MANTOVA NIMBY, IL CASO CARTIERE: UNA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING

La piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso ospita il progetto di prossima pubblicazione Mantova Nimby. Il caso cartiera e le patologie delle istituzioni, frutto di un lungo lavoro di ricerca e analisi da parte di Giancarlo Leoni, storico dell’industria, architetto e funzionario della Provincia di Mantova dal 1983 al 2016.

cartiera burgo spa mantovaLa raccolta dei fondi è finalizzata alla pubblicazione del volume che dopo una breve sintesi della storia della Cartiera Burgo (1901), ora Cartiera Villa Lagarina, analizza i cicli produttivi ed i suoi effetti fino alla divisiva questione dell’inceneritore.

Il libro. Dopo la breve storia dei primi 90 anni della cartiera, sorta vicino alle rive del Lago di Mantova, viene raccontata la nuova produzione basata sul riciclo della carta dagli anni Novanta, con le nuove discariche e l’inceneritore avviato nel 2002. La crisi ed i licenziamenti hanno accompagnato la graduale chiusura della Burgo Group SpA, definitiva nel 2013, e l’acquisizione di Progest-Cartiera Villa Lagarina, con la conseguente nuova procedura di autorizzazione partita nel 2015 per l’ammodernamento degli impianti imposti dalle periodiche direttive comunitarie.
In quest’ultima occasione si è replicata la campagna pubblica anti inceneritore già vista altrove, omettendo però di fatto i dati reali degli effetti ambientali e riproponendo l’allarmismo ingiustificato sulla salute pubblica: una questione ancora aperta nel 2020.

Segue poi la storia dei comportamenti che permettono di capire le contraddizioni politiche che stanno alla base di queste dinamiche, che gli esperti individuano con l’acronimo anglosassone n.i.m.b.y. (“not in my back yard”, cioè “non nel mio cortile”).
I capitoli finali illustrano il contenzioso al tribunale amministrativo e le altre battaglie legali che si accavallano con il risultato del blocco del rinnovo. In questo contesto quali prospettive vi sono per lo sviluppo locale e la salute?

Cliccate sul link per approfondire e sostenere il progetto.
Fino al 31 luglio sarà possibile preordinare una o più copie del libro a prezzo scontato, che saranno consegnate o spedite direttamente a casa vostra. Buona lettura!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.