IN LIBRERIA e FUMETTERIA DALL’8 MARZO ARRIVANO I BONELLI KIDS!

Bonelli Kids sono un gruppo di ragazzini appassionati dei fumetti bonelliani al punto da vestirsi come i protagonisti delle loro serie preferite. Però non basta semplicemente abbigliarsi come gli eroi delle varie testate, ma occorre -cosa ben più difficile- rispecchiarne le caratteristiche psicologiche e fisiche…

bonellikids2

Ora, dopo l’esordio sul web, arriva in volume la prima serie umoristica di Sergio Bonelli Editore dedicata al pubblico più giovane che racconta proprio le avventure di questo bizzarro gruppo di personaggi.ARRIVANO I BONELLI KIDS è il volume cartonato con i testi di Alfredo Castelli, Tino Adamo e Sergio Masperi e i disegni di Luca Bertelè che sbarca in libreria l’8 marzo con i colori di Manuela Nerolini e il lettering Marina Sanfelice.

A introdurre il volume c’è naturalmente Alf, “il bambino più vecchio del mondo”, nonché maestro nell’uso della fionda. Senza di lui i Bonelli Kids sarebbero soltanto un club di ragazzotti che si vestono come i loro personaggi favoriti, come una volta si faceva a Carnevale e adesso si fa a Cosplay, una festa senza data fissa che arriva quando meno te l’aspetti e riempie di maschere la città.

Così mentre i lettori cercheranno le pagine che vedono protagonista Alf, si imbatteranno infinti Zagor che cadono di continuo dalla liana a cui sono aggrappati; in piccoli Mister No che si credono grandi seduttori; in un chiacchierone saccente e presuntuoso che si fa chiamare Martin in onore del rispettabilissimo e coltissimo Martin Mystère. Quei pazzerelli dei Bonelli Kids vorrebbero infatti comportarsi come i loro eroi, ma lo fanno nel peggiore dei modi, tant’è che le vicende di cui sono protagonisti invece di creare emozioni e suspense fanno soltanto ridere (e neppure sempre!). Ed Alf, si sa, è meglio non farlo arrabbiare, tanto che nemmeno Alfredo Castelli ha avuto il coraggio di metterlo al suo posto quando ha deciso che sarebbe stato lui a scrivere l’introduzione del volume. Ragazzo litigioso e bisbetico il nostro Alf!  Del resto, chi credete che sia stato a fare quegli occhi neri a Morgan?

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.