MANTOVA – ESERCITAZIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE, ALLA STAZIONE FERROVIARIA DI FRASSINE

Sabato 20 ottobre 2018, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha in programma un’esercitazione di emergenza nello scalo ferroviario di Mantova Frassine per verificare il “Piano Generale di Emergenza e delle Procedure Organizzative in caso di inconveniente in uno Scalo ferroviario Terminale di Merci Pericolose”. Verrà simulata una perdita di stirene da un carro cisterna in sosta sul binario 6, in attesa di essere introdotto nell’area del raccordo “Versalis”.

Le operazioni non comporteranno interruzioni della circolazione ferroviaria, né stradale.

Nell’occasione verrà anche testata la funzionalità della sirena ubicata sul campanile della chiesa del Frassino, installata dalla struttura comunale di protezione civile che fa capo alla Polizia Locale di Mantova per avvisare la popolazione in caso di incidenti rilevanti nella zona industriale. La stessa Polizia Locale informerà preventivamente i cittadini che si tratta di un’esercitazione per evitare panico e falsi allarmi.

L’esercitazione, coordinata dalla Prefettura di Mantova, vedrà il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali interessati: Protezione Civile della Provincia di Mantova, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Mantova, Polizia Locale, Polizia Ferroviaria, 118, Rete Ferroviaria Italiana e alcune Imprese Ferroviarie. Inizierà alle 10.15 e terminerà alle 12.00.

Iacopo Rebecchi.jpg

Dobbiamo mantenere alta – ha commentato l’assessore alla Protezione Civile del Comune di Mantova Iacopo Rebecchi – l’attenzione sulla sicurezza, sui sistemi di allerta per la cittadinanza e sul ruolo dei volontari. L’esercitazione serve, pertanto, per testare l’efficienza del servizio, il Piano Generale di Emergenza per la stazione ferroviaria di Mantova Frassine, dei Piani di Protezione civile e aiuta a generare una nuova cultura di prevenzione nella comunità. Sui temi legati alla protezione civile abbiamo bisogno di investire per avere una macchina amministrativa funzionante e cittadini consapevoli“.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.