dei giganti che attraversarono la magnifica stagione del Rinascimento italiano. La sua esistenza tormentata e burrascosa e il suo eccezionale talento ne fecero uno degli artisti più amati di tutti i tempi, autore di capolavori come il David, la Pietà, Mosè, la Cappella Medicea, la volta della Sistina e il Giudizio Universale, la Pietà Rondanini

Continua a leggere

SABBIONETA – OMAGGIO A SCAMOZZI (1548-1616)

Vincenzo Scamozzi.JPGNel quattrocentesimo anniversario dalla morte di Vincenzo Scamozzi (1548-1616) la città di Sabbioneta vuole rendere omaggio, nell’anno del quarto centenario della morte, a Vincenzo Scamozzi (Vicenza, 1548 – Venezia 1616), uno dei più interessanti artisti del Rinascimento italiano. Una figura di cui è stata indagata, in molti importanti studi, l’opera teorica e l’attività progettuale nel quadro complesso e articolato degli sviluppi della cultura italiana del tardo Cinquecento. Continua a leggere