NESSUNA ZONA “ROSSO SCURO” PER L’EMILIA-ROMAGNA: Covid sotto la soglia dei 500 casi ogni 100mila abitanti indicata dalla Ue

BOLOGNA – “Si sta parlando di un’ipotesi. E comunque, l’Emilia-Romagna, con i dati attuali, non correrebbe certo il rischio di entrare a livello europeo in zona rosso scuro, ammesso che l’ennesima sfumatura cromatica possa essere il miglior modo per contrastare l’epidemia. A oggi, infatti, il numero cumulativo di positivi ogni 100mila abitanti, sia nel corso della settimana tra il 18 e il 24 gennaio, sia nelle due precedenti – cioè tra il 4 e il 17 gennaio – ha fatto registrare cifre più basse della soglia di 500 indicata in questa proposta dell’Unione europea”. 

Continua a leggere

ZONA ROSSA, GUIDESI: ADESSO BASTA GOVERNO PRENDA ATTO DEI PROPRI ERRORI E LASCI LAVORARE I LOMBARDI

MILANO – “Il Governo prenda atto degli errori commessi fino ad oggi e faccia tornare subito i Lombardi a lavorare. Roma la deve smettere con questo attacco e questo astio nei confronti del sistema produttivo Lombardo e in generale di tutti i Lombardi”. Lo afferma l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia, Guido Guidesi.

Continua a leggere

COVID, PRESIDENTE FONTANA: LOMBARDIA DEVE ESSERE COLLOCATA IN ZONA ARANCIONE. LO EVIDENZIANO I DATI

MILANO – “La Lombardia deve essere collocata in zona arancione.  Lo evidenziano i dati all’esame della Cabina di regia, ancora riunita. Abbiamo sempre fornito informazioni corrette. A Roma devono smetterla di calunniare la Lombardia per coprire le proprie mancanze”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Continua a leggere