PORTO MANTOVANO – HACCP NON IN REGOLA, SANZIONATE DAI NAS DUE ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE

La Stazione Carabinieri di Porto Mantovano, insieme ai colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) di Cremona, hanno effettuato delle attività ispettive ad alcune attività di ristorazione finalizzate al rispetto delle procedure “HACCP” (Hazard Analysis and Critical Control Points – che può essere tradotto in “sistema di analisi dei pericoli e punti di controllo critico”).

Continua a leggere

ABBANDONO DEI RIFIUTI, IN BASSA ROMAGNA 301 SANZIONI DALL’INIZIO DELL’ANNO

Continua senza sosta la lotta contro l’abbandono dei rifiuti, grazie all’ausilio della Polizia locale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Dal primo gennaio 2022 sono ben 301 le sanzioni elevate grazie all’aiuto delle fototrappole, attive in tutti e nove i Comuni e collocate in punti strategici sempre diversi.

Continua a leggere

CARABINIERI DI VIADANA – CONTROLLI PER IL RISPETTO DELLA NORMATIVA ANTI COVID: SANZIONI E CHIUSE ATTIVITÀ COMMERCIALI

Nella settimana di Natale sono proseguiti serrati i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Viadana per imporre l’osservanza delle misure anti-contagio da covid-19.

L’incremento dei casi riscontrati ha imposto una maggiore attenzione da parte dei Carabinieri al fine di impedire il propagarsi del virus; sorvegliate le attività commerciali, gli esercizi pubblici, le fermate degli autobus e qualsiasi altro luogo di assembramento.

Continua a leggere

ASOLA: CONTROLLI E SANZIONI DEI CARABINIERI A SEGUITO DELLE LAGNANZE DEI CITTADINI PER IL DEGRADO DEI GIARDINI PUBBLICI DI VIA LAZIO

Servizio di prossimità, ascolto dei cittadini e repressione dei reati. Queste alcune peculiarità dell’Arma dei Carabinieri che in questi giorni stanno trovando mirata attuazione in prossimità dell’area “Aria Verde” nel quartiere di via Lazio di Asola dove, a seguito delle continue richieste da parte dei Cittadini, il Comandante della Stazione di Asola ha predisposto mirati servizi di controllo in diversi orari del giorno e della notte.

Continua a leggere

SUZZARA, CONTROLLI DEI CARABINIERI: SCATTATE SANZIONI E DENUNCE PER UBRIACHEZZA E POSSESSO DI DROGA

Nella serata di venerdì 7 maggio u.s. i Carabinieri della Compagnia di Gonzaga hanno intensificato i controlli in Suzzara (Mn) con il fine, primario, di verificare il rispetto della normativa finalizzata ad evitare e prevenire il contagio dal covid-19. Sono state controllate circa 40 persone e due esercizi commerciali.

Continua a leggere

MANTOVA E PROVINCIA – CONTROLLI ANTI-COVID DEI CARABINIERI. SCATTATE SANZIONI E DENUNCE

Numerose le sanzioni comminate dai Carabinieri nei giorni scorsi per violazioni delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19. Nonostante la Lombardia sia stata classificata in zona arancione e la recente ordinanza del Governatore Fontana che prevede ulteriori limitazioni, vi sono ancora alcune persone che tengono comportamenti non rispettosi delle regole poste a tutela della salute di tutti.

Continua a leggere

ARRESTI, DENUNCE E SANZIONI DA PARTE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI GONZAGA

Tutto ciò è accaduto tutto nella giornata di sabato 6 marzo.

I carabinieri dipendenti la Compagnia di Gonzaga, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, coordinati dal Comando Provinciale carabinieri di Mantova, hanno arrestato due persone, in due distinti episodi, per il reato di tentata rapina impropria e denuncia di un cittadino straniero per aver esibito una falsa patente di guida.

Inoltre, in diversi punti della provincia, le forze dell’ordine elevavano sanzioni nei confronti di 9 giovani per il mancato rispetto delle norme sugli spostamenti tra comuni, in violazione della normativa volta a prevenire il contagio da covid-19.

Continua a leggere

NORME ANTI COVID: I CARABINIERI SOSPENDONO L’ATTIVITÀ DI UN BAR DI CASTIGLIONE D/ STIVIERE E SANZIONI PER 1.200 EURO

CASTIGLIONE D/ STIVIERE – Incessante il lavoro dei Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, che, nel week end appena trascorso, sono stati impegnati anche nella verifica del rispetto delle normative anti COVID 19 da parte degli esercizi commerciali ovvero ad individuare assembramenti.

Sabato, 30 gennaio, quando ancora la regione Lombardia era “arancione” e quindi le prescrizioni ancor più stringenti, hanno individuato un altro esercizio pubblico, incurante delle disposizioni volte a frenare il contagio.

Continua a leggere