MANTOVA – ANZIANA SI SALVA GRAZIE AL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA DOMOTICA

l'assessore Cabrini, il gruppo di volontari e l'anziana salvata.jpgUna donna anziana è stata salvata da un incendio grazie ai sistemi della domotica presenti nell’abitazione. Nella notte di giovedì 19 gennaio i sistemi di allarme presenti negli appartamenti di strada Montata gestiti da Aspef, a Cittadella, hanno rilevato nella abitazione della signora alcuni segnali di un principio di incendio.Prontamente il segnale di allarme ha raggiunto gli uffici di Aspef e la sede operativa del Sepris che con una squadra è prontamente giunta nell’appartamento per intervenire. I volontari, Angelo Bonfietti, Marco Boni e Virginia Roversi, una volta arrivati sul posto sono entrati nell’abitazione ed hanno trovando la signora stesa a terra tra la cucina e il corridoio di ingresso. Le fiamme, probabilmente, sono partite da una lampada che si trovava sul comodino caduta sul cuscino e sul materasso. I volontari del Sepris hanno quindi portato in salvo la signora.

Abbiamo salvato una vita grazie ai sistemi di domotica che Aspef ha realizzato negli appartamenti – ha detto l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprinie grazie all’immediato e tempestivo intervento dei volontari del Sepris. La domotica allestita nei due appartamenti Aspef è efficiente”.

La signora è stata ricoverata per i controlli di routine presso l’ospedale di Mantova. È stata dimessa nella mattinata del giorno seguente e ospitata in una stanza di Aspef, in attesa di ripristinare le condizioni igieniche nell’appartamento. “Siamo stati nel pomeriggio a salutarla insieme ai volontari del Sepris – ha aggiunto Caprini – C’era anche il figlio che ci ha voluto ringraziare sottolineando l’eccellenza del servizio prestato”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.