VALEGGIO SUL MINCIO – SOSPESA L’EDIZIONE 2019 DELLA FESTA DEL NODO D’AMORE

Come viene riportato nel sito, l’edizione 2019 della Festa del Nodo d’Amore è sospesa. L’Associazione Ristoratori di Valeggio sul Mincio ha, di comune accordo, deciso di prendersi del tempo per ripensare e rinnovare il format della Festa, che, con tutta probabilità tornerà nel 2020, nel terzo martedì del mese di giugno sotto una nuova veste, pur mantenendo le stesse tradizioni.

La festa del Nodo d’Amore è nata nel 1993 dalla combinazione tra la grande intuizione del Maestro-Orafo Alberto Zucchetta, cittadino onorario di Valeggio, e la passione dell’Associazione Ristoratori, la Festa offre un mix irresistibile di atmosfera e buon cibo, fra tradizione e novità. La cena dei record trae ispirazione dalla Leggenda dell’amore contrastato tra la Ninfa Silvia e il Capitano Malco la cui passione è simboleggiata da un drappo di seta gialla amabilmente annodato. E a questo nodo amoroso si ispirano i 13 quintali dei veri ed inimitabili tortellini, rigorosamente fatti a mano, che vengono serviti durante la cena sullo storico Ponte Visconteo a Borghetto, custode e poesia della Valle del Mincio.

Questi i numeri del sontuoso Banchetto lungo 1500 metri per ospitare i 3000 commensali: 80 cuochi, 300 camerieri, 60 sommelier, servono 600.000 tortellini fatti a mano, impolverati da 8 tonnellate di farina, disegnati da 10.000 uova e cosparsi di 500 chili di Grana Padano, in abbinamento a quasi 4000 bottiglie di ottimo vino come il Custoza, il Bardolino e il Prosecco.

GB (foro di repertorio)

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.