CONTROLLI COVID POGGIO RUSCO, OSTIGLIA, PEGOGNAGA: TROVATO IN STRADA NONOSTANTE FOSSE POSITIVO

Nel corso della serata di venerdì 14 gennaio i Carabinieri della Compagnia di Gonzaga, supportati dal personale specializzato del N.A.S. dei Carabinieri di Cremona e da unità cinofila carabinieri di Orio al Serio, hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio in Poggio Rusco, Ostiglia e Pegognaga con il fine, primario, di verificare il rispetto della normativa finalizzata ad evitare e prevenire il contagio dal covid-19.

Nel corso del servizio, in cui sono stati impiegati venti militari, sono stati controllate complessivamente:

  • 80 persone;
  • 5 attività commerciali;
  • 60 green pass.

Nell’ambito di tali verifiche i Carabinieri operanti hanno denunciato all’Autorità giudiziaria una persona poiché, sebbene positiva al virus “covid-19” e destinatario di un provvedimento di isolamento domiciliare obbligatorio da parte dell’A.T.S. di Mantova, si trovava all’esterno dell’abitazione.

Due delle cinque attività commerciali controllate, invece, sono state oggetto di sanzioni amministrative da parte dei Carabinieri del NAS CC di Cremona, rispettivamente per violazioni alla normativa che regola la cartellonistica informativa per prevenire il contagio da “covid-18” e per violazione di prescrizioni sanitarie.

Nell’ambito del medesimo servizio di controllo un soggetto è stato sorpreso a consumare al tavolo di un bar sprovvisto della prevista certificazione verde mentre altri due individui, segnalati dal cane “grinder” dei cinofili di Orio al Serio sono stati sottoposti a perquisizione personale sul posto, ma con esito negativo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.