VACCINI ANTINFLUENZALI: I DATI DELL’ATS VAL PADANA CERTIFICANO IL FLOP

FORATTINI PD “NELLE PROVINCE DI MANTOVA E CREMONA IMMUNIZZATI SOLO QUATTRO OVER 65 SU DIECI, IL DATO PEGGIORE DELLA LOMBARDIA”

MANTOVA – I tanti, troppi errori hanno portato al risultato temuto: la campagna per la vaccinazione antinfluenzale in Lombardia è miseramente fallita e questo fa molto temere per il buon esito della campagna decisiva, che si è aperta in questi giorni, contro il Covid-19.

Continua a leggere

VACCINO ANTINFLUENZALE: ACQUISITE DA ARIA ALTRE 270.000 DOSI DI PER OVER 65, CONSEGNA ENTRO 23 DICEMBRE

MILANO – La società ARIA, in qualità di Centrale Acquisti di Regione Lombardia, ha già provveduto, come tutti gli anni, ad acquistare vaccini antinfluenzali per le cosiddette categorie ‘fragili’ (over 65 anni, malati cronici, bambini sotto i 6 anni).

“Sono stati acquistati e distribuiti a medici di famiglia ed ospedali, in più fasi – spiega Aria in una Nota – circa 2.500.000 dosi di vaccini, quasi il doppio rispetto agli acquisti degli scorsi anni, circa 1.300.000”. 

Continua a leggere

VACCINO ANTINFLUENZALE: REGIONE LOMBARDIA RIMBORSA CHI L’HA EFFETTUATO PRIVATAMENTE E RIENTRA NELLA FASCIA ‘TARGET’

MILANO – La Giunta regionale, considerata una richiesta in costante aumento, su proposta dell’assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha approvato un provvedimento che stabilisce un rimborso pari 32 euro per i cittadini che rientrano nelle fasce target della popolazione (over 65, soggetti con particolari elementi di fragilità stabiliti dal Ministero della Salute e altri) che hanno dovuto ricorrere alla somministrazione a pagamento del vaccino antinfluenzale dopo l’avvio della campagna realizzata da Regione Lombardia. Per accedere al rimborso, i cittadini dovranno presentare all’ATS di riferimento la ricevuta del pagamento effettuato e un’autocertificazione attestante l’appartenenza alla popolazione ‘target’.

Continua a leggere

VACCINO ANTINFLUENZALE, FORATTINI: “LA REGIONE NON GARANTISCE LE DOSI”

MILANO – “Ormai è ufficiale: la Regione non riesce a garantire le dosi sufficienti per le categorie più a rischio e sempre più spesso, anche nella nostra provincia, i cittadini devono rivolgersi ai privati, l’unica alternativa possibile, con prezzi che variano dai 40 ai 60 euro, cinque volte il costo del servizio pubblico. E questo vale anche per moltissimi cittadini ‘fragili’, le cosiddette categorie ‘ target’ per cui il vaccino è essenziale, come indicato sia dal ministero della Salute, sia dalla stessa Regione.

Continua a leggere

VACCINI, FORATTINI: “APPROVATA LA NOSTRA MOZIONE CHE CHIEDE IL RIMBORSO PER I CITTADINI FRAGILI COSTRETTI A PAGARLI ALLE STRUTTURE PRIVATE”

E’ stata approvata oggi in aula una mozione, presentata dal Pd, che chiede il rimborso dei vaccini antinfluenzali per i cittadini fragili che sono stati costretti a rivolgersi ai privati.

“In questo momento di emergenza sanitaria – spiega Antonella Forattini che ha firmato il documento – la vaccinazione antinfluenzale è fondamentale, sia per la tutela della salute dei cittadini, sia per semplificare la diagnosi tra i pazienti affetti da Covid o da influenza stagionale.

Continua a leggere

VACCINI ANTINFLUENZALI, FORATTINI (PD): “SCONCERTANTE, ANCHE A MANTOVA MANCANO LE DOSI, ESCLUSI GLI UNDER 65″

“Ormai è notizia accreditata: è stata sospesa la fornitura dei fabbisogni aggiuntivi e gli ultimi vaccini antinfluenzali arrivati ai medici di base, fluad quadrivalent, potranno essere utilizzati solo per over 65 anni, escludendo tutte le altre persone con determinate patologie che prima erano incluse. I medici sono allibiti. E non solo loro”.

È sconcertata la consigliera regionale del Pd, Antonella Forattini, segretaria in commissione Sanità al Pirellone, che interviene dopo le numerosissime segnalazioni pervenute da parte dei medici e del personale sanitario in merito all’ennesima battuta di arresto della campagna di vaccinazione antinfluenzale in Lombardia.

Continua a leggere

VACCINO ANTINFLUENZALE, AL VIA CAMPAGNA CON SPRAY NASALE PER BIMBI 2-6 ANNI

La Lombardia è la prima regione in Italia a offrire ai bambini dai 2 ai 6 anni il vaccino contro l’influenza stagionale che si somministra come un semplice spray nasale. Al posto della tanto temuta iniezioni, la somministrazione avviene attraverso due spruzzi, uno per narice.

Testato e già usato in Stati Uniti e Gran Bretagn, è un vaccino innovativo, indolore e assolutamente sicuro.

Continua a leggere