ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI NEL 2020 IL RITORNO LIVE 10 CONCERTI IN ESCLUSIVA ALL’ARENA DI VERONA

Legati da tempo da un rapporto speciale, si riconferma ancora una volta la grande intesa tra ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI e la Città di Veronache ospiterà in esclusiva nel suo prestigioso anfiteatro gli unici 10 concerti che l’artista terrà in Italia nel 2020, a partire dal 22 settembre.

Zucchero_Arena.jpeg

Dopo le 7 date sold out del “Chocabeck Tour” nel 2011 e i 22 show realizzati durante il “Black Cat World Tour” tra il 2016 e il 2017, ZUCCHERO sceglie di nuovo l’Arena di Verona, per lui «uno dei più bei posti al mondo per fare musica», come unica tappa italiana del suo prossimo tour mondiale.

Queste le date dei 10 concerti di Zucchero in programma in Italia nel 2020, all’Arena di Verona: 22 settembre, 23 settembre, 25 settembre, 26 settembre, 27 settembre, 29 settembre, 30 settembre, 2 ottobre, 3 ottobre e 4 ottobre. Continua a leggere

VERONA – I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI A VINITALY 2019

Nella giornata di chiusura a Vinitaly sono stati protagonisti i vini della Lombardia, con due rossi mantovani, targati Confagricoltura Mantova, che hanno ricevuto grandi lodi.

Allo stand di Confagricoltura infatti è stata ospite l’ottava Commissione agricoltura della Regione Lombardia, guidata dal presidente Ruggero Invernizzi e con presente il consigliere mantovano Andrea Fiasconaro, per una degustazione di vini delle province lombarde. Mantova ha partecipato con il lambrusco “Confini” dell’omonima cantina di Sermide, prodotto da Claudio Pasqualini, e il “Lambrusco del Viadanese” della cantina Oinoe, prodotto da Alex Cerioli. Continua a leggere

VINITALY: I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI MERCOLEDÌ 10 APRILE

I viticoltori associati a Confagricoltura Mantova saranno assoluti protagonisti nella giornata di mercoledì 10 aprile a Vinitaly.

Alla rassegna internazionale di Verona infatti andrà in scena un incontro, presso lo stand di Confagricoltura, con l’ottava Commissione consiliare del Consiglio regionale lombardo, alla quale verranno fatti assaggiare due vini per ogni provincia lombarda, tra i quali saranno presenti anche due lambruschi mantovani. Dalle 13.00 alle 14.00 i membri della Commissione agricoltura, tra i quali figurano anche i mantovani Andrea Fiasconaro, Antonella Forattini e Barbara Mazzali, assieme al presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi, degusteranno il lambrusco “Confini” dell’omonima azienda agricola di Sermide, guidata da Claudio Pasqualini, e il lambrusco “del Viadanese” della cantina Oinoe Vini, di proprietà di Alex Cerioli. Continua a leggere

STEFANO FERRO, AUTORE OFFRESI PER COLLABORAZIONI ARTISTICHE

STEFANO FERRO.jpgSarei molto onorato di propormi  in qualità di autore musicale ed essere messo alla prova da editori, interpreti, produttori, arrangiatori che desiderano affidarmi o condividere con me la realizzazione di un testo per una canzone”…

Laureato in Filologia e Letteratura Moderna e Contemporanea, Stefano Ferro ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali fra cui il Primo posto al Pratomusicfestival, il Premio autori Festival del Piave, il premio Lunezia 2018 e il premio letterario Città di Chioggia. Nel 2015 una grande occasione è giunta grazie a Massimo Bubola assieme al quale ha firmato il brano “Andremo via”, pubblicato nella raccolta di brani Da Caporetto al Piave, antologia di canzoni dedicate alla Grande Guerra (Eccher Music, 2015).

Vive a Verona e persegue l’obiettivo di collaborare e fare rete con chi ha desiderio e voglia concreta di essere interprete di canzoni originali, con la convinzione che realizzare sinergie professionali èa strada giusta per realizzare progetti musicali qualificati.

Ha vinto il prestigioso “Premio Lunezia sezione autori di testo nel 2018”

Da ascoltare la compilation n. 4 di Spazio Inediti, la canzone “EHI TU” scritta da Stefano Ferro è interpretata da Vittorio Reale e Manuel B, edito da VSG Edizioni questo il link all’ascolto on line su Spotify:

https://open.spotify.com/album/3HOOpaQo0V0tOynaJ2R1bu

STRAWOMAN – NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE: RIPARTE IL TOUR 2019

Il 5 maggio da Brescia parte il Tour 2019 di StraWoman, la corsa/camminata ludico – motoria non competitiva riservata alle donne che vogliono dedicare una giornata a se stesse e al proprio benessere. Il tour StraWoman 2019 promuovere il NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE! ISCRIVITI SUBITOSTRAWOMAN

La corsa delle donne “We Run the World!” è il più divertente ed energico raduno “al femminile”, all’insegna del fitness, del divertimento e della sensibilizzazione. Continua a leggere

VERONA, VALEGGIO S/MINCIO, MANTOVA, LAZISE: prosegue il tour di FABIO FEDERICI e ALESSANDRO MELUZZI autori di MENTI INSOLITE

menti insoliteProsegue con successo il tour degli autori del libro MENTI INSOLITE (Oligo Editore), Fabio Federici e Alessandro Meluzzi.

 

Mercoledì 6 marzo alle ore 18.00 gli autori incontreranno i lettori alla Libreria LaFeltrinelli di Verona (Via Quattro Spade 2). Modera la giornalista Giada Scandola.

Attraverso le diverse esperienze degli autori, questo saggio mette a confronto il punto di vista del detective e quello dello psichiatra criminologo. Il campo di indagine è il labirinto della lotta contro il crimine alla ricerca della giustizia e va a scandagliare il complesso mondo degli assassini (seriali e non).

L’evento gode del patrocinio dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona e fa parte della rassegna “Ottomarzo. femminile, plurale). Continua a leggere

MANTOVA – CAFFÈ LETTERARIO AL SOCIALE: IL 13 MARZO APPUNTAMENTO CON L’AUTRICE ANTONELLA RICCETTI

nina.jpgAl Caffè Letterario del Caffè Sociale di Mantova, mercoledì 13 marzo alle ore 18.00 sarà presento il romanzo autobiografico di Antonella Riccetti “NINA. LUCI E OMBRE DI UNA VITA STROPICCIATA” (Ed. Il Rio). Dialoga con l’autrice il direttore del Caffè Antonio Maurizio Cirigliano.

Un testo autobiografico, il percorso di una vita tenace attraverso i decenni che, dal secondo dopoguerra, arrivano ai nostri giorni. Famiglia, affetti, lavoro, sullo sfondo degli anni del boom economico, della contestazione giovanile, dell’edonismo reaganiano e dell’avvio del nuovo millennio: un cammino iniziatico verso una nuova consapevolezza dell’essere donna, tra memorie, viaggi e un sempre mai domato desiderio di libertà e indipendenza… Continua a leggere

FRANCESCO RENGA in gara al 69° FESTIVAL DI SANREMO con il brano “ASPETTO CHE TORNI”

FRANCESCO RENGA_© Toni Thorimbert -.jpgCon la sua inconfondibile voce e travolgente energia, Francesco Renga è pronto a condividere insieme al suo pubblico un anno ricco di novità e tanta musica partendo proprio dal palco del Teatro Ariston, in gara al 69° Festival di Sanremo con il brano “Aspetto che torni”.

“Aspetto che torni” è una canzone intensa e ricca di grandi emozioni. Racconta di un nuovo amore, di una nuova prospettiva di vita, delle presenze e delle mancanze. È un’intensa istantanea del Francesco di oggi. Continua a leggere

STEFANO FERRO ha vinto il prestigioso “Premio Lunezia sezione autori di testo nel 2018”

ferro.jpgSarei molto onorato di propormi  in qualità di autore musicale ed essere messo alla prova da editori, interpreti, produttori, arrangiatori che desiderano affidarmi o condividere con me la realizzazione di un testo per una canzone”…

Laureato in Filologia e Letteratura Moderna e Contemporanea, Stefano Ferro ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali fra cui il Primo posto al Pratomusicfestival, il Premio autori Festival del Piave, il premio Lunezia 2018 e il premio letterario Città di Chioggia. Nel 2015 una grande occasione è giunta grazie a Massimo Bubola assieme al quale ha firmato il brano “Andremo via”, pubblicato nella raccolta di brani Da Caporetto al Piave, antologia di canzoni dedicate alla Grande Guerra (Eccher Music, 2015). Continua a leggere

MOSAICO: “LE DUE CROCI”. IN LIBRERIA IL SECONDO ROMANZO STORICO DI MARCO DE LUCA

È uscito in questi giorni “LE DUE CROCI”, secondo romanzo di Marco De Luca, pugliese di nascita, ma da alcuni anni vive e lavora a Verona. Anche in questa seconda opera, che prende luogo tra Venezia e Mantova sul finire del Cinquecento, si percepisce una passione sconfinata per la storia della Serenissima.

L’avventuriero Iñacio Cortés ritornerà sulla scena per sventare un complotto che minaccia la Repubblica alcuni anni prima degli eventi narrati in Mosaico: una storia veneziana. Le pagine del nuovo libro saranno perciò l’occasione non solo di incontrare personaggi già conosciuti, ma anche di approfondirne le motivazioni assistendo al loro primo incontro con il portoghese. Continua a leggere