CIRCUITO CONTEMPORANEO PRESENTA: COSÌ È (o mi pare) di ELIO GERMANO a Brescia, Carpenedolo e Toscolano Maderno

Si tratta di una nuova produzione in realtà virtuale ad opera del noto attore Elio Germano, in questa occasione anche regista del progetto (e interprete nei panni di Lamberto Laudisi).

Circuito Contemporaneo porta a Brescia, a Carpenedolo e a Toscolano Maderno Così è (o mi pare), il secondo spettacolo in realtà aumentata che vede impegnato Germano, il quale reinventa la famosa opera teatrale Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello attraverso un nuovo linguaggio.

Il teatro da luogo fisico e analogico diventa virtuale e digitale pur rimanendo se stesso, con spettatori che fruiscono di un’esperienza nuova e all’avanguardia, in questo modo

l’esperienza continua ad essere quella collettiva del teatro tradizionale, ma anche individuale, dell’immersione nelle immagini date dal visore.

In un salotto dell’alta borghesia si sviluppa la novella pirandelliana che mette in discussione l’idea di verità assoluta: un intero paesino viene turbato dall’arrivo di una coppia, il Signor Ponza e la Signora Frola, che sembrano raccontare versioni diverse di una stessa storia. I cittadini non sanno più a chi e a cosa credere ma non possono smettere di indagare alla ricerca di una verità che, forse, non esiste.

La vicenda e la realtà virtuale diventano un connubio per affermare ancora di più la possibile mancanza di un’unica verità.

Circuito Contemporaneo, la rassegna che vede coinvolte le città di Toscolano Maderno e Carpenedolo, con un’appendice a Brescia, rappresenta un punto di riferimento per coloro che amano il teatro e sono interessati a temi di profonda attualità. La direzione artistica di Renga e Borsari anche quest’anno punta a giovani compagnie professioniste che stanno riscuotendo in Italia e talvolta all’estero grande successo in festival e importanti rassegne teatrali. Gli spettacoli scelti per la stagione 2021/2022 raccontano il nostro presente, proponendo il confronto con temi che appartengono alla quotidianità. Quello che Chronos3 si pone come obiettivo è aprire nuovi pensieri al pubblico, far riflettere, ma mai consegnare verità assolute. la complessità del mondo e della realtà si riflette sugli spettacoli che sono al tempo stesso comici e drammatici, profondi e leggeri, superando gli stili di commedia e tragedia che hanno caratterizzato il teatro fino alla metà del secolo scorso.

Informazioni e prenotazioni

venerdì 12 novembre ore 21:00 – Brescia – Teatro Chiostro San Giovanni biglietto 8 euro

sabato 13 novembre ore 20:45 – Toscolano Maderno – Auditorium delle scuole medie biglietto 5 euro

domenica 14 novembre ore 17:00 – Carpenedolo – Palazzo Laffranchi biglietto 8 euro

Prenotazione e green pass obbligatori 333 2535576 prenotazionichronos3@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.