MANTOVA – PICCOLE TERRE DI FRONTIERA alla CASA DEL MANTEGNA

Presentazione giovedì 7 giugno alle ore 18.00 alla Casa del Mantegna (via Acerbi) a Mantova del libro “Piccole Terre di Frontiera” di Luca Mantovani (Grafiche Step).

 

Il volume propone fotografie in bianco e nero, che ritraggono un territorio circoscritto dagli assi fluviali dei fiumi Mincio e Po, dove il mito dell’estremo baluardo, ha rappresentato un ostacolo naturale e militare a difesa di Mantova sin dai tempi dei Gonzaga. L’autore dialogherà con l’architetto Andrea Nicolosi, studioso di estetica e di teoria dell’architettura, collaboratore della rivista Area. All’incontro interverranno anche l’architetto Matteo Ghizzini e il designer Emilio Patuzzo, che hanno collaborato alla realizzazione del volume, in un dialogo che parlerà di architettura, fotografia e progetto grafico. Nel volume sono presenti testi dell’architetto Paolo Zermani, docente alla facoltà di Architettura delle Università di Firenze e Mendrisio, e di Gloria Bianchino, storica dell’arte contemporanea, già direttrice dello Csac di Parma, e docente allo Iulm di Milano.

piccole terre di frontiera1.jpg

Luca Mantovani nasce a Mantova il 14 maggio 1988 e si forma all’Università Iuav di Venezia, laureandosi in Architettura. Attualmente vive tra Mantova e Venezia, dove svolge attività di ricerca sui paesaggi di pianura. Ha svolto esperienze formative presso varie realtà professionali, tra cui lo studio di architettura Zermani Associati. Ha preso parte ad alcuni progetti del giovane architetto Francesco Di Gregorio. Le sue foto sono state selezionate da Gloria Bianchino e Arturo Carlo Quintavalle, in occasione della sua prima mostra al Museo “Mondo piccolo” di Fontanelle di Roccabianca (PR), e al Museo Multimediale della Bonifica di Boretto (RE) nell’ambito di Fotografia Europea 2018.

Annunci

Rispondi