CORREGGIO (Re) – GIORNATA ALLEGRIANA 2015

Teatro-interno 

Sabato 10 ottobre 2015, alle ore 17 presso il Teatro Asioli di Correggio (Corso Cavour, 9) si terrà la Giornata Allegriana, occasione di portata nazionale con la quale Fondazione “Il Correggio” e Comune di Correggio aprono le celebrazioni dei Quinti Centenari delle maggiori opere dell’Artista correggese.

Durante la Giornata sarà dato spazio anche alla presentazione del volume “Correggio, la Madonna di San Francesco”, ultima novità editoriale della Fondazione “Il Correggio”.

La Giornata Allegriana, evento culturale da sempre atteso e frequentato, anche quest’anno porterà a Correggio alcuni dei più importanti studiosi di Antonio Allegri e del Rinascimento Italiano e sarà l’occasione per un importante dibattito intorno al pittore emiliano. Gli interventi getteranno nuova luce sulla produzione del Correggio e sulla “Madonna di San Francesco” in particolare, opera della quale ricorrono i cinquecento anni dall’esecuzione; sarà un momento di confronto atteso da tutta la comunità culturale e di dialogo fra la Fondazione e il pubblico che la segue da sempre con attenzione.

La Giornata Allegriana rappresenta un’occasione di confronto e di incontro per ascoltare la Storia dell’Arte dalla viva voce dei protagonisti che la scrivono ogni giorno sviluppando ricerche, analisi e approfondimenti.

Correggio_MadonnaSzentFerenccel

LaMadonna di San Francesco” (olio su tavola, cm. 299 x 245), rappresenta una sacra conversazione fra la Vergine in trono con il Bambino sulle ginocchia e i santi Antonio da Padova, Francesco d’Assisi, Caterina d’Alessandria e Giovanni Battista. Pur essendo cronologicamente un’opera ancora giovanile, a livello stilistico, compositivo e interpretativo rivela già una grande maturità pittorica dell’autore tanto da collocarsi fra i suoi più celebri capolavori. Il dipinto è oggi conservato alla Gemäldegalerie Alte Meister di Dresda.

correggio%20mad%20s%20fra_190

Il libro, edito da Silvana Editoriale, è realizzato in collaborazione con la prestigiosa Gemäldegalerie Alte Meister di Dresda, che conserva il dipinto, e con l’associazione “Amici del Correggio” che opera in sinergia con la Fondazione.

La pubblicazione affronta per la prima volta in modo completo l’analisi del grande dipinto realizzato dal Correggio per la sua città e destinato all’altare maggiore della chiesa di San Francesco.

Oltre ad indagarne lo stile e a collocarlo nel contesto della produzione allegriana e nella temperie artistica di quegli anni, il testo getta nuova luce sulla committenza dell’opera, attraverso documenti inediti presentati e interpretati da Valter Pratissoli.

Il libro si apre con una prolusione di Andrea Muzzi ed è arricchito da saggi di Andreas Henning, curatore dei dipinti italiani della Gemäldegalerie di Dresda, Maddalena Spagnolo, Giuseppe Adani (curatore del volume), Gianluca Nicolini, Gabriele Fabbrici (direttore del Museo “Il Correggio”) e Renza Bolognesi.

Con la pubblicazione di questo volume la Fondazione Il Correggio ha voluto aprire il lungo ciclo dei Quinti Centenari celebrativi delle grandi opere di Antonio Allegri che si aprono proprio con l’anniversario della Madonna di San Francesco (1515).

La Fondazione “Il Correggio”. I compiti della Fondazione sono: l’acquisto di opere d’arte di Antonio Allegri, detto il Correggio (1489 – 1534); lo studio e la diffusione della conoscenza sul grande pittore; l’acquisto, la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali che afferiscono alla Città di Correggio, alla sua storia e al suo territorio; lo svolgimento di attività culturali ed artistiche di studio, ricerca e documentazione che siano attinenti al proprio ambito; l’organizzazione di mostre e esposizioni; il restauro di opere d’arte.

La Fondazione realizza le proprie pubblicazioni, tiene corrispondenza con gli studiosi, cura le traduzioni e le campagne fotografiche, partecipa a rassegne artistiche, a giornate e convegni di studio, incrementa il proprio patrimonio bibliografico e iconografico, promuove iniziative sul Correggio e sui fenomeni culturali in cui il grande artista è stato protagonista o partecipe. Dal 1996 La Fondazione è attiva in questi campi.

Centro di documentazione “Correggio Art Home”. Il Centro di “Correggio Art Home” è lo strumento con cui il Comune di Correggio promuove direttamente la figura di Antonio Allegri. Con sede nella casa natale del Correggio, è luogo di studi, ricerca e consultazione sul pittore. Il centro è dotato al piano terra di una postazione di accoglienza e infopoint, un bookshop e una “sala experience”, caratterizzata da due schermi e da tecnologie audiovisive che permettono al pubblico di visionare prodotti multimediali in un contesto immersivo ed emozionale. Perno del Correggio Art Home è tuttavia la sezione scientifica che si caratterizza per la banca dati bibliografica e di immagini online attraverso le quali i visitatori possono ricercare ed esaminare tutto quanto è stato prodotto e scritto in merito al pittore.

Alle ore 20 seguirà cena di gala al ristorante “Il Correggio”di Corso Mazzini, 8 a Correggio

PER INFORMAZIONI

www.fondazioneilcorreggio.itpresidente@fondazioneilcorreggio.it — www.correggioarthome.itinfo@correggioarthome.it – tel. 0522.732072

Annunci

Rispondi