SAN BENEDETTO PO – “IL BORGO DEI BORGHI- LA GRANDE SFIDA 2019”

Fino alle ore 23:59 di giovedì 17 Ottobre 2019 è possibile votare il il suggestivo borgo di San benedetto Po sul sito della RAI: www.rai.it/borgodeiborghi quando scopriremo l’elenco dei 20 borghi finalisti, uno per ogni regione, che accederanno alla finalissima in diretta su RAITRE domenica 20 ottobre alle 21:40. 

Le puntate di presentazione di tutti i borghi in gara saranno quattro: la prima puntata andrà in onda domenica 22 Settembre 2019, su RAITRE, in prima serata. Il voto gratuito si effettua secondo le seguenti modalità: gli utenti possono votare, previa registrazione, una sola volta al giorno scegliendo un borgo per ogni singola regione (San Benedetto Po, ovviamente, per la regione Lombardia), per un totale massimo di 20 preferenze giornaliere. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – DAL 14 SETTEMBRE EX REFETTORIO MONASTICO: IL CINQUECENTO A POLIRONE. DA CORREGGIO A GIULIO ROMANO

Polirone 1Dal 14 settembre 2019 al 6 gennaio 2020 presso la Basilica e l’ex Refettorio monastico a San Benedetto Po (MN) mostra “Il Cinquecento a Polirone. Da Correggio a Giulio Romano”.

L’esposizione, nata dalla collaborazione con il Comune di San Benedetto Po, Parrocchia di San Benedetto Po e degli Amici della Basilica di San Benedetto Po Onlus, con il supporto della Diocesi di Mantova e del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, intende presentare il vivace ambiente culturale che animò la Basilica Polinoriana nel corso del XVI secolo. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – L’ULTIMA CENA. IL RITORNO DEL CAPOLAVORO DEL BONSIGNORI. LASAGNA “Oggi riscriviamo la storia!”

Roberto Lasagna sindaco di San Benedetto Po.jpg

Oggi riscriviamo la storia!” Con queste parole il sindaco di San Benedetto Po, Roberto Lasagna, saluta l’attesissimo arrivo dell’ opera “L’Ultima Cena” di Girolamo Bonsignori, che torna per la prima volta dopo la soppressione, nel luogo per il quale venne creata, inserendosi perfettamente nella parete affrescata attribuita al Correggio.

l'ultima cena del bonsignori

Un anno di trattative e incontri che ha portato nel luglio scorso alla firma dell’accordo per il prestito dell’opera in occasione della mostra “Il Cinquecento a Polirone. Da Correggio a Giulio Romano”, che inaugurerà il prossimo 14 settembre. Incredulità e stupore per un evento di portata storica, che chiude una controversia mai sopita tra le due amministrazioni comunali. Continua a leggere

MANTOVA – CASA DEL MANTEGNA APRE LA MOSTRA “OMAGGIO A VASCO CORRADELLI”

Vasco Corradelli 2019L’arte, i colori, le sfumature di Vasco Corradelli saranno racchiuse in una mostra monografica che sarà allestita dal 14 settembre al 13 ottobre 2019 nelle sale della Casa del Mantegna a Mantova, curata da Gianfranco Ferlisi.

Le opere dell’artista di San Benedetto Po, pittore fra i più veri e fertili del secondo dopoguerra mantovano, porteranno il visitatore a compiere un itinerario nelle Quattro stagioni partite da Roma, dove il giovanissimo artista studia all’Accademia di Belle Arti, frequentando “la meglio gioventù” e sperimentando, in una sorta di iniziale realismo del quotidiano, una materia pittorica densa e tormentata. Le sue esperienze giovanili sono interrotte dalla chiamata alle armi e da dodici lunghi anni di trasferte militari finché, nel tardo 1944, si ritrova, finalmente libero, ancora a Roma, a riprendere l’attività pittorica. Continua a leggere

MALTEMPO, MANTOVA SOTTO LA GRANDINE. Coldiretti Mantova: danni per milioni di euro, colpiti MAIS, ZUCCHE, MELONI, FRUTTA

Maltempo: grandine, vento e bombe d’acqua flagellano il Basso mantovano. Coldiretti Mantova: danni per milioni di euro, colture in campo distrutte

Il maltempo colpisce ancora. Danni per milioni di euro, secondo le prime stime di Coldiretti Mantova, che ha impegnato per i sopralluoghi diversi tecnici in tutta l’area del Basso mantovano, flagellato ieri sera da grandine, trombe d’aria e bombe d’acqua. In particolare, sono stati interessati i comuni di Quistello, Poggio Rusco, Magnacavallo, San Giovanni del Dosso, San Giacomo delle Segnate, Gonzaga, Pegognaga, San Benedetto Po. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO, CHIOSTRO DI SAN SIMONE: Luglio 1969, 1° SBARCO DELL’UOMO SULLA LUNA – Luglio 2019, 50° ANNIVERSARIO

osservatorio San Benedetto PoLuglio1969, 1° SBARCO DELL’UOMO SULLA LUNA – Luglio 2019, CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO; è il titolo della due giorni organizzata dall’Associazione Astrofili Mantovani di San Benedetto Po e dalla Scuola di Musica locale, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di San Benedetto Po che si terrà venerdì 12 e sabato 13 luglio presso il Chiostro di San Simone e all’Osservatorio astronomico.

luna.jpg

Venerdì 12 ore 21 – Chiostro di San Simeone (ingresso da Via Dugoni, Scuola di Musica): Conferenza dell’ing. Emanuele Goldoni sul tema UN SOFTWARE SPAZIALE. Come gli informatici ci hanno portato sulla Luna. Aneddoti e curiosità sulla tecnologia informatica che ha contribuito al gigantesco balzo per l’umanità. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – I MUSICANTI DLA BÁSA PRESENTANO IL CD “TÈRA MOJA”

Venerdì 21 giugno alle ore 21.30 presso presso le Cantine cinquecentesche in piazza Matilde di Canossa a San Benedetto Po (MN) ci sarà la presentazione del nuovo CD dal titolo “Tèra Moja” dei Musicanti d’la Bàsa. Evento organizzato dalla Società Cooperativa ZeroBeat con il patrocinio e la collaborazione del Comune di San Benedetto Po.

Musicanti dla Basa 11.jpgTÈRA MOJA è la prima prova discografica per i Musicanti D’la Bàsa, amanti del liscio tradizionale, dei rituali, delle feste, dei canti di lavoro e di protesta, delle storie che hanno segnato per secoli la vita nelle terre dell’Oltrepò mantovano e nella ‘bassa’ reggiana, parmense e modenese. I brani di TÈRA MOJA, frutto del lungo lavoro di ricerca nel campo della musica tradizionale da parte di Luca Lodi e Nicholas Marturini, ridanno vita ai canti, ai balli antichi e al liscio legati a questa fetta di terra grassa sulle rive del fiume Po, dove si mangia il salame e si beve il lambrusco, quello ‘nero’. Continua a leggere

PONTE DI SAN BENEDETTO, CORTESI: «INDENNIZZI ANCHE PER IL SETTORE AGRICOLO»

Oltre al mondo produttivo industriale e dell’artigianato, ad avere forti preoccupazioni per la chiusura di cinque mesi (a partire dal 1° agosto) del ponte di San Benedetto Po è il settore agricolo, anch’esso fortemente danneggiato dalla notizia annunciata nella giornata di ieri da parte dell’amministrazione provinciale:

Cortesi o«Si è parlato dei disagi che avranno le imprese industriali ed artigiane – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesima mai di quelli del settore primario. Voglio ricordare a tutti che l’agroalimentare è il comparto trainante della nostra provincia e pertanto pretendiamo a gran voce che le forme di compensazione degli inevitabili disagi con i quali dovremo convivere dal prossimo agosto riguardino anche i nostri imprenditori». Continua a leggere

MIRASOLE (SAN BENEDETTO PO) -L’ESTATE SI ACCENDE CON LA SAGRA DI MIRASOLE

Sagra Mirasole 2019 AA.jpgPronti ad accendersi i riflettori a Mirasole, borgo caratteristico del territorio di San Benedetto Po (Mantova), sull’edizione 2019 della tradizionale sagra posta in calendario dal 14 al 16 giugno.

Una tre giorni che vedrà impegnati in cabina di regia i responsabili ed i volontari del Comitato di Mirasole che avranno al proprio fianco anche il Comune di San Benedetto Po. Questo appuntamento estivo vuole essere certamente un’occasione per rendere l’inizio del periodo estivo in terra virgiliana carico di divertimento, aromi ed atmosfera. Continua a leggere

SAN BENEDETTO PO – L’AUTORE ALESSANDRO LUNARDINI PRESENTA IL ROMANZO “IT’S ONLY ROCK ‘N’ DEVIL”

its-only-rock-n-devil.jpgSareste disposti a vendere l’anima al Diavolo in cambio della fama? Cosa comporta sottoscrivere un patto del genere?

Sabato 8 giugno alle ore 17.00 presso la Sala Consigliare di San Benedetto Po (Chiostro dei Secolari) presentazione del libro IT’S ONLY ROCK ‘N’ DEVIL di Alessandro Lunardini. Con l’autore dialoga Alice Sirico, ricercatrice presso l’Università di Parma, alla chitarra il Maetro Matteo Rigoni. 

John Spallarico, alias Johnny Sparxx, la nuova icona internazionale del rock, ha avuto l’occasione di fare la sua scelta e ora si ritrova da solo, in preda al terrore. Continua a leggere